INFO

Scienza e cultura dell'alimentazione

Dietetica
A: Un individuo adulto con I.M.C.  pari a  32  si deve considerare in condizioni di normopeso
B: La quantità di grassi da ingerire quotidianamente secondo i nuovi LARN 2012 varia dal 20 al 35%
C: In una dieta equilibrata è preferibile non assumere  vino o consumarlo lontano dai pasti
D: È possibile aumentare il valore biologico delle proteine dei cereali associandoli con gli ortaggi
E: La piramide alimentare della  dieta mediterranea suggerisce un consumo quotidiano di carne ricche di proteine di elevato valore biologico
F: La macrobiotica è un regime  dietetico esclusivamente vegetariano
G: Tra gli alimenti di origine animale in un'alimentazione equilibrata è da preferire il pesce, ricco di Omega 3
H: La colazione deve rappresentare il pasto con maggiori quantità di calorie, necessarie per le attività quotidiane
I: Il fabbisogno giornaliero di acqua corrisponde nell'adulto  a circa 2-2,5 litri/die
J: L'apporto giornaliero di vitamine e minerali è garantito da un'alimentazione quanto più varia possibile
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

A: La  prima fonte energetica del muscolo è la fosfocreatina
B: Gli sport possono essere classificati in aerobi, anaerobi o misti
C: Una donna durante la gravidanza deve ridurre l'apporto calorico per non aumentare  troppo il peso corporeo
D: Durante l'allattamento aumentano le richieste di vitamina D   
E: Le immunoglobuline sono proteine prodotte dal sistema immunitario
F: Lo spuntino a metà mattinata è per i bambini in età scolare dannoso perché a pranzo hanno poca fame
G: La fibra alimentare deve essere introdotta  il più tardi possibile nella dieta del bambino, perché può  causare disturbi intestinali
H: Gli anziani devono ridurre l'assunzione di acqua che a causa dell'aumentata ritenzione idrica potrebbe accumularsi nei tessuti
I: Un "buon" latte adattato impiegato nell'allattamento artificiale presenta caratteristiche nutrizionali migliori del latte materno
J: L'adolescenza corrisponde al periodo  della vita compreso tra la pubertà e l'età adulta
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Il Metabolismo basale di un individuo varia in funzione:
A: dell'età
B: del sesso
C: della costituzione fisica
D: di tutti i fattori indicati
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Il Metabolismo basale incide in un individuo sano e adulto per circa:
A: il 10 del dispendio energetico totale
B: il 20-30% del dispendio energetico totale
C: il 50%  del dispendio energetico total
D: il 60-70% del dispendio energetico totale
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Per ridurre l'apporto calorico bisogna limitare l'assunzione di
A: proteine e grassi
B: grassi e zuccheri
C: proteine e zuccheri
D: zuccheri grassi e proteine
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

I latto-ovo vegetariani  escludono dalla loro alimentazione:
A: la carne e il pesce
B: le uova e il latte
C: gli alimenti crudi
D: il latte e i derivati
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Quali tra i fattori elencati incide maggiormente sul fabbisogno energetico giornaliero:
A: termoregolazione
B: età
C: metabolismo basale
D: attività lavorativa
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nella nuova piramide alimentare proposta nel 2009, relativamente al consumo di frutta e verdura  è consigliato:
A: variare i colori
B: variare le porzioni
C: consumarle  a pranzo o a cena
D: consumarne in quantità moderata
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Durante lo svezzamento:
A: gli omogeneizzati di pesce sono tra i primi alimenti da proporre
B: va incrementato l'uso del sale per abituarli al gusto salato
C: il latte materno deve essere sostituito integralmente dal latte adattato
D: va aumentata gradualmente la quantità e la varietà di cibi solidi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La dieta degli anziani in buono stato di salute deve:
A: basarsi su pietanze elaborate per favorirne l'appetibilità
B: essere varia secondo i gusti e le preferenze
C: essere ricca di alimenti di origine animale per l'importante apporto proteico
D: prevedere un consumo quotidiano di dolci, particolarmente graditi agli anziani
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Durante lo svezzamento è fortemente sconsigliato:

• ogni alimento contenente ________, come i polifosfati,
• aggiungere il ________ agli alimenti,
• eccedere in ________ e calorie, per prevenire ________ e dell'adulto
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nei nuovi LARN ________ sono inserite sostanze  ________ che assunte con la dieta influenzano ________ lo stato di salute, anche se non sono considerati ________ in senso classico. Le principali fonti di tali sostanze sono ________, frutta, ________ e alcune ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Per soddisfare i bisogni alimentari, in gravidanza è sufficiente ________ la dieta evitando  cibi ricchi di ________ e di ________, bevande ________ e ________, come il caffè e il tè; preferire tra i condimenti l'olio di ________ e cuocere ________ i cibi.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza