INFO

Scienza e cultura dell'alimentazione

Dietetica
A: Nella dieta mediterranea è vietato consumare il vino.
B: Per mantenere un buono stato di salute è importante, insieme ad una dieta equilibrata, praticare una sana attività fisica.
C: Il bilancio energetico è la somma tra le entrate e le uscite di energia dall'organismo.
D: Per gli adolescenti si consiglia una distribuzione del cibo in 5 pasti.
E: I "piatti unici" tipici della dieta mediterranea, sono quelli formati da un solo alimento.
F: La dieta vegana esclude il consumo di carne, pesce, latte e uova.
G: Secondo i LARN la quota proteica di un adolescente in una dieta equilibrata, deve corrispondere al 15% del fabbisogno energetico totale.
H: L'eccesso di peso rappresenta un rischio per patologie, come le tossinfezioni alimentari.
I: Il metabolismo basale non cambia al variare dell'età.
J: La dieta ricca di grassi animali non è idonea per coloro che hanno un tasso di colesterolo elevato.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nell'uomo in base alla struttura ________, vengono definiti tre tipi ________: longilineo, normolineo, ________.Per la loro determinazione si calcola il rapporto tra ________, espressa in ________, e la circonferenza del ________ (cm).
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Per alimentazione bilanciata o equilibrata si intende un modo di alimentarsi corretto sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. In una dieta equilibrata si consiglia di:
A: variare il menù giornaliero assumendo almeno un alimento di ciascuno dei sette gruppi alimentari
B: non bere durante i pasti
C: assumere il pasto più abbondante la sera
D: introdurre elevate quantità di alimenti proteici, come carne, pesce e formaggi
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Una dieta equilibrata consente di mantenere l'organismo in un buono stato di salute a lungo nel tempo. Quale affermazione NON corrisponde ad una indicazione da seguire in una dieta equilibrata?
A: bisogna assumere almeno tre pasti giornalieri
B: non è una buona abitudine prendere solo caffè a colazione
C: è necessario introdurre una quantità di calorie superiore a quelle consumate
D: è necessario assumere i principi alimentari in misura necessaria e sufficiente
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Il metabolismo basale è la quantità minima di energia necessaria all'organismo per l'espletamento delle funzioni vitali nell'arco delle 24 ore, esso si calcola in condizioni di assoluto riposo psichico e fisico, a temperatura ambiente (18-24 °C) e a digiuno da 12 ore. Esso rappresenta la quota maggiore del dispendio energetico ed è influenzato da diversi fattori. Quale tra quelli indicati di seguito è un fattore che influisce sul metabolismo basale?
A: sesso
B: età
C: gravidanza
D: tutte le risposte sono esatte
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Il peso teorico o ideale è un valore ricavato su base statistica e può essere definito come "il peso corporeo che un individuo deve avere per mantenere la sua struttura fisica ben proporzionata", esso dipende da vari fattori, come l'altezza, l'età, il sesso e la costituzione corporea. Per verificare rapidamente se il peso è nei limiti della norma sono stati calcolati alcuni indici, tra cui l'indice di massa corporea (IMC) che si si ottiene:
A: Moltiplicando il peso, espresso in chilogrammi, per il quadrato della statura, espressa in metri.
B: Calcolando il rapporto tra il peso, espresso in chilogrammi, e il quadrato della statura,espressa in metri.
C: Dividendo la statura, espressa in metri, per il peso (espresso in chilogrammi).
D: Calcolando il rapporto tra l'altezza espressa in centimetri, e la circonferenza del polso.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Il bilancio energetico è la differenza tra l'energia introdotta nell'organismo sotto forma di macronutrienti e l'energia spesa per le reazioni metaboliche e per l'attività fisica. Quale condizione si verifica nell'individuo se il bilancio energetico è positivo?
A: si ha una diminuzione del peso corporeo
B: si ha un aumento del peso corporeo
C: il peso corporeo resta invariato
D: Il peso corporeo può aumentare o diminuire
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Una corretta alimentazione rappresenta nell'età evolutiva un fattore indispensabile per l'accrescimento e il mantenimento di un buono stato di salute. Quale tra le seguenti regole di comportamento alimentare favorisce una buona crescita dello scheletro?
A: fare una colazione abbondante
B: preferire cibi energetici
C: mangiare cibi ricchi di calcio
D: eliminare l'assunzione di latte e formaggi
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

I miglioramenti economici e sociali che si sono verificati in Italia a partire dagli anni cinquanta, hanno portato ad un maggiore consumo di cibo. Ciò ha consentito la scomparsa pressocchè totale di carenze nutrizionali, ma di contro ha determinato il diffondersi di patologie croniche definite "malattie del benessere". Quale tra quelle indicate è considerata una "malattia del benessere"?
A: diabete
B: stafilococcosi
C: epatite virale di tipo A
D: influenza
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La dieta mediterranea è un modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari tradizionali dei paesi del bacino mediterraneo. Essa rappresenta oggi il modello alimentare che garantisce benessere, prevenzione, vita lunga. Quali tra quelli elencati sono importanti indicazioni di questa preziosa dieta?
A: consumare frutta fresca in quantità moderata
B: preferire come condimento l'olio extravergine di oliva
C: preferire la carne al pesce
D: non consumare vino
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La piramide alimentare è una visualizzazione schematica di come deve essere una dieta equilibrata, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Quali alimenti sono posti all'apice nella nuova piramide alimentare?
A: gli alimenti che devono essere consumati "con moderazione"
B: gli alimenti che non devono essere consumati
C: gli alimenti che devono essere consumati "in abbondanza"
D: gli alimenti che devono essere consumati "più volte al giorno"
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza