Filtri

Chimica

Il sito attivo
Il modello chiave-serratura nell'interazione enzima-substrato:
A: prevede una perfetta complementarità.
B: è un modello dinamico.
C: non prevede la formazione di legami.
D: è risultato essere inadeguato.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La classificazione degli enzimi
Gli enzimi sono suddivisi in ________ classi: le ossidoreduttasi catalizzano reazioni di ________; le ________ catalizzano il trasferimento di gruppi funzionali; le idrolasi catalizzano la rottura di legami con l'aggiunta di ________; le liasi catalizzano l'addizione di gruppi a ________ legami o l'inverso; le isomerasi catalizzano reazioni di isomerizzazione; le ________ catalizzano la formazione di legami in associazione all'idrolisi di ATP.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il meccanismo d'azione degli enzimi
Un catalizzatore enzimatico permette a una ________ chimica di procedere a una maggiore ________ mantenendo inalterato l'________ chimico ed è caratterizzato da un certo grado di ________ di substrato, a volte assoluta, altre volte relativa, a seconda che si leghi con un solo tipo di molecola oppure con un numero di composti limitato, ma non unico.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'equazione di Michaelis-Menten
Nelle reazioni enzimatiche, la ________ tende ad un valore massimo detto Vmax, che viene raggiunto a concentrazioni di ________ tali da saturare i siti attivi delle molecole di ________ presenti. La relazione tra velocità di reazione e ________ del substrato viene descritta attraverso una funzione ________ nota come equazione di Michaelis-Menten.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'equazione di Lineweaver-Burk
Il grafico dei ________, che mostra una ________ di pendenza pari a Km/Vmax, è basato sull'equazione di ________, che deriva da una trasformazione algebrica dell'equazione di ________ e viene utilizzata nella pratica sperimentale, in quanto definisce con precisione il valore di Vmax, che in precedenza si poteva solo approssimare.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Effetto della temperatura
Un aumento della temperatura ________ qualsiasi reazione chimica, quindi l'attività enzimatica ________ all'aumentare della temperatura. Il grafico che relaziona l'attività di un enzima con la temperatura ha la forma di una ________ e presenta un massimo di attività a temperature vicine a quelle corporee. Esiste però una temperatura soglia oltre la quale gli enzimi si ________ e ________ l'attività.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Effetto degli inibitori
L'inibizione enzimatica, in base alla stabilità del legame enzima-inibitore, può essere suddivisa in due classi: inibizione ________, in cui l'inibitore si lega sempre al sito attivo dell'enzima in modo stabile, spesso attraverso interazioni ________, per cui l'enzima perde in modo definitivo la sua capacità di legare il ________; e inibizione ________, in cui il ________ tra proteina e inibitore può rompersi, permettendo all'enzima di riprendere la propria attività.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I gas nervini
I gas nervini:
A: si legano reversibilmente all'enzima acetilcolinesterasi.
B: sono estremamente tossici.
C: sono inibitori irreversibili.
D: si legano irreversibilmente all'enzima tripsina.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Regolazione a feedback
Un esempio di regolazione a ________ è fornito dall'enzima allosterico ________, coinvolto nella terza reazione della glicolisi, la via metabolica che conduce alla produzione di energia sotto forma di ________ a partire da ________. Sia l'AMP sia l'ATP possiedono dei siti di ________ allosterica sull'enzima, ma mentre l'AMP è un ________, l'ATP funge da ________, arrestando la catena di reazioni seguenti.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli isoenzimi
Che cosa sono gli isoenzimi?
A: Forme molecolari diverse dello stesso enzima.
B: Enzimi con uguale punto isoelettrico.
C: Enzimi che catalizzano la stessa reazione.
D: Enzimi che collaborano tra loro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza