C10. Il organi di senso e il movimento

32 esercizi
SVOLGI
INFO

Biologia

adattamento
Per adattamento si intende
A: la diminuzione della risposta a uno stimolo ripetuto
B: il potenziamento nel tempo della risposta a uno stimolo
C: una migliore integrazione al ripetersi dello stesso stimolo
D: l'accentuarsi delle percezioni sensoriali in certe condizioni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

cellule olfattive
Le cellule olfattive sono presenti in un tessuto:
A: epiteliale
B: connettivo lasso
C: adiposo
D: connettivo denso
E: cartilagineo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

cellule ciliate
Le cellule ciliate non sono coinvolte nella percezione
A: dei gusti
B: degli odori e dei suoni
C: dei gusti e degli odori
D: dei suoni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

corpuscoli di Meissner
I corpuscoli di Meissner
A: si adattano rapidamente e sono molto sensibili
B: si adattano molto lentamente e sono estremamente sensibili
C: si adattano lentamente e rispondono a vibrazioni a bassa frequenza
D: si adattano lentamente e rispondono a vibrazioni ad alta frequenza
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

human eye
Which statement about the cone cells in a human eye is not true?
A: they are more sensitive to light than rods are
B: they are responsible for our sharpest vision
C: they are responsible for color vision
D: they are fewer in number than rods
E: they exist in high numbers at the fovea
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

meccanocettori
a) I meccanocettori forniscono informazioni necessarie al controllo della ________ e alla coordinazione dei movimenti.
b) I ________ neuromuscolari sono i meccanocettori che si trovano inseriti nei muscoli scheletrici.
c) Essi sono recettori di ________ cioè fibre muscolari modificate, situate nel tessuto connettivo del muscolo.
d) Un diverso tipo di meccanocettori sono invece gli organi di ________ che si trovano nei tendini.
e) Essi impediscono al muscolo di contrarsi eccessivamente, così da prevenire eventuali ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

messa a fuoco delle immagini
La parte dell'occhio che svolge la funzione di messa a fuoco delle immagini è
A: il cristallino
B: l'iride
C: la pupilla
D: la retina
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

olfatto
Quale tra le seguenti affermazioni riguardo all'olfatto è corretta?
A: ogni cellula dell'epitelio olfattivo esprime un unico tipo di recettore
B: ogni tipo di recettore si trova in un'unica cellula dell'epitelio olfattivo
C: alcune cellule dell'epitelio olfattivo possono esprimere diversi recettori
D: ogni cellula dell'epitelio olfattivo esprime fino a 300 diversi tipi di recettori
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

organo della vista
Quale tra le seguenti descrizioni riguardanti l'organo della vista non è vera?
A: i pigmenti fotosensibili modificano la conformazione molecolare se stimolate dall'energia luminosa
B: la pupilla è un anello muscolare
C: i fotorecettori si trovano nello strato nervoso della retina
D: le cellule gangliari generano i potenziali d'azione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

organo di Corti
L'organo di Corti si trova
A: nell'orecchio interno dove si producono i potenziali d'azione del nervo acustico
B: nei tendini e nei legamenti e fornisce informazioni sul lavoro muscolare
C: nell'orecchio interno, dove è coinvolto nel controllo dell'equilibrio
D: nel derma, dove percepisce il contatto della cute con oggetti esterni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

retina
In humans, the region of the retina where the central part of the visual field falls is the
A: fovea
B: central ganglion cell
C: optic nerve
D: cornea
E: pupil
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

retina
The region of the vertebrate eye where the optic nerve passes out of the retina is th
A: blind spot
B: fovea
C: iris
D: pupil
E: visual cortex
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

sensazioni
Siamo in grado di distinguere diversi tipi di sensazioni perché
A: i diversi stimoli arrivano in aree cerebrali specifiche
B: i potenziali d'azione scatenati da diversi stimoli hanno caratteri differenti
C: i diversi sistemi sensoriali utilizzano differenti tipi di mediatori chimici
D: la corteccia è in grado di riconoscere stimoli diversi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

senso del gusto
Individua le due affermazioni corrette riguardanti il senso del gusto.
A: esistono quattro sapori basilari: amaro, aspro, dolce e salato
B: i calici per il dolce sono in grado di distinguere tra diverse molecole dolci
C: gli organi di senso del gusto sono i calici gustativi
D: il senso del gusto è dato da recettori in grado di riconoscere diverse migliaia di sapori distinti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

stimolo percepito al sistema nervoso
a) I sistemi sensoriali elaborano le informazioni e producono un ________ d'azione.
b) I segnali nervosi vengono quindi elaborati e ________ nel sistema nervoso centrale.
c) L'________ della sensazione determina la frequenza dei potenziali d'azione.
d) Possono esistere singole cellule sensoriali o ________ sensoriali come occhi o orecchie.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

timpano
Negli esseri umani il timpano si trova
A: nella parte terminale dell'orecchio esterno
B: nell'orecchio medio, davanti ai tre ossicini
C: nell'orecchio medio, dietro ai tre ossicini
D: nell'orecchio interno, prima della coclea
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

udito
L'udito richiede la trasmissione delle onde sonore fino all'organo recettore. Individua le due affermazioni corrette.
A: la vibrazione sonora raggiunge l'orecchio interno prima di essere trasformata in impulso nervoso
B: la trasmissione delle onde sonore avviene grazie alla vibrazione di membrane, movimenti di piccole ossa e onde pressorie nell'endolinfa
C: gli ossicini dell'orecchio medio consentono di distinguere tra diversi tipi di suoni
D: le cellule del recettore rilasciano mediatori quando rilevano una trazione sulla loro membrana
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

senso della vista
Individua le due affermazioni corrette relative al senso della vista.
A: i coni si attivano anche in presenza di debole luminosità
B: i bastoncelli sono cellule sottili e allungate che discriminano varie tonalità di grigio
C: la percezione di un colore dipende dalla sensibilità cromatica delle opsine dei coni
D: in animali di specie differenti la percezione dei colori si basa su pigmenti di famiglie diverse
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

actina e miosina
Se le «teste» delle molecole di miosina non sono a contatto con i filamenti di actina, significa che:
A: il muscolo è rilassato  il sarcomero ha raggiunto la lunghezza massima
B: la tropomiosina e la troponina non sono legate alla miosina
C: il muscolo è contratto, il contatto si ristabilisce con il rilassamento
D: il muscolo è stirato, in una condizione anormale e dolorosa
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

fibre muscolari lisce
Le fibre muscolari lisce differiscono da quelle striate in quanto
A: i filamenti sono disposti in modo sparso e irregolare
B: generalmente sono polinucleate e più piccole
C: contengono solo filamenti di actina e non di miosina
D: non si contraggono in seguito a impulsi del sistema nervoso
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

legamenti
I legamenti delle articolazioni
A: mantengono le parti ossee nella giusta posizione
B: offrono la resistenza necessaria per il lavoro muscolare
C: fanno da connessione tra le parti ossee e i muscoli
D: sono strutture di tessuto epiteliale
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

miofibrille
Quale tra le seguenti descrizioni riguardanti le componenti delle miofibrille è corretta?
A: le molecole di miosina sono allungate, con una «testa» globulare
B: ogni miofibrilla contiene molecole di actina oppure di miosina
C: e molecole di actina sono le costituenti dei filamenti spessi
D: le molecole di actina mostrano un'attività ATPasica
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

muscoli scheletrici
a) Tutti i muscoli scheletrici si inseriscono sulle ossa attraverso i ________ .
b) A causa della evidente struttura a ________ sono detti muscoli striati.
c) Sono muscoli ________ responsabili di movimenti come camminare o gesticolare.
d) I muscoli ________ costituiscono una parziale eccezione a quest'ultima regola.
e) Sono formati da cellule polinucleate dette ________ muscolari.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

muscolo liscio
a) Le fibre del muscolo liscio contengono filamenti di actina e ________.
ma rispetto al muscolo striato sono  più ________e possiedono un ________ .
b) Un tipico esempio di muscolo liscio è quello che troviamo nell' intestino infatti questo tipo di muscolo riveste gli ________ cavi .
c) Le singole cellule nel muscolo liscio sono in contatto diretto l'una con l'altra grazie  a giunzioni ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

ossa dei bambin
Le ossa dei bambini sono più elastiche di quelle dell'adulto perché
A: hanno una maggior quantità di cartilagine
B: contengono un numero maggiore di osteociti
C: contengono un numero maggiore di osteoni
D: hanno una maggior quantità di calcio e di sali minerali
E: non sono costituite da tessuto connettivo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

role of Ca
The role of Ca2+ in the control of muscle contraction is to
A: change the conformation of troponin, thus exposing myosin-binding sites
B: cause depolarization of the T tubule system
C: change the conformation of myosin heads, thus causing microfilaments to slide past each other
D: bind to tropomyosin and break actin- myosin cross-bridges
E: block the ATP-binding site on myosin heads, enabling muscles to relax
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

skeletal muscle contraction
Which statement about skeletal muscle contraction is not true?
A: a single action potential at the neuromuscular junction is sufficient to cause a muscle to twitch
B: once maximum muscle tension is achieved, no ATP is required to maintain that level of tension
C: an action potential in the muscle cell activates contraction by releasing Ca2+ into the sarcoplasm
D: summation of twitches leads to a graded increase in the tension that can be generated by a single muscle fiber
E: the tension generated by a muscle can be varied by controlling how many of its motor units are active
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

tessuto osseo
Quale tra le seguenti affermazioni relative al tessuto osseo è corretta?
A: le ossa compatte sono formate da unità dette sistemi di Havers
B: le ossa spugnose sono poco resistenti e quindi adatte a compiti particolari
C: la matrice ossea presenta solo una componente minerale
D: l'osso compatto non è raggiunto direttamente dai vasi dell'apparato circolatorio
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

sistema scheletrico
Il sistema scheletrico
A: si forma nell'embrione a partire da cartilagine ialina
B: non è attraversato da vasi sanguigni
C: è formato da ossa spugnose o cave
D: smette di modificarsi con l'età
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

muscolo
Quando un muscolo si contrae, in un sarcomero
A: si accorciano la banda I e la zona H
B: vengono a contatto le due bande I
C: le bande M si spostano verso il centro
D: scompaiono la zona H e la linea Z
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

strutture anatomiche necessitano di actina e miosina
Due delle seguenti strutture anatomiche necessitano di actina e miosina per espletare la loro funzione principale. Quali?
1. Alveoli
2. Diaframma
3. Muscoli intercostali
4. Pleura
A: solo 2 e 3
B: solo 1 e 2
C: solo 3 e 4
D: solo 2 e 4
E: solo 1 e 3
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

tessuto resistente e elastico
«Tessuto caratterizzato da notevoli doti di resistenza e di elasticità. Svolge un ruolo di sostegno strutturale all'interno dell'organismo. È costituito da cellule disperse in un'abbondante matrice extracellulare gelatinosa, ricca di fibre (responsabile dell'elasticità) e di una sostanza amorfa di origine proteica.» Tale definizione di riferisce al
A: tessuto cartilagineo
B: tessuto osseo
C: tessuto muscolare
D: tessuto epiteliale
E: tessuto nervoso
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza