INFO

Biologia

Misure di prevenzione
Per le malattie infettive a trasmissione aerea, la misura di prevenzione più efficace è
A: la notifica della malattia
B: la chemio profilassi
C: l'intervento sull'ambiente
D: la vaccinazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Febbre influenzale
La febbre influenzale è generalmente meno elevata nelle infezioni provocate da
A: virus di tipo A
B: virus di tipo B
C: virus di tipo C
D: tutti i virus precedenti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La meningite
L'agente eziologico della meningite è
A: un batterio Gram-positivo
B: un batterio a forma di bastoncello
C: trasmesso per via indiretta
D: poco resistente nell'ambiente esterno
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Malattie infettive a trasmissione aerea
Tra le malattie infettive a trasmissione aerea si annovera
A: il morbillo
B: la febbre tifoide
C: la tubercolosi
D: la pertosse
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Interventi preventivi
Tra i principali interventi di prevenzione per le malattie infettive a trasmissione aerea ci sono
A: la vaccinazione
B: l'isolamento
C: gli interventi sull'ambiente
D: i trattamenti farmacologici
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Agenti eziologici
I principali agenti eziologici delle malattie infettive a trasmissione aerea sono
A: micosi
B: batteri
C: virus
D: protozoi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Prevenzione tubercolosi
Per la tubercolosi, le norme di prevenzione prevedono
A: il controllo della produzione e la conservazione degli alimenti
B: la chemioprofilassi
C: la vaccinazione
D: la notifica e l'isolamento dei casi di tubercolosi contagiosa
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: Per la tubercolosi, come per tutte le malattie infettive a trasmissione aerea, le sorgenti di infezione sono esclusivamente umane
B: Nei paesi a clima equatoriale, molte malattie a trasmissione aerea presentano un caratteristico andamento stagionale.
C: La chemioprofilassi può essere un intervento di prevenzione solo per tubercolosi e meningite.
D: Un individuo malato di tubercolosi, se non sottoposto a cure adeguate, può infettare una media di 10-15 persone in un anno.
E: La tubercolosi è una malattia fortemente associata alle condizioni socio-economiche.
F: La meningite è generalmente di origine infettiva e può essere virale, batterica o causata da funghi
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

a. Le ________ a trasmissione aerea rappresentano un'importante causa di ________ e di mortalità a livello mondiale. È molto difficile fornire una misura esatta della ________ di queste malattie, poiché, molto spesso, esse determinano casi lievi e di difficile identificazione, che non vengono sottoposti a ________.
b. Il virus influenzale, dopo l'ingresso nell'organismo per via aerea ________, raggiunge la ________ del tratto respiratorio superiore: qui si moltiplica, provocando un processo ________ acuto ________ della mucosa. Il virus può essere trasmesso per via aerea dal momento del contagio fino ai ________ giorni successivi ai primi sintomi: questo significa che il virus può essere trasmesso anche da persone apparentemente ________.
c. c. Alla base dell'epidemiologia dell'influenza vi è la marcata tendenza di tutti i ________ influenzali a cambiare le proprie ________ di superficie. In questo modo i virus diventano capaci di aggirare la ________, prodotta in seguito a precedenti ________ con il virus influenzale.
d. In Italia l'attuale ________ epidemiologica della tubercolosi è caratterizzata da una bassa ________ nella popolazione generale, dalla concentrazione della maggior parte dei casi in alcuni gruppi a ________, e dall'emergere di ceppi ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

1. Malattia sistemica, cioè che interessa l'organismo nella sua totalità. Il decorso può essere lieve e può risolversi in 1-2 giorni, oppure fulminante e condurre alla morte in breve tempo: ________
2. È un'infezione che può essere causata da batteri pneumococchi, ma anche da virus, miceti e protozoi; è fra le prime cause di morte, soprattutto fra bambini e anziani: ________
3. In Italia ha un'incidenza minore rispetto al resto d'Europa: ogni anno vengono segnalati circa 200-300 casi, pari a 3-5 casi per milione di abitanti, rispetto a una media europea di 12 casi per milione di abitanti: ________
4. È una malattia fortemente associata alle condizioni socio-economiche. Nei Paesi ad alto reddito, dalla seconda metà del XX secolo agli anni Ottanta si è rilevata una progressiva riduzione della sua morbosità; negli ultimi anni, invece, si è verificato un aumento dei tassi, a causa dell'aumentata prevalenza dell'infezione da HIV e dell'immigrazione da aree endemiche: ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Meninge
I sintomi della meningite più tipici includono: rigidità ________, febbre alta, mal di testa, ________, alterazione del livello di coscienza, convulsioni. Il periodo di incubazione può variare da 2 a 10 ________. La malattia è contagiosa solo durante la fase ________ dei sintomi, e nei giorni immediatamente precedenti l'esordio. Il microrganismo viene eliminato dal soggetto infetto mediante le ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza