INFO

Chimica

Le caratteristiche dei lipidi
I lipidi:
A: hanno funzione di riserva energetica
B: possono subire la saponificazione se contengono un gruppo ammidico
C: sono costituenti di tutti i tipi di membrane cellulari
D: rispetto ai carboidrati forniscono la metà dell'apporto energetico
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le cere
Le cere:
A: sono generalmente solide
B: sono costituite da ammidi degli acidi grassi
C: hanno un ruolo protettivo
D: sono presenti solo nel mondo vegetale
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I detergenti
I detergenti ________ sono caratterizzati da una testa con carica negativa, mentre quelli cationici da una testa ________. I detergenti ________ sono privi di ________ e hanno una struttura idrofila in grado di formare legami ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli oli e i grassi
Sia gli oli sia i grassi sono miscele di gliceridi, in prevalenza ________: a temperatura ________ gli oli sono ________ mentre i ________ sono solidi, questo per la prevalenza di acidi grassi insaturi negli ________ e saturi nei grassi.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'idrogenazione dei gliceridi
Se i gliceridi si presentano liquidi perché costituiti da acidi grassi saturi, si possono rendere solidi saturandone i singoli legami mediante una reazione di idrogenazione, cioè di addizione di elettroni in presenza di catalizzatori metallici.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I monoacilgliceroli
Il gruppo carbossilico di un acido grasso può reagire con uno dei gruppi ________ di una molecola di ________ formando un composto, detto monoacilglicerolo o monogliceride, nel quale le due molecole vengono a essere unite con un legame ________ attraverso una reazione di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli acidi grassi
Gli acidi grassi:
A: sono acidi monocarbossilici
B: sono idrofili
C: hanno formula generale CH3(CH2)nCOOH
D: se contengono uno o più doppi legami sono detti saturi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Membrane cellulari
La membrana fosfolipidica delle cellule:
A: è a doppio strato
B: presenta teste polari disposte internamente
C: è costituita da fosfolipidi organizzati a foglietto
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il 2-metil-1,3-butadiene
Che caratteristiche ha questa molecola?
A: È un idrocarburo a cinque atomi di carbonio chiamato isoprene.
B: È l'unità base dei terpeni.
C: Andrà a formare i lipidi complessi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I terpeni
Tra i terpeni di grande importanza biologica troviamo lo squalene, precursore del trigliceride, e i carotenoidi. Un enzima di particolare importanza è il beta-carotene, precursore della vitamina C.
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza