INFO

Biologia

Un'alleanza...tra cellule
Secondo quanto sostenuto dalla teoria dell'________ gli organuli come i ________ e i cloroplasti sono ciò che resta di antichi ________ capaci di effettuare la respirazione cellulare e la fotosintesi che, tra due e un miliardo di anni fa, vennero "inglobati" da cellule più grandi e iniziarono a vivere al loro interno. Le prove di questa antica alleanza sono oggi rappresentate dal fatto che questi organuli presentano un proprio ________ e si duplicano in modo indipendente dal resto della cellula.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Tanti tipi di cellule
A quale delle cellule in figura si riferisce ciascuna delle seguenti affermazioni?
Indica:
- A per la cellula procariotica,
- B per la cellula eucariotica animale,
- C per la cellula eucariotica vegetale.
A: E' dotata di una spessa parete cellulare costituita principalmente
da fibre di cellulosa.
B: Non presenta suddivisioni interne e il suo DNA è immerso nel citoplasma.
C: Hanno un diametro compreso tra i 10 e i 30μm, forma variabile e
nucleo che in genere occupa una posizione centrale nel citoplasma.
D: Spesso, la parte centrale di queste cellule è occupata da un grande vacuolo contenente numerose sostanze sciolte in acqua.
E: E' la cellula tipica di Batteri e Archibatteri.
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La teoria cellulare
Quali delle seguenti affermazioni sono punti fondamentali della teoria cellulare?
A: La cellula eucariotica è l'unità strutturale e funzionale di ogni vivente.
B: Ogni cellula proviene da una cellula preesistente.
C: Tutte le cellule hanno una membrana cellulare che le delimita e seleziona le sostanze in entrata e in uscita e un nucleo che contiene il DNA.
D: Ogni cellula compie tutte le funzioni proprie della vita.
E: Tutti i viventi sono costituiti da una o più cellule.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le "centrali energetiche" della cellula: i mitocondri
I mitocondri sono organuli delimitati da una doppia membrana la più interna delle quali è sollevata a formare le creste mitocondriali (indicate in figura dal numero ________).
Grazie ai mitocondri la cellula «respira», cioè utilizza l'ossigeno introdotto dall'esterno per bruciare sostanze organiche come ________ nel processo della ________.
Dato che mettono a disposizione della cellula energia immediatamente utilizzabile essi possono essere considerati le «centrali energetiche» cellulari.
I mitocondri possiedono una propria molecola di DNA circolare situata nello spazio interno (in figura indicato dal numero ________): in questa molecola è contenuta l'informazione per l'accrescimento e la divisione dell'intero organulo.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il nucleo
Il nucleo è un organulo di forma tondeggiante, delimitato da una singola membrana, la membrana nucleare, in cui sono presenti piccole aperture, i pori nucleari, che consentono lo scambio di sostanze con il citoplasma.
Quando la cellula non è in fase di divisione, al suo interno sono visibili un groviglio di filamenti di DNA e uno o più nucleoli, piccoli corpuscoli scuri in cui si trovano grandi quantità di RNA che serve per costruire i mitocondri essenziali per la sintesi delle proteine.
Quando la cellula si prepara a dividersi in due cellule  figlie, il DNA presente nel nucleo si addensa e forma dei bastoncini ben evidenti che vengono indicati con il nome di cromatina.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La parete della cellula vegetale
Una delle prime parti delle cellule che venne osservata al microscopio è la parete, tipica delle cellule vegetali. Le "cellette" individuate da Hooke a metà del 1600 altro non erano che gli spazi delimitati dalle pareti delle cellule morte presenti nel sughero. Ad esse si riferisce anche la più recente immagine a lato.
Cosa ricordi delle caratteristiche di questa importante struttura?
A: La parete è un involucro rigido che si trova esternamente rispetto alla membrana plasmatica.
B: La parete seleziona le sostanze in entrata e in uscita dalla cellula.
C: Il principale materiale che costituisce le pareti cellulari nelle cellule vegetali è la cellulosa.
D: La parete cellulare è più sottile della membrana plasmatica.
E: La parete delle cellule della corteccia contiene suberina.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Una questione di...numeri
Quale, tra i seguenti, NON è un vantaggio della pluricellularità?
A: La morte di una cellula non compromette la sopravvivenza
dell'intero individuo.
B: Il fatto di essere costituito da più cellule permette all'organismo di raggiungere maggiori dimensioni.
C: Le singole cellule possono specializzarsi per lo svolgimento di una specifica funzione.
D: La pluricellularità permette agli organismi di vivere in più ambienti diversi.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Un organulo..."ingombrante"
Osservando al microscopio una cellula vegetale come quella nell'immagine si può notare come gran parte del suo volume sia occupato da un solo organulo: si tratta di un ________. In esso è contenuto una sorta di "succo" a base di acqua in cui si trovano disciolte numerose sostanze:
- nelle cellule dei semi, per esempio, sono presenti ________ che serviranno alle nuove piantine durante lo sviluppo;
- nelle cellule dei fiori sono presenti sostanze colorate che li rendono ben visibili agli animali impollinatori;
- nelle cellule di differenti parti della pianta essi possono diventare deposito di sostanze repellenti per i potenziali consumatori.
Questi organuli sono davvero versatili in quanto contribuiscono anche al sostegno dei tessuti vegetali grazie alla ________ dei liquidi presenti al loro interno sulle pareti cellulari.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I cloroplasti
I cloroplasti sono la sede della fotosintesi, il processo che consente alla cellula vegetale di utilizzare l'energia solare per produrre, a partire da anidride carbonica e acqua, sostanze organiche ricche di energia. Essi hanno la forma di piccole lenticchie e sono circondati da due membrane: quella esterna (in figura numero ________) delimita l'organulo, quella interna circonda uno spazio pieno di liquido, detto stroma (in figura lo stroma è indicato dal numero ________).
Nello stroma sono immersi sistemi di lamelle impilate, detti grani (numero ________) cui è ancorata la clorofilla, la molecola responsabile della cattura della luce.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Una cellula...tante funzioni
Indica quale degli organuli o delle strutture evidenziate in figura
svolge ciascuna delle funzioni indicate di seguito.
A: Demoliscono tramite digestione particelle estranee, batteri, organuli cellulari e, in alcuni casi, la cellula intera.
B: E' coinvolto nella produzione di sostanze grasse.
C: Sono la sede del processo della fotosintesi.
D: Riceve le proteine e i grassi sintetizzati dal reticolo endoplasmatico ruvido, le modifica e le smista all'interno di vescicole in altre parti della cellula o all'esterno.
E: E' coinvolto nella produzione delle proteine grazie ai ribosomi
ad esso legati.
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza