INFO

Italiano

Oloferne è il sovrano babilonese che pone l'assedio alla città di Gerusalemme, nel regno di Giuda.
Ozia è il capo dell'esercito israelita. Quando la città è ormai ridotta alla fame Giuditta, vedova di un generale, prende l'iniziativa e convoca nella sua casa gli Anziani della comunità, prospettando loro un piano di resa.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Nel dialogo tra Giuditta e Oloferne, il "tempo del racconto"
A: è di poco inferiore al "tempo della storia"
B: è molto inferiore al "tempo della storia"
C: è di poco superiore al "tempo della storia"
D: è molto superiore al "tempo della storia"
E: coincide con il "tempo della storia"
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Giuditta, come Ozia, affronta una prova in cui appare meno coraggiosa dell'avversario. La situazione tragica tradizionale risulta perciò confermata. Entrambi, inoltre, escono vincitori perché sono aiutati dall'intelligenza.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Indica se le affermazioni sull'episodio Giuditta e Oloferne sono vere o false.
A: Il narratore esprime giudizi personali.
B: Viene utilizzato il discorso diretto.
C: Sono presenti numerose figure retoriche.
D: La narrazione è in terza persona.
E: Viene utilizzata la tecnica narrativa del flashback.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Riordina cronologicamente, inserendo una numerazione progressiva, le sequenze della vicenda.

________ Oloferne si addormenta nella tenda
________ Giuditta entra nell'accampamento nemico
________ Giuditta dichiara a Oloferne di essere fuggita dalla città
________ Nel campo nemico si tiene un sontuoso banchetto
________ Giuditta decapita Oloferne
________ Gli Israeliti stanno per arrendersi
________ Giuditta promette a Oloferne un'informazione decisiva
________ Giuditta convice gli Anziani a reagire
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Lo scopo di Giuditta è distruggere Betulia; per questo si presenta a Oloferne sotto falsa identità, affermando di essere disposta a tradire il suo popolo. Motiva tale decisione con l'offesa ricevuta dai suoi concittadini, che hanno violato le leggi di Dio. Riesce così a convertire Oloferne, che la sera stessa celebra con un sontuoso banchetto l'avvenuta vittoria su Israele.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Distingui, inserendo i relativi simboli, gli enunciati in cui il linguaggio viene usato con funzione persuasiva (P), informativa (I), espressivo-emotiva (E).

Sta' tranquilla, o donna (________)
Allora Oloferne le rivolse la parola (________)
Bene ha fatto Dio a mandarti avanti al tuo popolo (________)
Da un capo all'altro della terra non esiste una donna simile (________)
Signore, Dio d'ogni potenza, guarda propizio in quest'ora all'opera delle mie mani (________)
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Sul piano narrativo, l'enunciato attraversarono il campo, fecero un giro nella valle, poi salirono sul monte verso Betulia e giunsero alle porte della città costituisce
A: un'ellissi
B: un flashback
C: un sommario
D: un'anticipazione
E: un finale a sorpresa
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Basandoti sull'elenco che segue, completa il testo (attenzione: l'elenco è eccedente).
Giuditta ricorda a Oloferne quanto gli è stato detto da ________, ossia che il popolo di ________ non verrà sconfitto finché ________ sarà dalla sua parte. Infine afferma che Dio le rivelerà il momento in cui gli uomini di ________ avranno compiuto ciò che stanno progettando: ________ grano, vino e olio al tempio di ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Nell'episodio Giuditta e Oloferne, il ruolo di Oloferne è quello di
A: destinatore
B: protagonista
C: oggetto del desiderio
D: antagonista
E: oppositore
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza