INFO

Chimica

Le reazioni di preparazione degli alogenuri alchilici
Gli alogenuri alchilici si preparano per:
− alogenazione diretta degli alcani, una reazione di addizione radicalica;
− addizione di acidi alogenidrici agli alcheni, una reazione di sostituzione elettrofila;
− alogenazione degli alcheni, una reazione di addizione;
− sostituzione del gruppo carbonilico degli alcoli con un alogeno.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La disidratazione degli alcoli
La reazione di disidratazione di un alcol in ambiente acido consiste nel distacco del gruppo —H sotto forma di H2O, con la formazione di un carbocatione che può subire un attacco di una specie nucleofila, con un meccanismo di sostituzione nucleofila di secondo ordine , o portare alla formazione di un alchene, con un meccanismo E2.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La nomenclatura dei polialcoli
A: Il nome corrente della molecola è:
B: Il nome IUPAC della molecola è:
C: Si tratta di un:
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La nomenclatura delle aldeidi
Il nome dell'aldeide raffigurata è:
A: propanale.
B: aldeide propionica.
C: etanale.
D: aldeide acetica.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La reattività del gruppo carbonilico
Il gruppo carbonilico dà facilmente reazioni di:
A: sostituzione elettrofila.
B: sostituzione nucleofila.
C: addizione elettrofila.
D: addizione nucleofila.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I cloruri di acile
A: I cloruri di acile si ottengono per addizione elettrofila di un atomo di cloro al gruppo carbossilico.
B: Lo ione Cl, derivando da HCl che è un acido debole, risulta essere una base forte.
C: Per ottenere i cloruri di acile, è necessario utilizzare come reattivi i trasportatori di alogeni.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli acidi bicarbossilici aromatici
A: L'isomero para dell'acido benzendicarbossilico viene anche chiamato:
B: L'isomero orto dell'acido benzendicarbossilico viene anche chiamato:
C: L'isomero meta dell'acido benzendicarbossilico viene anche chiamato:
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le ammine: struttura e classificazione
Le ammine possono essere considerate derivati funzionali dell'________ in cui gli atomi di idrogeno sono sostituiti da gruppi alchilici o arilici. In base al tipo di sostituenti possono essere classificate in alifatiche o ________, mentre sulla base del numero di sostituenti possono essere classificate in primarie, o ________ come l'ammina raffigurata, e terziarie.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Proprietà chimico-fisiche delle ammine
A: Le ammine terziarie possono formare legami a idrogeno.
B: Le ammine che contengono più di quattro atomi di carbonio sono molto solubili in acqua.
C: Le ammine sono acidi di Lewis.
D: Il punto di ebollizione di un'ammina è superiore a quello di un alcano di peso molecolare simile.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I polimeri per condensazione
A: I polimeri ottenuti per condensazione presentano in genere meno gruppi funzionali.
B: Nella reazione di condensazione che lega insieme i polimeri, vengono eliminate molecole ad alto peso molecolare.
C: Tipici polimeri ottenuti per condensazione sono i poliesteri, le poliammidi, i policarbonati, le resine fenoliche e amminiche.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza