INFO

Scienza e cultura dell'alimentazione

Storia dell'alimentazione e tradizioni alimentari
A: La svolta più significativa per l'alimentazione dell'uomo fu la scoperta del ferro
B: Nell'Antica Roma i mestieri legati all'alimentazione erano: il panettiere, il fornaio e il macellaio
C: Dall'XI al XIX secolo i contadini si alimentarono quasi esclusivamente con carne e formaggi
D: l primo animale ad essere allevato fu la mucca
E: Le zone climatiche e geografiche determinano il tipo e la quantità di produzioni agricole
F: I vini dell'antica Grecia  erano molto leggeri a bassa gradazione alcolica
G: L'alimentazione degli antichi Romani prevedeva un consumo quotidiano di carne di maiale
H: I contatti con le popolazioni arabe hanno favorito in Italia la diffusione della coltivazione degli agrumi
I: La produzione enologia italiana è soprattutto famosa a livello nazionale
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nel De re Conquinaria vengono riportate informazioni sulle
A: abitudini culinarie dei ricchi romani
B: abitudini alimentari delle colonie  della Magna Grecia
C: ricette dei contadini in epoca romana
D: tutte le risposte prevedenti sono esatte
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La pasta di Gragnano ha ottenuto la certificazione IGP nel:
A: 2000
B: 1980
C: 1991
D: 2010
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

I principali settori italiani riconosciuti dall'Unione Europea come prodotti tipici interessano:
A: gli oli di oliva
B: i prodotti ortofrutticoli
C: i formaggi
D: tutte le categorie di prodotti elencate
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Durante il Paleolitico l'alimentazione umana era costituita soprattutto da:
A: cacciagione, frutta e radici
B: frutta e verdura
C: cerali e ortaggi
D: animali da allevamento
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

I primi recipienti utilizzati per la cottura o per conservare i cibi erano di:
A: maiolica
B: terracotta
C: rame
D: ferro
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Nell'alimentazione della società nell'Alto Medioevo ebbe grande importanza:
A: il pesce
B: l'olio di oliva
C: il vino
D: il formaggio
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Le caratteristiche geografiche della Grecia hanno:
A: favorito l'espansione dell'agricoltura
B: ostacolato l'allevamento delle pecore
C: ostacolato l'espansione dell'agricoltura
D: favorito la coltivazione dei cereali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Durante la rivoluzione neolitica l'uomo:
A: cominciò a coltivare la terra
B: scoprì il fuoco
C: imparò a cacciare
D: imparò la pesca
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Si definisce latifondo
A: un'ampia proprietà terriera coltivata a frutteto
B: una piccola proprietà a coltivazione biologica
C: un'ampia proprietà a coltivazione intensa
D: un' ampia proprietà a coltivazione non intensiva
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

La pianta dell'olivo è tipica:
A: delle regioni italiane insulari
B: delle regioni dell'Italia centro-settentrionale
C: della flora mediterranea
D: della fauna mediterranea
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Le razze di bovini da carne allevate in Italia da tutelare sono in numero di:
A: 3
B: 5
C: 6
D: 0
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

I combattenti dell'epoca medievale ________
Il clero nell'epoca medioevale ________
Salsa piccante, costituita da sale e pesce fermentato, impiegata nella cucina romana ________
Termine latino usato dai romani per indicare un pasto leggero  e veloce ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione


La varietà di tartufo più pregiato è quella del tartufo ________, che può raggiungere dimensioni superiori al ________ e costi ________ anche di ________ di euro.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Probabilmente le prime fonti alimentari degli uomini primitivi derivano dalla coltivazione dei vegetali e  dall'allevamento di piccole galline  e di resti della caccia di grandi mammut.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione


I cambiamenti ________che si sono prodotti dopo l'ultima glaciazione (circa ________anni fa), come ________ di vaste aree, indusse l'uomo a concentrarsi lungo i grandi ________, come il ________, il ________ e l'Eufrate e con la rivoluzione ________ (iniziata nell'________ a.C.) si trasformò da ________ e ________ a ________ ed ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienza e cultura dell'alimentazione

Fungo di Borgotaro ________
Brunello di Montalcino ________
Pecorino Romano ________
Culatello di Zibello ________
Canestrato di Moliterno ________
Montepulciano d'Abruzzo  ________
Mozzarella di bufala campana   ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza