Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Posizionamento
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Chimica, organismi, cellule
Capitolo
Capitolo E2. La bioenergetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Il corpo umano
Capitolo
Capitolo E2. La bioenergetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Biochimica e biotecnologie
Capitolo
Capitolo E2. La bioenergetica
INFO

Biologia

Accoppiamento energetico
Ci può essere un accoppiamento energetico tra
A: una reazione esoergonica e una endoergonica.
B: una via anabolica e una catabolica.
C: l'idrolisi di ATP e il suo utilizzo.
D: la produzione di ATP e una reazione endoergonica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

ATP e i legami a alta energia
Nell'ATP i legami a alta energia di idrolisi sono
A: 1
B: 3
C: 4
D: 2
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

ATP
Quando l'ATP viene idrolizzato ad ADP si libera l'energia contenuta nel legame tra i ________ .
La sintesi e l'idrolisi di ATP costituiscono un esempio di ________ in cui l'ADP preleva l'energia dalle reazioni esoergoniche diventando ATP, che a sua volta dona energia alle reazioni endoergoniche.
La molecola di ATP può anche donare un gruppo fosfato a composti diversi, caricandoli di energia: tale processo si chiama ________ .
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

ATP
L'idrolisi nell'ATP
A: è una reazione esoergonica.
B: richiede energia.
C: non richiede catalizzatori.
D: è una reazione anabolica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Catabolismo
Tutte le vie cataboliche
A: producono molecole più semplici.
B: consumano energia libera.
C: sostengono processi di biosintesi.
D: derivano da vie anaboliche.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Ciclo catalitico
Il ciclo catalitico è possibile poiché gli enzimi
A: restano inalterati al termine della reazione.
B: sono dotati di un'elevata specificità.
C: sono soggetti a regolazione da parte della cellula.
D: sono velocissimi nella loro azione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cofattore
Tra i seguenti, l'unico ad agire come un cofattore è
A: lo ione Mg2+.
B: la catena β dell'emoglobina.
C: l'ATP.
D: il FAD.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Efficienza energetica
L'efficienza energetica si esprime come
A: percentuale di energia ottenuta da una trasformazione.
B: rapporto tra energia ottenuta e costo economico.
C: rapporto tra energia fornita ed energia necessaria.
D: percentuale di energia creata da un dato processo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Un enzima
Un enzima
A: diminuisce l'energia di attivazione di una reazione.
B: velocizza una reazione spostandone a destra l'equilibrio.
C: fornisce alla reazione l'energia di attivazione necessaria.
D: velocizza una reazione spostandone a sinistra l'equilibrio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Enzimi
Gli enzimi sono migliori dei catalizzatori inorganici per molti aspetti, però
A: sono più sensibili alle condizioni ambientali.
B: sono meno specifici rispetto alla reazione.
C: sono meno specifici rispetto al substrato.
D: possono essere inibiti quando sia necessario.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Fosforilazione
La reazione di fosforilazione permette di
A: traferire un gruppo fosfato dall'ATP a un'altra molecola organica.
B: aggiungere un gruppo fosfato a un enzima.
C: legare un gruppo fosfato a una molecola di ADP.
D: legare un gruppo fosfato a una molecola di ATP.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Inibitore enzimatico
L'analisi strutturale dell'enzima fosfofruttochinasi indica che esso modifica la sua configurazione spaziale quando si lega al citrato, una molecola che non ha nulla in comune con il fruttosio 6-fosfato, che è il suo substrato. Ciò suggerisce che il citrato sia per questo enzima un inibitore
A: allosterico.
B: competitivo.
C: non competitivo.
D: irreversibile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Inibizione esercitata dal prodotto di una reazione
L'inibizione esercitata dal prodotto di una reazione sull'enzima che la catalizza è detta
A: competitiva.
B: irreversibile.
C: allosterica.
D: feedback negativo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Metabolismo
Il metabolismo può essere definito come l'insieme
A: delle reazioni chimiche che si svolgono in una cellula.
B: dei processi chimici e fisici che consente a un organismo di vivere.
C: dei processi biologici svolti da un organismo.
D: delle trasformazioni energetiche che avvengono in una cellula.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Pepsina
La pepsina è
A: un enzima che agisce nello stomaco.
B: attiva a pH elevato.
C: attiva a pH basso.
D: attiva alla temperatura corporea.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

pH ottimale enzima
Il pH ottimale per l'azione di un enzima è
A: generalmente acido.
B: generalmente basico.
C: corrispondente al pH cellulare
D: variabile da un enzima all'altro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Primo principio della termodinamica
Il primo principio della termodinamica non sembra applicabile agli organismi viventi perché essi
A: sono sistemi aperti e non isolati.
B: non sono sistemi esclusivamente fisici.
C: hanno un loro metabolismo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Prodotti di reazioni
Considerando insieme le reazioni
A + B→ C + D
C+ E → F + G
si possono considerare come prodotti netti
A: D, F e G.
B: soltanto G.
C: F e G.
D: C, D, F e G.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Reazione spontanea
Una reazione spontanea ma molto lenta può essere favorita in una cellula grazie a
A: la catalisi di uno specifico enzima.
B: l'apporto di energia da parte dell'ATP.
C: l'utilizzo di un enzima e di ATP.
D: un'alterazione delle condizioni fisiche.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Regolazione enzimatica
Tra le forme di regolazione enzimatica, la meno comune nelle cellule è l'inibizione
A: irreversibile.
B: competitiva.
C: non competitiva.
D: allosterica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Riconoscimento enzimatico
Il modello attualmente usato per spiegare il riconoscimento enzimatico è detto
A: adattamento indotto.
B: chiave-serratura.
C: complesso enzima-substrato.
D: sito attivo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Secondo principio della termodinamica
Il secondo principio della termodinamica afferma che in un sistema isolato
A: l'energia utile diminuisce a ogni trasformazione.
B: l'energia dissipata diminuisce a ogni trasformazione.
C: l'energia totale diminuisce a ogni trasformazione.
D: la variazione dell'energia utile è uguale all'entropia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Sito attivo di un enzima
Il sito attivo di un enzima
A: determina con la sua forma la specificità dell'enzima.
B: non forma legami chimici con i substrati.
C: forma una sporgenza sulla superficie dell'enzima.
D: non modifica mai la sua struttura tridimensionale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Tappe successive di una via metabolica
Gli enzimi che catalizzano le tappe successive di uno stesso processo
A: possono trovarsi disposti in precisi rapporti spaziali.
B: si trovano comunque dispersi nel citoplasma.
C: sono sempre associati in specifici complessi multienzimatici.
D: si possono trovare solo all'interno di particolari organuli.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Via metabolica
Una via metabolica è costituita da reazioni tra loro connesse in quanto
A: avvengono contemporaneamente all'interno di una data cellula.
B: ogni passaggio condivide composti intermedi con il successivo.
C: l'energia libera fluisce da una all'altra, attivandole in sequenza.
D: concorrono alla formazione dello stesso prodotto finale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Vie metaboliche
Le ________ sono sequenze ordinate di reazioni catalizzate da enzimi. Le  
________ degradano molecole complesse per ottenere energia e composti più semplici: si tratta quindi di processi ________ .
Le ________ sintetizzano i componenti strutturali e funzionali della cellula a partire
da sostanze semplici; questi processi richiedono un apporto energetico e pertanto sono ________ .
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza