INFO

Chimica

I cambiamenti di stato
Quando in estate vengono riposti gli indumenti di lana negli armadi, è uso mettere delle palline di naftalina come antitarme. L'aroma che si diffonde è dovuto al fatto che la naftalina
A: brina
B: sublima
C: liquefà
D: condensa
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I passaggi di stato
Individua il passaggio di stato rispondente a ciascuna situazione.
La brina si forma quando il vapore acqueo si trasforma in ghiaccio, a contatto con superfici aventi temperature inferiori a 0 °C. ________
Sui vetri dell'aula d'inverno si formano gocce d'acqua. ________
I cristalli di iodio in laboratorio devono essere mantenuti all'interno di contenitori chiusi per evitare la dispersione dei loro vapori. ________
Lo sbrinamento di un frigorifero. ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli stati solido, liquido e aeriforme
Ordina gli stati fisici della materia in base al grado di libertà di movimento crescente delle particelle.
1:  ________

2:  ________

3:  ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I passaggi di stato
Indica se nei seguenti passaggi di stato la libertà di movimento tra le particelle aumenta o diminuisce.
A: evaporazione
B: brinamento
C: sublimazione
D: condensazione
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli stati fisici della materia
Indica a quale stato fisico corrisponde ciascuna affermazione.
A: Hanno volume definito ma possono modificare la forma in funzione del recipiente che li contiene.
B: Non hanno né forma né volume propri.
C: Hanno volume e forma propri.
D: Lo sono l'ossigeno, l'azoto e il diossido di carbonio.
Domande in serieDomande in serie
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli stati di aggregazione della materia e i passaggi di stato
Quando la trasformazione di liquido in aeriforme interessa solo la superficie di un liquido si parla di:
A: ebollizione
B: evaporazione
C: condensazione
D: liquefazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La sperimentazione
Un buon esperimento deve:
A: essere riproducibile
B: essere condotto da più persone contemporaneamente
C: non avere una ipotesi di partenza
D: essere condotto in un lungo arco temporale
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il metodo scientifico
Il metodo scientifico è:
A: il metodo che viene utilizzato per ottenere la verifica sperimentale.
B: il metodo con cui vengono utilizzati gli strumenti utilizzati per le misure in un esperimento scientifico.
C: il metodo che viene utilizzato per formulare l'ipotesi alla base di un' osservazione
D: il metodo di lavoro con cui la scienza procede per raggiungere la conoscenza della realtà in modo affidabile, verificabile e condivisibile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La formulazione di ipotesi
Qual è l'ipotesi che puo' essere formulata a seguito dell'osservazione dell'esperimento riportato in figura?
A: Lo stoppino è il materiale che viene consumato durante la combustione della candela
B: La combustione avviene grazie alla presenza dell'ossigeno nell'aria.
C: La combustione della candela causa lo scioglimento della cera.
D: La combustione richiede la presenza di aria e di materiale infiammabile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le leggi scientifiche
Una legge è un enunciato di valore ________ che descrive ________ di comportamento nell'ambito di uno o più ________. Le leggi scientifiche consentono di ________ come si svolgerà un particolare fenomeno, ma non sempre ne chiariscono le ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La teoria particellare della materia
A: La teoria particellare della materia enuncia che la materia è costituita da particelle immobili.
B: Le particelle della materia possono essere facilmente osservate attraverso il microscopio.
C: La velocità delle particelle di un corpo aumenta all'aumentare della temperatura.
D: Tra particelle vicine agiscono forze attrattive.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le proprietà chimico-fisiche della materia
Indicare quali affermazioni si riferiscono a proprietà chimiche della materia e quali a proprietà fisiche.
A: Sono le qualità che possono essere studiate senza modificare la composizione del materiale.
B: Sono le qualità di un materiale che si manifestano quando si modifica la sua composizione.
C: Il rame conduce elettricità.
D: Il rame a contatto con l'aria è ricoperto da una patina di carbonato di rame.
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La materia
Tutto ciò che possiede ________ e volume viene definito materia. La ________ si presenta sotto forma di corpi. Un ________ è una porzione delimitata di materia che ha ________ e volume. Il volume è lo ________ occupato dal corpo, la massa dipende dalla ________ di materia che contiene.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'ipotesi
Un'ipotesi è:
A: una verifica sperimentale di una teoria
B: un metodo di validazione di un esperimento
C: una spiegazione provvisoria di un fenomeno osservato
D: un metodo per verificare la riproducibilità di un esperimento
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I passaggi di stato
Il passaggio o ________ di stato indica la trasformazione di uno stato di ________ all'altro. Il cambiamento di stato è un fenomeno ________ perchè non modifica la composizione del materiale. E' anche ________ in quanto è sempre possibile riportare un materiale alla stato fisico originario.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli stati fisici della materia
Sulla Terra si osservano tre stati fisici: lo stato ________, lo stato liquido e la stato ________. Questi tre stati sono anche detti stati di ________ della materia che si distinguono grazie al loro diverso comportamento per quanto riguarda il ________ e la forma.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Trasformazioni chimiche e fisiche
Per ciascuna delle seguenti trasformazioni, indica se è chimica o fisica.
A: piegamento di un filo metallico
B: cottura di una bistecca
C: dissoluzione di sale in acqua
D: soluzione di una pastiglia effervescente
Domande in serieDomande in serie
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Trasformazioni chimiche
Quale tra i seguenti cambiamenti è dovuto a una reazione chimica?
A: Nell'acqua per cuocere la pastasciutta si versa il sale.
B: L'olio e l'aceto si mescolano mentre si condisce l'insalata.
C: Il cacao in polvere si disperde nel latte caldo.
D: La pizza si imbrunisce mentre si cuoce.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le proprietà chimico-fisiche degli elementi
Indica quali delle seguenti proprietà di un elemento sono chimiche e quali fisiche.
A: ha colore bluastro
B: è fragile
C: fonde a 1410 °C
D: reagisce violentemente con il fluoro
E: ha lucentezza metallica
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I cambiamenti della composizione chimica delle sostanze
Quale delle seguenti trasformazioni comporta un cambiamento della composizione chimica?
A: fusione del ghiaccio
B: l'asciugarsi della colla
C: trasformazione del vino in aceto
D: separazione del sale per evaporazione dell'acqua di mare
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza