INFO

Italiano

I personaggi

Un personaggio può essere introdotto nel racconto attraverso la presentazione che ne fa il ________ oppure un altro ________; ma può anche  presentarsi da sé. A volte l'autore ricorre a una tecnica ________, ossia utilizza più di un ________  di presentazione.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I personaggi

La presentazione di un personaggio è indiretta quando le sue caratteristiche emergono
A: dalle azioni che compie o dai giudizi che esprime
B: dalla descrizione che ne fa il narratore
C: dai giudizi che esprimono su di lui altri personaggi
D: da ciò che il personaggio afferma di se stesso
E: da una presentazione a più voci
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I personaggi

Nel sistema dei personaggi svolge il ruolo di ________ colui che nella vicenda si oppone al protagonista contendendogli quello che viene definito "________". Il personaggio che parteggia per il protagonista e agisce al suo fianco svolge il ruolo di ________. Il personaggio che contrasta l'azione del protagonista favorendo il suo rivale svolge il ruolo di ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I personaggi

Indica quale delle seguenti definizioni corrisponde al "narratore".
A: Il personaggio cui è affidato il compito di narrare la vicenda
B: La persona reale che produce il testo narrativo
C: La voce del personaggio principale della vicenda narrata
D: Le voci dei personaggi che dialogano in un testo narrativo
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il narratore e il punto di vista

Il narratore è ________ quando non partecipa alla vicenda narrata; viene detto anche "narratore ________". La sua presenza può non manifestarsi eplicitamente nel testo, e in questo caso si parla di "narratore ________", come quello dei Malavoglia di Verga; oppure può manifestarsi esprimendo commenti e giudizi;  in questo caso viene definito "narratore ________", come quello del romanzo di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il narratore e il punto di vista

La scelta di una voce narrante esterna rende la narrazione tendenzialmente soggettiva, in quanto si crea un maggior distacco tra l'autore, con i suoi eventuali giudizi e sentimenti, e lo svolgersi dei fatti. Quando il narratore affida la narrazione a un altro personaggio, quel personaggio assume la funzione di narratore di primo grado; può trattarsi anche in questo caso di un narratore occulto, che partecipa alla vicenda, oppure, al contrario, di un narratore esterno.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il narratore e il punto di vista

In un racconto a focalizzazione ________ il narratore è ________, perché conosce tutto ciò che i personaggi fanno e pensano, e quindi anche tutto ciò che singoli personaggi non ________. Se il narratore adotta il punto di vista di un personaggio, si ha un racconto a focalizzazione ________: il narratore conosce soltanto ciò che sa quel personaggio. Nel racconto a focalizzazione ________, invece, il narratore registra i fatti mostrando di saperne ________ dei singoli personaggi.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le scelte linguistiche e stilistiche

Con il discorso ________ si riportano fedelmente le parole o i pensieri di un personaggio; in questo caso il suo discorso è introdotto da verbi ________ e inserito tra virgolette o trattini. Nel discorso ________ invece le parole del personaggio vengono riportate con una ________. Una terza tecnica è quella del discorso ________: le parole dei personaggi  non sono introdotte di verbi di "dire" o "pensare" né isolate tra virgolette o trattini.  
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le scelte linguistiche e stilistiche

Indica se le affermazioni sullo stile del testo narrativo sono vere o false.
A: Una sintassi vicina al parlato è tipica del registro formale
B: Il registro colloquiale è caratterizzato da un lessico meditato e attento
C: Il registro aulico ricorre a un lessico ricercato e a una sintassi elaborata
D: L'uso di espressioni informali è tipico del registro colloquiale
E: Il registro medio è caratterizzato da una sintassi chiara e precisa
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le scelte linguistiche e stilistiche

I pensieri, ricordi, impressioni di un personaggio sono riferiti secondo il modo in cui si presentano alla mente, nel loro libero fluire; vengono resi con frasi incomplete o disordinate e senza il normale uso della punteggiatura.
A: Flusso di coscienza
B: Monologo interiore
C: Discorso diretto legato
D: Soliloquio
E: Discorso diretto libero
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza