Filtri

Biologia

Le malattie non infettive
Le malattie non infettive
A: si trasmettono per via orizzontale
B: possono trasmettersi per via verticale
C: in Italia sono causa del 92% di tutte le morti
D: hanno eziologia microbica o parassitaria
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le malattie cronico-degenerative
Le malattie cronico-degenerative sono
A: multifattoriali
B: monofattoriali
C: a rapida progressione
D: a breve durata
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Determinante metabolico
Si considera determinante metabolico
A: il fumo di tabacco
B: l'ipertensione arteriosa
C: l'abuso di alcol
D: l'inattività fisica
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Malattia alcol-attribuibile
Una malattia totalmente alcol-attribuibile è
A: la pancreatite cronica
B: l'ipertensione arteriosa
C: il diabete
D: la neoplasia
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le malattie non trasmissibili
Le malattie non trasmissibili
A: rappresentano la principale causa di mortalità a livello mondiale
B: vengono definite anche malattie non infettive
C: non si trasmettono per via orizzontale
D: non si trasmettono per via verticale
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Determinanti individuali
Sono considerati determinanti individuali per le malattie non trasmissibili
A: l'età
B: l'ipernutrizione
C: il sesso
D: l'ereditarietà
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Fumo di tabacco
Sono effetti patologici correlati al fumo di tabacco
A: l'infarto
B: la disfunzione erettile del pene
C: la demenza
D: il diabete
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: Lo stato di ipernutrizione influisce positivamente sulla promozione della salute.
B: L'inattività fisica non rappresenta un fattore di rischio per numerose patologie.
C: L'iperglicemia è uno dei principali fattori di rischio di malattie cardiovascolari e aterosclerosi.
D: Il consumo alcolico giornaliero consentito è pari a 6 unità alcoliche (UA) per gli uomini.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

a) Oltre ad avere un alto tasso di ________, le malattie croniche possono essere anche particolarmente ________. In questo scenario, la lotta alle malattie ________ rappresenta una ________ di salute pubblica, sia nei paesi più ricchi sia in quelli più poveri. Emerge chiaramente la necessità di investire nella ________ e nel controllo di queste malattie, agendo sui ________ individuali e in maniera interdisciplinare e ________ per rimuovere le cause delle cause.

b) L'assunzione costante e prolungata di tabacco provoca una ________ dell'aspettativa di vita ed un aumento del ________ di sviluppare malattie respiratorie, ________ e ________. Infatti, l'esposizione al ________ è un riconosciuto ________ per 6 delle 8 malattie considerate principali cause di ________ nel mondo. La gravità dei danni fisici dovuti all'esposizione, anche ________, al fumo di tabacco è direttamente ________ all'entità complessiva del suo abuso.

c) L'invecchiamento implica una esposizione ________ a determinanti ________ e comportamentali nocivi. Le principali cause di ________ nella popolazione anziana sono rappresentate dalle malattie cardiovascolari, dai ________ e dalle malattie respiratorie croniche. La correlazione ________ è resa ben evidente dall'andamento epidemiologico dei tumori: il rischio di sviluppare un tumore nelle persone di 65 o più anni è circa ________ più alto di quello riscontrato nelle persone di età compresa tra 20 e 44 anni.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza