INFO

Biologia

La purificazione degli enzimi
Un enzima viene purificato:
A: se serve in campo alimentare.
   
B: se l'impurezza ne altera l'attività enzimatica.
   
C: sempre, perché sia più attivo.
  
D: solo se l'impurezza ne diminuisce la solubilità.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Gli enzimi esocellulari da Aspergillus oryzae
Un enzima esocellulare da Aspergillus oryzae è:
A: una glucosio isomerasi.
B: una proteasi.
  
C: una pectinasi.
    
D: un'amilasi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Gli enzimi in soluzione
Gli enzimi in soluzione operano come catalizzatori omogenei:
A: in reattori discontinui.
          
B: in reattori continui.
          
C: in concentrazioni elevate.
        
D: solo se sono in solventi organici.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Enzimi immobilizzati per adsorbimento fisico
L'immobilizzazione per adsorbimento fisico:
A: è reversibile perché avviene con legami deboli.
B: è irreversibile perché avviene con legami covalenti.
C: esclude la possibilità di legami con molecole diverse.
 
D: fornisce sempre un orientamento favorevole del sito attivo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Enzimi immobilizzati con legami chimici
L'immobilizzazione di un enzima con legame covalente:
A: non è molto stabile.
 
B: richiede condizioni blande per la formazione dei legami.
  
C: lega stabilmente il sito attivo al supporto.
   
D: sfrutta solo i residui sulfidrilici della proteina enzimatica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Enzimi immobilizzati per reticolazione e intrappolamento
La reticolazione e l'intrappolamento di un enzima sono:
A: una variante dell'immobilizzazione per adsorbimento fisico.
 
B: tecniche che sfruttano normali reazioni di polimerizzazione.
  
C: metodi per accorpare più molecole enzimatiche.
     
D: tecniche per consentire agli enzimi di operare anche in solventi organici.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'attività catalitica degli enzimi immobilizzati
I fattori diffusivi che migliorano l'attività catalitica di un enzima immobilizzato sono:
A: l'agitazione del mezzo.
  
B: la facilità con cui il prodotto diffonde dall'enzima alla soluzione.
      
C: la facilità di penetrazione del substrato verso l'enzima.
     
D: la tecnica scelta per immobilizzare l'enzima.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La pullulanasi da Bacillus acidopullulyticus
La pullulanasi da Bacillus acidopullulyticus riconosce e idrolizza:
A: i legami glucosidici β (1 → 4) della cellulosa.
     
B: i legami α (1 → 6) delle ramificazioni dell'amido.
    
C: i legami fra zuccheri e proteine dei lipopolisaccaridi.
       
D: i legami del saccarosio per produrre fruttosio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le cellule immobilizzate
Le cellule immobilizzate possono essere:
A: morte.
B: vive, in fase di crescita esponenziale.
C: vive, in fase di crescita stazionaria.
D: vive, ma in fase di lisi.
E: Nessuna delle risposte è corretta.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'attività catalitica delle cellule immobilizzate
L'attività catalitica delle cellule immobilizzate:
A: è condizionata dalle dimensioni del substrato.    
  
B: è condizionata dalla permeabilità della membrana cellulare.
    
C: dipende dall'intero complesso enzimatico cellulare.
 
D: dipende dall'attività soltanto di alcuni enzimi della cellula.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza