Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Biochimica / Volume unico
Capitolo
Capitolo 7. Il metabolismo dei lipidi
INFO

Chimica

La riserva energetica presente nel tessuto adiposo
In un uomo di 70 kg di peso, quanti trigliceridi vengono accumulati nel tessuto adiposo?
A: 15 g.
B: 15 kg.
C: 1,5 kg.
D: 0,15 kg.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La digestione dei lipidi
I lipidi alimentari, rappresentati dai carboidrati, forniscono all'organismo circa il 50% delle calorie necessarie giornalmente. Per poter essere assorbiti dall'organismo, i trigliceridi devono essere scissi in glicogeno e acidi grassi mediante un processo digestivo che avviene nel duodeno, grazie all'azione della lipasi gastrica, che svolge la propria azione dopo che il materiale alimentare è entrato in contatto con la saliva.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un secreto prodotto dal fegato
I ________ contenuti nella ________, un secreto prodotto dal fegato, sono ________ che hanno la funzione di emulsionare i ________ alimentari determinando la loro dispersione in ________, più facilmente aggredibili dalla ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il trasporto dei lipidi nel sangue
Il trasporto dei lipidi nel sangue:
A: è mediato da lipoproteine plasmatiche.
B: è mediato da chilomicroni.
C: consiste nel trasferimento di molecole polari solubili in mezzo acquoso.
D: non coinvolge la mucosa intestinale.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il catabolismo degli acidi grassi
Il catabolismo degli acidi grassi:
A: non avviene nei mitocondri.
B: è mediato dalle HDL.
C: viene stimolato dal glucagone.
D: non coinvolge il Coenzima-A.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una fonte alternativa di energia
L'acetil-CoA presente nella matrice mitocondriale è principalmente destinato a reagire con l'________, entrando così nel ciclo di Krebs; nel fegato una piccola frazione dell'________ mitocondriale viene utilizzata per generare ________. L'acetoacetato rappresenta il principale ________, dal quale derivano per ________ e ________, rispettivamente, il ________ e l'________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In condizioni di digiuno prolungato
I ________ sono importanti in situazioni di digiuno protratto quando il ________, non potendo sfruttare direttamente gli ________, si adatta a utilizzare queste sostanze a scopo ________, riducendo le richieste metaboliche di ________. La produzione di queste sostanze aumenta in modo considerevole in condizioni di ________ elevata e nel diabete mellito: in questi casi si può verificare la ________, in cui il pH del ________ risulta diminuito per la presenza eccessiva di queste sostanze a carattere ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il complesso dell'acido grasso sintasi
Il complesso multienzimatico della acido grasso sintasi:
A: catalizza la sintesi degli acidi grassi a partire da malonil-CoA e NADPH + H+.
B: catalizza la decarbossilazione ossidativa del piruvato.
C: genera l'acetil-coenzima A.
D: porta alla formazione del palmitato.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il colesterolo
Il colesterolo:
A: è uno steroide costituente fondamentale delle membrane cellulari dei tessuti animali che viene assunto con gli alimenti ed è prodotto anche nel fegato.
B: viene sintetizzato nel pancreas e nella milza.
C: è uno steroide costituente fondamentale delle membrane cellulari dei tessuti animali e viene prodotto nello stomaco.
D: viene sintetizzato nei polmoni e nel tessuto cardiaco.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Fattori di rischio correlati alle malattie cardiovascolari
I sistemi di regolazione biochimica della sintesi del colesterolo controllano la concentrazione del ________ nel sangue (________). In alcuni casi la concentrazione di tale sostanza nel sangue aumenta oltre misura, determinando una condizione nota come ________, uno dei più importanti fattori di rischio per l'________ e le malattie cardiovascolari: in tale condizione, viene favorita la formazione della placca ________ che si genera a livello della parete interna delle ________ e della ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza