INFO

Chimica

Alogenuri alchilici isomeri
Quanti cloruri alchilici isomeri esistono con formula C4H9Cl?
A: Due
B: Tre
C: Quattro
D: Cinque
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli alogenuri vinilici
Quanti cloruri vinilici isomeri di formula C4H7Cl si possono scrivere?
A: Due
B: Tre
C: Quattro
D: Cinque
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Cloruri isomeri
Quanti cloruri non vinilici si possono scrivere con la formula C4H7Cl?
A: Quattro
B: Cinque
C: Sei
D: Sette
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I fattori che favoriscono le SN2
Tra i fattori elencati, indicate quelli che favoriscono la reazione SN2:
A: elevata temperatura
B: solvente polare aprotico
C: nucleofilo forte
D: solvente apolare protico
E: alogenuro primario
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La reazione SN2
La reazione di sostituzione bimolecolare:
A: ha una velocità di reazione che dipende solo dal nucleofilo
B: avviene in un solo passaggio.
C: se presente un centro stereogenico, porta a racemizzazione.
D: è una reazione endotermica.
E: è favorita quando l'alogenuro alchilico è terziario.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La reazione SN1
Una reazione SN1:
A: ha una velocità che non dipende dal nucleofilo.
B: è favorita da un nucleofilo debole.
C: avviene in due passaggi.
D: è favorita dai substrati metilici.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'effetto del solvente
Un solvente polare protico:
A: stabilizza il carbocatione in una SN2.
B: stabilizza il carbocatione in una E2.
C: sfavorisce SN1 ed E1.
D: ritarda la velocità delle reazioni SN2.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La competizione tra sostituzioni ed eliminazioni
Se una base forte è molto ingombrata prevale:
A: SN1
B: SN2
C: E1
D: E2
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il meccanismo della sostituzione nucleofila
Individuate l'affermazione corretta relativa all'attacco di un nucleofilo su un carbocatione.
A: Può avvenire dai due lati perché il carbocatione è planare.
B: Porta a una miscela racemica se l'alogenuro è chirale.
C: È lo stadio lento della SN1.
D: Porta a inversione della configurazione se l'alogenuro è chirale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le reazioni SN ed E nella sintesi organica
Indicate l'affermazione corretta relativa alla reazione tra CH3CH2CH2Cl e I.
A: La reazione non avviene.
B: La reazione porta a uno ioduro alchilico con SN2.
C: La reazione porta a uno ioduro alchilico con SN1.
D: La reazione porta a propene con E1.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una reazione dell'1,2-diclorocicloesano
L'1,2-diclorocicloesano con terz-butossido di sodio genera:
A: un alogenuro ciclico allilico
B: un cicloalchino
C: un diene
D: un 1,2-diterzbutossicicloesano
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una reazione dell'1,2-dicloropropano
Una base molto forte e molto ingombrata che reagisce con 1,2-dicloropropano porta a:
A: un diene
B: un alchino
C: un alogenuro vinilico
D: una sostituzione SN2
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una reazione di eliminazione
A partire dalla forma meso dell'1,2-dicloro-1,2-difeniletano, per eliminazione, si ottiene:
A: una miscela di alchene E e Z
B: solo l'alchene E
C: solo l'alchene Z
D: un dialogenuro vinilico
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una reazione E1
Per E1 del 2-iodoesano si ottiene 2-esene. Indicate l'affermazione corretta.
A: Si forma 2-esene cis.
B: Si forma 2-esene trans.
C: Si forma una miscela di 2-esene cis e trans.
D: Si forma una miscela di 2-esene cis e trans e una piccola quantità di 1-esene.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una reazione dell'1-bromo-2,3-dimetilcicloesano
Considerate la reazione mostrata qui accanto.
A: È avvenuta una E2.
B: È avvenuta una SN1 seguita da una E1.
C: Non può avvenire.
D: È avvenuta una E1 con una trasposizione del carbocatione.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La reazione di un alogenuro con una base forte
Una base forte, molto ingombrata che reagisce con un alogenuro secondario:
A: dà E1.
B: dà E2 secondo Zaitsev.
C: può dare una miscela di prodotti di eliminazione secondo Zaitsev e non Zaitsev.
D: dà SN1.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza