INFO

Biologia

Virus ssRNA(+)
Un virus ssRNA(+) è caratterizzato da un filamento di RNA che
A: funziona come stampo per un filamento complementare di RNA(+)
B: svolge esclusivamente compiti di sintesi proteica
C: funziona come messaggero e anche come stampo per la sintesi di RNA(-)
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il virione
Per «virione» si intende
A: una particella virale inerte libera in ambiente
B: una particella virale all'interno della cellula parassitata
C: un virus dotato di RNA a doppia catena
D: un virus dotato di RNA a catena singola
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'enzima Exon-N
Il ruolo dell'enzima Exon-N di SARS-CoV-2 è
A: permettere la sintesi delle proteine virali
B: permettere la correzione di eventuali errori di copiatura della catena polinucleotidica virale
C: permettere la duplicazione del genoma virale
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'enzima RNA polimerasi RNA dipendente
L'enzima RNA polimerasi RNA dipendente catalizza
A: la sintesi di RNA su uno stampo di RNA
B: la sintesi di DNA su uno stampo di RNA
C: la formazione di una catena complementare di RNA a partire da uno stampo di DNA
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le zoonosi
Le zoonosi sono
A: malattie umane trasmesse agli animali
B: malattie di origine microbica che si trasmettono solo agli animali
C: malattie degli animali a eziologia esclusivamente virale trasmissibili anche all'uomo
D: malattie degli animali a eziologia microbica trasmissibili anche all'uomo
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Lo spillover
Il termine spillover indica
A: l'accumulo di mutazioni in un microrganismo, generalmente un virus
B: il passaggio di un microrganismo da una specie animale ad un'altra in cui può sopravvivere e riprodursi
C: la diffusione di un virus all'interno di una comunità di individui
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'ospite serbatoio
Si definisce "ospite serbatoio"
A: la specie animale in cui un microrganismo parassita endocellulare obbligato compie la riproduzione sessuale
B: la matrice ambientale (terreno, acqua, aria), in cui un certo virus si può trovare in grande concentrazione
C: una specie animale in cui si rinviene abitualmente un microrganismo e in cui esso è particolarmente diffuso
D: la comunità di individui in cui si sono verificati in gran numero i primi casi di contagio
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il cluster di infezione
Si definisce "cluster di infezione"
A: il luogo dove si è verificato il primo caso di infezione
B: l'agente virale responsabile del contagio
C: una ristretta comunità di individui al cui interno si diffonde improvvisamente il contagio
D: un luogo in cui si trovano concentrati molti animali che ospitano il virus
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I superdiffusori
I superdiffusori sono
A: gli animali responsabili di trasmettere un'infezione virale
B: individui infetti in grado di contagiare un gran numero di persone
C: matrici ambientali ad alta concentrazione virale
D: strumenti impiegati nei reparti di terapia intensiva per sostenere i meccanismi di diffusione dell'ossigeno in pazienti con grave insufficienza respiratoria
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il parametro R con zero
Il parametro R0 (R con zero) indica
A: quanti soggetti possono essere in media contagiati da un malato e deve essere portato a valori inferiori a 1
B: quanti soggetti possono essere in media contagiati da un malato e deve essere portato a valori superiori a 1, per ottenere un elevato numero di individui immuni
C: la media giornaliera di aumento del numero di individui positivi e deve essere portato a valori inferiori a 1
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'immunità di gregge
L'immunità di gregge
A: si ottiene quando almeno il 70-80% della popolazione è suscettibile di infezione
B: esprime la capacità di un virus di diffondersi solo all'interno di un numero non molto elevato di individui non ancora immuni
C: si raggiunge quando un'alta percentuale (almeno il 70-80%) della popolazione è immune nei confronti di un agente infettivo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La diagnosi molecolare di infezione
La diagnosi molecolare di infezione
A: ricerca gli anticorpi virali
B: ricerca gli antigeni delle cellule colpite dal virus
C: impiega la RT-PCR
D: ricerca gli anticorpi nel sangue del paziente
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Epidemia e pandemia
A differenza di un'epidemia, una pandemia
A: riguarda un ambito di diffusione relativamente ristretto
B: comporta la diffusione di una malattia infettiva a livello globale
C: è una malattia infettiva che si presenta ripetutamente in un certo ambito territoriale
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Ipertensione arteriosa e COVID-19
L'ipertensione arteriosa che si verifica spesso nei malati di COVID-19
A: è dovuta all'eccessiva produzione di angiotensina II
B: è una conseguenza della mancata o insufficiente regolazione dell'angiotensina II
C: è dovuta alla dilatazione diffusa dei vasi sanguigni
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza