Filtri

Chimica

I ________ chimici sono forze attrattive di natura ________ che tengono uniti tutti gli atomi nelle ________ e nei ________________ . Facendo corrispondere un puntino agli ________ più esterni usiamo la simbologia di ________ . La lunghezza di legame è la distanza tra i ________ degli atomi legati.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Per rompere un legame bisogna ________ l' ________ di legame, il cui valore diminuisce all'aumentare del ________ degli atomi legati, aumenta con il numero dei ________ ed è più alta per i legami ________ (covalente, ________ , metallico) rispetto ai legami secondari (ione-dipolo, interazioni di ________________________ , legame ________ ).
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La lunghezza di legame della molecola di idrogeno è 75 pm. Questo significa che:
A: a questa distanza i due nuclei sono alla minima energia e la molecola è stabile.
B: a questa distanza i due nuclei sono alla massima energia e la molecola è stabile
C: ad una distanza minore la molecola sarà ancora più stabile.
D: aumentando questa distanza l'energia del sistema diminuisce.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quando due atomi formano un legame covalente, sono interessati:
A: gli elettroni più esterni.
B: tutti gli elettroni.
C: gli elettroni dell'atomo più elettronegativo.
D: soltanto gli elettroni non accoppiati.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Per ciascuna affermazione indica se si riferisce al legame covalente omopolare o eteropolare.
A: Il centro delle cariche positive e negative coincide.
B: È il legame presente nelle molecole diatomiche formate da atomi uguali tra loro.
C: È un'equa condivisione di elettroni.
D: Gli elettroni di legame sono condivisi, ma spostati verso l'atomo più elettronegativo.
Domande in serieDomande in serie
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indica se le seguenti molecole presentano legami ionici, covalenti omopolari o covalenti eteropolari.
A: NaF
B: HCl
C: H2
D: CsI
E: N2
F: NH3
G: CaCl2
H: CH4
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quale di queste molecole NON presenta legami covalenti dativi?
A: HClO2.
B: HClO.
C: HClO3.
D: HClO4.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quale differenza c'è fra il legame ionico e il legame metallico?
A: Il legame ionico si stabilisce tra molecole cariche di segno opposto e quello metallico tra atomi di segno opposto.
B: Il legame ionico forma molecole, il legame metallico genera una «nuvola» di ioni negativi.
C: Il legame ionico si stabilisce fra ioni di segno opposto, il legame metallico si stabilisce tra ioni di segno positivo e gli elettroni che li circondano.
D: Il legame ionico si stabilisce tra atomi la cui differenza di elettronegatività è positiva, il legame metallico si stabilisce tra atomi la cui differenza di elettronegatività è negativa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Sapendo che l'energia di legame per la formazione della molecola N2 è pari a 941,70 kJ/mol, cosa accade quando si formano 2,5 mol di azoto molecolare?
A: Sono assorbiti 1883,40 kJ/mol.
B: Sono assorbiti 941,70 kJ/mol.
C: Si liberano 941,70 kJ/mol.
D: Si liberano 2354,25 kJ/mol.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Nel legame che si instaura fra il bario e l'ossigeno, quale dei due atomi presenta una parziale carica positiva?
A: L'atomo di ossigeno.
B: L'atomo di bario.
C: Nessuno dei due atomi, perché formano un legame dativo.
D: Nessuno dei due atomi, perché formano un legame covalente puro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un legame chimico si forma quando tra due atomi avviene una condivisione di elettroni di ________ , in modo che ciascuno raggiunga la massima ________ , ovvero la configurazione elettronica ________ di un ________________ . È questa la regola dell' ________ enunciata da «Lewis».
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indica il numero e il tipo di legami presenti nelle molecole che si formano dalle seguenti coppie di atomi:

P, Cl = ________
C, H = ________
Si, O = ________
S, O = ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Abbina a ogni composto il tipo di legame che lo caratterizza.

KI = ________
F2 = ________
Fe = ________
H2NO3 = ________
H2O = ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

A: Tanto maggiore è l'energia di legame tanto più forte è il legame che unisce gli atomi.
B: Quando si forma un legame gli atomi assorbono energia.
C: L'unità di misura dell'energia di legame è il joule.
D: L'energia di legame è la quantità di energia necessaria a una mole di sostanza per rompere il legame tra i suoi atomi.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quale delle seguenti sostanze NON riesce a formare legami idrogeno?
A: H2O.
B: HF.
C: NH3.
D: CH4.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I legami deboli di natura ________ che si instaurano tra ________ prendono il nome di ________ . Elencandoli in ordine di forza decrescente troviamo: ________ , ________ , ________ (dette anche forze di London). Tra le interazioni più forti troviamo il  ________ e il ________ .
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le interazioni di Van der Waals sono forze che agiscono reciprocamente tra le due molecole in gioco.
A: Le forze di London sono determinate dal formarsi di dipoli istantanei.
B: Il legame a idrogeno non determina variazioni nelle proprietà fisiche del composto.
C: Le interazioni di Van der Waals sono forze che agiscono reciprocamente tra le due molecole in gioco.
D: Alcune interazioni di Van der Waals sono determinate da fenomeni di induzione elettrostatica tra molecole.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un legame pi-greco:
A: è determinato dalla sovrapposizione frontale degli orbitali.
B: è determinato da una sovrapposizione laterale degli orbitali.
C: si trova sullo stesso piano su cui giace il legame sigma.
D: si trova sopra o sotto il piano su cui giace il legame sigma.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il legame sigma presenta una stabilità:
A: maggiore del legame pi-greco grazie alla minore sovrapposizione degli orbitali.
B: minore del legame pi-greco grazie alla minore sovrapposizione degli orbitali.
C: minore del legame pi-greco grazie alla maggiore sovrapposizione degli orbitali.
D: maggiore del legame pi-greco grazie alla maggiore sovrapposizione degli orbitali.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Negli orbitali molecolari:
A: l'orbitale di legame ospita elettroni in grado di favorire la separazione tra nuclei.
B: l'orbitale di legame e di antilegame sono isoenergetici ed entrambi di tipo sigma.
C: l'orbitale di antilegame presenta una energia superiore a quella dell'orbitale di legame.
D: l'orbitale di antilegame deriva dalla sovrapposizione laterale degli orbitali atomici.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza