INFO

Scienza e cultura dell'alimentazione

La dietetica:
A: si occupa solo di regimi dietetici dimagranti
B: studia gli alimenti mediterranei    
C: formula diete solo per scopi curativi
D: formula diete nelle varie condizioni dell'individuo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Il bilancio energetico è positivo quando:
A: le entrate energetiche sono uguali alle uscite  
B: le entrate energetiche sono inferiori alle uscite
C: le entrate energetiche superano le uscite  
D: l'individuo dimagrisce  
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nel primo anno di vita le richieste proteiche del bambino sono di circa:
A: 0,9 g/kg di peso corporeo
B: 1 g/kg di peso corporeo
C: 2 g/kg di peso corporeo
D: 4 g/kg di peso corporeo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Secondo i LARN una dieta equilibrata di un adulto deve apportare glucidi per il:
A: 5-10% circa
B: 45-60% circa    
C: 30-45% circa  
D: 10-20% circa  
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La dieta vegana esclude:
A: tutti gli alimenti di origine animale
B: tutti gli alimenti di origine animale escluse le uova
C: tutti gli alimenti di origine animale esclusi i pesci
D: tutti gli alimenti di origine animale esclusi i formaggi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

A: I LAF sono Livelli Alimentari Funzionali.
B: La TID incrementa il metabolismo basale di circa il 10%.
C: I LARN sono Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia.
D: La massa magra costituisce il serbatoio energetico di un individuo.
E: In un adulto il fabbisogno di proteine è di 0,9 g per kg di peso corporeo.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nel 2010 la dieta mediterranea è stata dichiarata dall'Unesco "Patrimonio materiale dell'umanità".
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Le quattro indicazioni basilari della Piramide alimentare (2009) sono: attività fisica, convivialità, stagionalità, prodotti biologici.
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La prima infanzia indica quel periodo che va da 0 a cinque anni.
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Le quattro sezioni del piatto americano (MyPlate) indicano: proteine, grassi, frutta, cereali.
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

L'anziano, per il venir meno della sensazione di sete, può andare incontro a fenomeni di iperidratazione .
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza