Capitolo 15 - Il metabolismo dei composti azotati

10 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Area tematica
Sottoargomenti
Libro
Biochimicamente
Capitolo
Capitolo 15 - Il metabolismo dei composti azotati
INFO

Biologia

Il ciclo dell'urea
Posiziona nel giusto ordine di formazione i seguenti composti del ciclo dell'urea.
1. ________
2. ________
3. ________
4. ________
5. ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'eliminazione dell'azoto nei viventi
I residui dell'anabolismo dei composti azotati sono tossici per le cellule e quindi devono essere eliminati velocemente. Gli animali possono essere divisi in ammoniotelici, che espellono direttamente l'NH3, in uricotelici, che espellono aminoacidi, e in ureotelici, che espellono l'acido urico.
Gli orsi neri americani sono animali ureotelici, ma durante il letargo invernale l'urea viene riassorbita nel circolo sanguigno e inviata al fegato dove viene demolita da batteri simbionti che sfruttano l'azoto liberato per produrre nuovi aminoacidi.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La digestione
A: In quale distretto agisce l'enzima lattasi?
B: In quale distretto agiscono i sali biliari?
C: In quale distretto agisce la ptialina?
D: In quale distretto agisce la pepsina?
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il fegato è al centro dei metabolismi
Stabilisci quali delle seguenti affermazioni sono vere o false, relativamente al destino che seguono le varie biomolecole all'interno degli epatociti.
A: L'acido lattico proveniente dai muscoli viene riconvertito in glucosio pronto da utilizzare.
B: Gli aminoacidi possono essere elaborati ad ammine biogene per la produzione di nuovi acidi grassi.
C: Un eccesso di acetil-CoA viene indirizzato alla produzione dei corpi chetonici.
D: Come gli aminoacidi essenziali, le basi azotate possono essere conservate o degradate, ma non sintetizzate a partire da altri composti.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'invecchiamento e la morte
L'idea che le cellule possiedano una limitata capacità di replicazione che dipende dal tipo di cellula e dalla specie di appartenenza è proposta dalla teoria ________. Questa teoria ________ può essere messa in relazione all'invecchiamento poiché pone un limite alla capacità di replicazione cellulare.
La spiegazione di questa idea risiede nella teoria dei ________. Essa sostiene che le cellule non riescono più a riprodursi correttamente, invecchiando e morendo, all'accorciarsi dei tratti di DNA posti alle estremità dei ________.
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il metabolismo degli aminoacidi
Nella figura è riportata una reazione di ________ di un aminoacido. Questa reazione ha luogo nel ________, mentre a livello cellulare avviene nel ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il metabolismo degli aminoacidi
A: Nella cellula il pool aminoacidico deve essere sempre piuttosto costante e bilanciato
B: Il glucagone attiva la gluconeogenesi e inibisce la sintesi proteica.
C: Un alimentazione iperproteica inibisce le transaminasi
D: Il ciclo glucosio-alanina e il ciclo di Cori non hanno nulla in comune e lavorano su molecole molto diverse
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il metabolismo delle basi azotate
Seleziona le affermazioni corrette relativamente al metabolismo delle basi azotate.
A: La degradazione delle pirimidine produce urea e NH3
B: Le purine presentano nella struttura un singolo anello eterociclico
C: Un'uricemia troppo elevata può portare alla gotta
D: L'acido orotico è un componente chiave nella sintesi delle purine
E: La biosintesi delle basi azotate mostra una regolazione per inibizione da prodotto
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il metabolismo delle porfirine
Seleziona le affermazioni corrette, relativamente al metabolismo delle porfirine.
A: Le porfirine sono importanti composti lipidici coinvolte nel metabolismo del colesterolo
B: La protoporfirina è un composto centrale nel catabolismo delle porfirine
C: Nell'ittero alcuni tessuti diventano giallastri per accumulo di bilirubina
D: La biosintesi delle porfirine avviene nel fegato e negli organi emopoietici
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il metabolismo degli amminoacidi
Gli amminoacidi possiedono diverse vie metaboliche. La ________ ossidativa, per esempio, trasforma gli amminoacidi in eccesso in molecole che entrano nel metabolismo energetico della respirazione cellulre e, come è facile intuire, l'organello che ospita questo processo è il ________. Quando sono in eccesso, gli amminoacidi possono essere anche degradati per formare altri composti utili, per esempio quelli che vengono convertiti in glucosio vengono detti amminoacidi ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza