INFO

Scienza e cultura dell'alimentazione

1. È una contaminazione di tipo biologico quella causata da:
A: prioni  
B: radioattività     
C: pesticidi   
D: fertilizzanti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

2. È una contaminazione di tipo fisico quando l'alimento contiene:
A: residui di insetticidi
B: sassolini dispersi
C: residui di diserbanti
D: carica microbica elevata  
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

3. La DGA di un alimento indica la:
A: dieta giornaliera accettabile  
B: dose in grammi di additivi
C: dose giornaliera accettabile
D: dose giornaliera adeguata
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

4. È un avvelenamento chimico responsabile del morbo di Minamata quello causato da:
A: piombo  
B: mercurio
C: alluminio  
D: cadmio
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

5. È una contaminazione microbica che nei casi più gravi può causare meningite:
A: botulismo  
B: salmonellosi
C: shighellosi  
D: listeriosi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

6. Una tossinfezione propriamente detta si ha quando la malattia è causata:
A: dalla presenza simultanea di batteri e tossine   
B: solo dai batteri ingeriti con l'alimento
C: solo dalle tossine prodotte dai batteri
D: dai parassiti metazoi che contaminano l'alimento
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

7. È una micotossina molto pericolosa che si sviluppa in alcuni vegetali:
A: tossina botulinica  
B: nisina
C: ocratossina A
D: bilirubina   
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

8. Il polietilentereftalato indica il contenitore di plastica:
A: PP
B: PE
C: PVC  
D: PET   
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

9. I PCB indicano i contaminanti:
A: poliammidi
B: polibifenili
C: policlorobifenili   
D: polivinilcloruro di bario  
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

10. Lo è un contaminante che altera lo sviluppo embrionale determinando malformazioni del feto:
A: cancerogeno
B: mutageno    
C: teratogeno   
D: nessuna delle risposte precedenti   
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza