INFO

Biologia

Secondo quanto dichiarato nel 1948 da ONU e OMS, la salute è definita come:
A: uno stato collegato a comportamenti consoni alla morale
B: uno stato di benessere riferito a un determinato organo e/o apparato
C: uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale
D: uno stato di assenza di malattia
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I principali soggetti a cui si riferiscono gli interventi di promozione della salute sono:
A: gli enti pubblici e le istituzioni
B: i singoli individui
C: le comunità
D: i singoli individui e le comunità
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Nell'ambito della promozione della salute, uno sviluppo sostenibile:
A: non esercita alcuna influenza diretta
B: può causare diseguaglianze sistematiche nello stato di salute della popolazione
C: garantisce il benessere soltanto delle generazioni future, compromettendo quello delle generazioni attuali
D: garantisce i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le linee guida per una sana alimentazione elaborate dall'INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) consigliano, tre le altre cose, di:
A: assumere più cereali, legumi, ortaggi e frutta
B: prediligere una vita sedentaria, limitando l'attività fisica
C: bere acqua con moderazione
D: scegliere una dieta il più possibile costante, composta sempre dai medesimi alimenti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: Un'attività fisica praticata correttamente può aumentare la protezione cardiovascolare.
B: Il trofismo dei muscoli e i meccanismi articolari sono messi a rischio da un'attività fisica costante.
C: Il miglioramento della funzionalità polmonare è uno degli effetti positivi di un'adeguata attività motoria.
D: Non esiste alcuna relazione diretta tra l'attività fisica e il benessere psicologico.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La piramide alimentare è una ________ attraverso la quale si vuole comunicare alla popolazione una serie di ________ al fine di ripartire nel migliore dei modi l'apporto ________ quotidiano sui differenti ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Molte delle malattie che affliggono oggi l'umanità e le società più evolute:
A: traggono origine da molteplici fattori collegati all'ambiente e ad abitudini di vita
B: sono imputabili esclusivamente ad agenti infettivi o parassitari
C: non sono in alcun modo correlate a una matrice comportamentale
D: possono essere curate mediante la forzatura di resistenza psicologiche e/o culturali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Nell'ambito dell'attività educativa in campo sanitario si possono identificare obiettivi:
A: cognitivi, psicologici e psicofisici
B: cognitivi, affettivi e comportamentali
C: informali e formali
D: individuali, collettivi e ambientali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Uno degli aspetti salienti dell'approccio educativo-partecipativo all'Educazione sanitaria è quello di:
A: erogare informazioni tramite un docente
B: richiedere una forte componente motivazionale
C: proporre modifiche all'ambiente per facilitare le scelte salutari
D: ritenere che i valori propagandati siano sempre validi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Nella programmazione di un intervento di Educazione sanitaria:
A: si definiscono le finalità educative da raggiungere
B: il destinatario è rappresentato sempre dalla collettività nel suo insieme
C: non è necessaria una stima dei tempi di realizzazione
D: la valutazione dei bisogni educativi riveste in genere un ruolo secondario
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: L'analisi di una situazione che porta alla nascita di un intervento di Educazione sanitaria è forzatamente relativa a un ambito definito.
B: Per cambiare un comportamento in ambito sanitario è sufficiente l'acquisizione di nuove conoscenze.
C: L'efficienza di un intervento di Educazione sanitaria è il rapporto tra i risultati ottenuti e gli obiettivi prefissati.
D: In un intervento di Educazione sanitaria, la definizione delle risorse umane e materiali necessarie precede la definizione delle finalità educative.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La tutela della salute come fondamentale diritto dell'individuo e nell'interesse della collettività è sancita dalla Costituzione Italiana:
A: all'articolo 1
B: all'articolo 32
C: non direttamente, ma attraverso decreti regionali
D: solo in caso di eventi catastrofici, calamità naturali o guerre
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Gli interventi a forte valenza formativa sono quelli che prevedono un ________ coinvolgimento del destinatario e in cui la comunicazione viaggia in modo ________ tra lui e l'emittente. Questi tipi di intervento sono quelli ________ adatti a operare sulla disponibilità al cambiamento e la loro efficacia dipende dal ________ del destinatario.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Per "determinanti della salute" si intendono:
A: fattori in grado di modificare in senso positivo o negativo le condizioni di salute di una popolazione
B: fattori in grado di modificare in senso positivo le condizioni di salute di una popolazione
C: gli aspetti fisici in grado di favorire la salute di una popolazione
D: istituzioni, enti, associazioni che collaborano alla tutela della salute di una popolazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quale tra le seguenti dichiarazioni rappresenta il caposaldo dell'OMS per la promozione della salute:
A: la Legge 833 del 23 dicembre 1978
B: la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo di Parigi del 1948
C: la Carta di Ottawa del 1986
D: la Dichiarazione di Berna del 1968
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Possono essere considerati fondamenti dell'Igiene:
A: l'Epidemiologia, la medicina clinica, la pratica ospedaliera e la programmazione sanitaria
B: l'Epidemiologia, la prevenzione e promozione della salute, l'organizzazione e la programmazione sanitaria
C: l'Epidemiologia, la prevenzione primaria e secondaria, il diritto all'educazione e l'accesso alle risorse idriche
D: l'Epidemiologia, l'infettivologia, l'organizzazione e la programmazione sanitaria
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La Medicina preventiva si occupa:
A: della promozione di una "coscienza sanitaria" nel singolo e nella collettività
B: soltanto del controllo delle malattie infettive
C: dell'applicazione pratica delle metodologie elaborate dall'Igiene
D: dell'identificazione e dello studio delle cause di insalubrità
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: La Medicina predittiva permette di determinare il profilo di rischio di ciascuna persona.
B: L'Igiene è in ultima analisi identificabile con il concetto di Medicina predittiva.
C: La Medicina predittiva è una medicina di "preavviso" che riguarda una popolazione nel suo insieme.
D: La Medicina predittiva è esclusa dal Piano Nazionale della Prevenzione ad opera del Ministero della Salute.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: L'Educazione sanitaria si occupa anche della promozione di comportamenti atti a mantenere e potenziare lo stato di salute.
B: Favorire il corretto utilizzo dei servizi socio-sanitari esula dagli obiettivi dell'Educazione sanitaria.
C: L'Educazione sanitaria può essere considerata una valida alternativa alle misure di prevenzione.
D: L'Educazione sanitaria è un insieme di interventi coordinati per conoscere, accettare e acquisire dei modi di agire utili a mantenere e migliorare la salute.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Per promozione della salute si intende:
A: Il processo di identificazione e di studio delle cause di insalubrità
B: il processo che consente alla persona di aumentare il proprio controllo sulla salute e di migliorarla
C: il processo di elaborazione, attraverso uno studio pluridisciplinare, delle cause di insalubrità
D: il processo di indagine e informazione sui comportamenti atti a mantenere lo stato di salute
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza