INFO

Chimica

Spontaneità delle reazioni
Perché la reazione A(g) + B(g) → C(s) possa avvenire spontaneamente:
A: la reazione deve essere esotermica
B: la reazione deve essere endotermica
C: la variazione di entropia dell'ambiente deve essere minore di zero
D: l'ambiente deve cedere calore al sistema
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I processi spontanei
Una reazione avviene con sviluppo di calore pari a 8 kJ e la variazione di entropia è uguale a –20 J/K (alla temperatura di 25 °C). Tale reazione:
A: non può avvenire spontaneamente
B: avviene spontaneamente
C: avviene spontaneamente se si aumenta la temperatura
D: è spontanea nel verso opposto
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Spontaneità di una reazione in condizioni standard
In condizioni standard, per la seguente reazione:
C(s) + H2O(g) → CO(g) + H2(g)
si ha ΔH° = 131,3 kJ e ΔS° = 134,11 J/K.
Si deduce che:
A: la reazione è spontanea
B: la reazione è spontanea se si abbassa la temperatura
C: la reazione è spontanea se si innalza la temperatura
D: la reazione può avvenire a temperatura ambiente, ma con velocità trascurabile
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Relazioni fra entalpia, energia interna ed entropia di un sistema
Per la reazione esotermica in fase gassosa (a 25 °C):
N2 + 3 H2 → 2 NH3
le relazioni riguardanti l'entalpia, l'energia interna e l'entropia del sistema sono:
A: ΔH > 0; |ΔU| < |ΔH|; ΔS > 0
B: ΔH < 0; |ΔU| < |ΔH|; ΔS < 0
C: ΔH < 0; |ΔU| > |ΔH|; ΔS > 0
D: ΔH < 0; |ΔU| > |ΔH|; ΔS < 0
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Spontaneità di una reazione e variazione di energia libera
La variazione di energia libera di una reazione spontanea si identifica:
A: con il lavoro compiuto dal sistema se il processo avviene irreversibilmente
B: con il lavoro di volume in gioco nel processo
C: con la somma del lavoro di volume e del lavoro utile che il sistema può fornire
D: con il lavoro utile fornito dal sistema in condizioni di reversibilità
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il valore positivo della variazione di energia libera
Se la variazione di energia libera di una reazione è positiva:
A: la reazione è all'equilibrio
B: la reazione avviene spontaneamente
C: la reazione avviene spontaneamente nel verso opposto
D: la reazione può avvenire spontaneamente in presenza di un catalizzatore
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La variazione di energia libera di una reazione
La variazione di energia libera di una reazione:
A: è la stessa, sia che la reazione avvenga reversibilmente che irreversibilmente
B: è massima, se la reazione avviene in condizioni di reversibilità
C: è uguale a zero, se la reazione avviene in condizioni di massima irreversibilità
D: è la somma del lavoro di volume e del lavoro utile
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Reazioni endotermiche con aumento di entropia
Una reazione endotermica, che avviene con aumento di entropia:
A: è spontanea a qualunque temperatura
B: non è mai spontanea
C: può avvenire spontaneamente a bassa temperatura
D: può avvenire spontaneamente ad alta temperatura
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Reazioni esotermiche con diminuzione di entropia
Una reazione esotermica che avviene con diminuzione di entropia:
A: non è una reazione spontanea
B: può avvenire spontaneamente ad alta temperatura
C: può avvenire spontaneamente a bassa temperatura
D: è una reazione spontanea
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Entalpia, entropia e reazioni non spontanee
Una reazione non avviene mai spontaneamente, se per il sistema reagente le variazioni di entalpia e di entropia sono rispettivamente:
A: ΔH < 0; ΔS > 0
B: ΔH > 0; ΔS < 0
C: ΔH > 0; ΔS > 0
D: ΔH < 0; ΔS < 0
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Calcolo della variazione di energia libera di una reazione
Per una reazione, che avviene alla temperatura di 27 °C (e pressione costante) con sviluppo di calore pari a 8,5 kJ e variazione di entropia di 20 J/K, la variazione di energia libera è uguale a:
A: 2500,5 J
B: 6008,5 J
C: –14,5 kJ
D: –8,54 kJ
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le reazioni forzose
Una reazione forzosa:
A: è una reazione che avviene con diminuzione di entropia
B: è una reazione per la quale ΔG = 0
C: può avvenire se si fornisce lavoro dall'esterno
D: non può avvenire in nessun caso
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La variabile di stato temperatura
Una reazione per la quale si ha ΔH° = –40 kJ e ΔS° = –35 J/K:
A: è una reazione favorita a tutte le temperature
B: è una reazione sfavorita al di sopra di 1143 K
C: è una reazione favorita al di sotto di 1143 K
D: è una reazione favorita al di sopra di 870 °C
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Processi non spontanei
Quale delle reazioni caratterizzate dai valori di ΔH° e ΔS° indicati non avviene spontaneamente alla temperatura di 25 °C?
A: ΔH° = –3,5 kJ; ΔS° = –30 J/K
B: ΔH° = 6,4 kJ; ΔS° = –25 J/K
C: ΔH° = –2800 kJ; ΔS° = 8 J/K
D: ΔH° = –12 kJ; ΔS° = –12 J/K
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Processi termodinamici
Quale delle seguenti affermazioni è errata?
A: Le reazioni endotermiche possono avvenire spontaneamente
B: Le reazioni esotermiche avvengono spontaneamente solo se la variazione di entropia del sistema è positiva
C: Una reazione può essere termodinamicamente favorita, ma non svolgersi in tempi apprezzabili
D: La variazione di energia libera di una reazione coincide (a meno del segno) con il lavoro utile fornito dal sistema in condizioni di reversibilità
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'attività di un sistema
Per un gas reale molto rarefatto:
A: il coefficiente di attività tende a uno
B: il coefficiente di attività tende a zero
C: l'attività del gas è molto minore della sua pressione
D: l'attività del gas è molto maggiore della sua pressione
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La variazione di energia libera di un sistema
Se la variazione di energia libera di una reazione è ΔG = –7000 J, possiamo affermare che:
A: la reazione non avviene spontaneamente
B: il lavoro che si ottiene in pratica dalla reazione corrisponde a 7000 J
C: il lavoro che si può ottenere in pratica dalla reazione è minore di 7000 J
D: la reazione può fornire un lavoro uguale a 7000 J se avviene irreversibilmente
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le funzioni di stato della termochimica
Quale delle seguenti affermazioni è errata?
A: Allo zero assoluto solo le reazioni esotermiche sarebbero spontanee
B: Una reazione è detta forzosa quando la variazione di energia libera della reazione è negativa
C: Le reazioni per le quali ΔH > 0 e ΔS > 0 sono favorite dalle alte temperature
D: Una reazione per la quale ΔH < 0 e ΔS > 0 è una reazione spontanea
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Favorire una reazione forzosa
Per far sì che una reazione forzosa possa avvenire:
A: si può fornire al sistema lavoro dall'esterno
B: si può aggiungere al sistema un catalizzatore
C: si può far avvenire la reazione in una pila
D: si può far avvenire la reazione in modo reversibile
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La variazione di entropia di un sistema
Una reazione che avvenga con variazione di entropia trascurabile:
A: è una reazione forzosa
B: è una reazione irreversibile
C: è spontanea se è una reazione endotermica
D: è spontanea se è una reazione esotermica
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza