INFO

Biologia

Trasmissione primaria
Per trasmissione primaria di un virus si intende
A: la comparsa dei primi sintomi.
B: la data del primo test effettuato.
C: la prima trasmissione da uomo a uomo.
D: la trasmissione da animale a uomo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Salto di specie
Per «salto di specie» si intende
A: la capacità di alcuni virus di passare da un ospite animale a uno umano.
B: la capacità del DNA di un virus di mutare in quello di un altro virus.
C: il «mimetismo» operato da alcuni virus che si camuffano da altri virus.
D: la trasformazione di un virus dannoso a uno del tutto innocuo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il papillomavirus
A: Il papillomavirus è pericoloso perché provoca un crollo del sistema immunitario.
B: Molti tumori al collo dell'utero sono indotti dal papillomavirus.
C: Il papillomavirus è trasmesso sessualmente e colpisce prevalentemente le donne.
D: Il vaccino contro il papillomavirus è obbligatorio e tutta la popolazione è ora protetta.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

a. Col termine ________ si intende la capacità di una popolazione di resistere al contagio diffuso di una infezione.

b. Le zone definite ________ sono quelle in cui un virus può circolare liberamente.

c. Il test di identificazione di un virus che prevede un prelievo di muco dalla gola è chiamato ________

d. Alcuni virus chiamati ________ possono portare sia geni aviari sia geni del virus umano e, pertanto, possono infettare ospiti ________

e. L'esame ________ analizza la presenza nel sangue degli anticorpi contro SARS-CoV-2.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

COVID
Nella primavera del 2020 in tutto il mondo erano già in fase di studio almeno 70 ________ contro la COVID, che però non sono stati messiin commercio in autunno perché non era ancoraterminata la ________ sperimentazione preclinica, eseguita su ________ e la sperimentazione clinica eseguita su ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

1. Rete di punti di ricerca sulle malattie virali e sulla produzione di vaccini: ________.

2. Riduzione delle emissioni dannose che deve coinvolgere tutte le nazioni: ________.

3. Distribuzione di una malattia con una sola zona di propagazione: ________.

4. Trasporto di un virus in un unico soggetto, ma da più parti del corpo: ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Coronavirus
La sindrome respiratoria acuta grave dovuta a coronavirus è stata registrata per la prima volta in Cina nel 2002. Come viene comunemente chiamata l'infezione provocata da questo coronavirus?
A: MERS
B: HIV
C: SARS
D: Ebola
E: Spagnola
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il vaccino anti-influenzale
Il vaccino anti-influenzale va ripetuto ogni anno perché
A: i bambini, crescendo, cambiano alcune caratteristiche del loro sistema immunitario.
B: il vaccino perde di efficacia a causa della scarsa attività del sistema immunitario.
C: il virus dell'influenza muta frequentemente e l'immunità acquisita non protegge nel tempo.
D: Il vaccino assunto l'anno prima tende a degenerare nel corpo, perdendo efficacia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'HIV
Tra i problemi che rendono difficile la lotta all'HIV ci sono
A: l'impossibilità dei farmaci di riuscire a bloccare la duplicazione del virus.
B: il lungo periodo senza sintomi che precede la fase conclamata della malattia.
C: l'esistenza di un vaccino che è troppo caro per essere diffuso su scala mondiale.
D: le modalità di contagio che infettano prevalentemente bambini e anziani.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il virus HIV
Il virus HIV
A: ha la capacità di integrarsi nel DNA delle cellule ospiti, ma può essere estromesso e ucciso da farmaci oggi molto efficienti.
B: ha la capacità di convertire il proprio RNA in molecole di DNA a doppia elica che possono integrarsi nelle cellule ospiti.
C: è presente in un unico ceppo virale che ormai è stato decodificato, e ciò renderà possibile a breve la produzione di un vaccino.
D: viene oggi combattuto con farmaci in grado di trasformare il provirus a DNA in un virus a RNA, avvolto in modo persistente da un forte involucro.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

AIDS
A: La pandemia di AIDS è stata del tutto sconfitta all'inizio di questo secolo.
B: Il DNA del virus dell'AIDS viene integrato nel DNA della cellula ospite grazie all'enzima provirasi.
C: Un paziente affetto da AIDS muore in realtà per malattie opportunistiche.
D: Una persona affetta da AIDS oggi può essere sottoposta a terapie che sconfiggono del tutto la malattia.
E: Se un'analisi rivela che i linfociti T CD4 sono sotto il valore di soglia, è inutile iniziare la terapia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'influenza
L'influenza deve essere ________ perché coinvolge una percentuale ________ della popolazione mondiale, con possibili rischi per le persone più ________; l'intervento più significativo su questa pandemia annuale è il ________ che ha la capacità di ridurre il propagarsi della malattia.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Pandemia COVID-19
È molto probabile che in futuro la pandemia di COVID-19
A: scompaia definitivamente per una mutazione del virus SARS-CoV-2.
B: diventi innocua perché renderà gli esseri umani adattati a convivere con essa.
C: venga mitigata dalla diffusione di un vaccino specifico e mirato.
D: persista nella popolazione, prevalentemente nelle zone più povere del pianeta.
E: venga trattata con farmaci in grado di disattivare la risposta immunitaria.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il vaccino contro HPV
Il vaccino contro il papillomavirus
A: è presente in molte tipologie perché sono stati identificati nel mondo almeno 14 sottotipi diversi del virus.
B: va effettuato in età preadolescenziale, prima cioè che sia possibile un contagio per via sessuale.
C: può essere utile se nella fase del parto il bambino infetto trasmette il virus alla madre sana.
D: non può agire se i tessuti vaginali o anali sono lesionati, perché in quelle zone si crea un ristagno di virus.
E: è stato programmato, grazie alla biologia molecolare, in diverse forme corrispondenti ai diversi ceppi virali.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il virus della SARS e SARS-CoV-2
Che cosa hanno in comune il virus della SARS e il SARS-CoV-2?
A: Utilizzano lo stesso recettore per legarsi alle cellule umane, cioè è dovuto alla forte somiglianza dei loro genomi.
B: Entrambi si sono originati da ceppi provenienti da epidemie suine e poi modificati in ceppi differenti ma simili.
C: Discendono entrambi da ceppi virali a RNA che si insediano e attaccano le vie respiratorie seguendo un andamento epidemico.
D: Discendono entrambi da un ceppo iniziale di virus caratterizzati da un capside liscio e una parte interna ripiegata sopra alla molecola di DNA.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza