INFO

Chimica

Quale delle seguenti affermazioni è errata?
A: Per trasformare una temperatura espressa in gradi Kelvin nella equivalente in gradi Celsius basta sottrarre 273,15
B: La temperatura di 1°C è uguale alla temperatura di 1 K
C: La temperatura del ghiaccio fondente alla pressione di una atmosfera è 273,15K
D: La differenza ΔT tra due temperature è uguale sia in gradi Celsius che in gradi Kelvin
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'unità di misura del calore specifico è:
A: kg · k/J
B: J · k/kg
C: k/(kg · J)
D: J/(kg · k)
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Per scaldare una massa M d'acqua da 10°C a 20°C è stata utilizzata una quantità Q di calore; quanto calore è necessario per riscaldare la stessa massa da 10°C a 40°C?
A: 3 Q
B: Non si può calcolare
C: 2 Q
D: 4 Q
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una massa mA alla temperatura TA viene messa a contatto con una massa mB alla temperatura TB:
         - mA è il doppio di mB;
         - TA è il doppio di TB.
In assenza di dispersioni, che cosa è corretto affermare sullo scambio di calore?
A: Il corpo A perde una quantità di calore Q minore della quantità che acquista il corpo B.
B: Il corpo A perde una quantità di calore Q pari alla quantità che acquista il corpo B.
C: Il corpo A perde una quantità di calore Q doppio della quantità che acquista il corpo B.
D: Il corpo A perde una quantità di calore Q metà della quantità che acquista il corpo B.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Due corpi A e B di massa uguale e con calore specifico rispettivamente cA e cB si trovano rispettivamente alle temperature TA e TB; dopo essere stati messi a contatto raggiungono la temperatura di equilibrio Te.
Quanto vale tale temperatura, se le dispersioni di calore sono trascurabili?
A: Te = (cA · TA + cB · TB)/ (cA + cB)
B: Te = ( TA + TB)/2
C: Te = (cA · TA - cB · TB)/(cA - cB)
D: Te = (TA + TB) · (cA + cB)/2
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

A quanto corrisponde un joule espresso in unità fondamentali?
A: Kg · m/s2
B: Kg · (m/s)2
C: Kg · m2/s
D: Kg2 · m/s
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Tre forze di uguale intensità hanno diverse inclinazioni rispetto alla direzione di spostamento del mobile a cui sono applicate, ovvero rispettivamente 30°, 45° e 90°.
Quale forza compie il lavoro maggiore?
A: Il lavoro è identico essendo uguali le forze
B: Quella inclinata di 30°
C: Quella inclinata di 90°
D: Quella inclinata di 45°
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Facendo riferimento al grafico quanto vale il lavoro svolto dalla forza?

A: 60 J
B: 1200 J
C: 600 J
D: 900 J
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Per allungare una molla di costante elastica k di un tratto s si compie un lavoro 10 J quanto lavoro è necessario per allungare la stessa molla di un tratto 2s?
A: 50 J
B: 100 J
C: 20 J
D: 40 J
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una macchina A compie un lavoro L; una seconda macchina B compie un lavoro doppio. Se la forza applicata è la stessa, cosa possiamo affermare riguardo lo spostamento che effettua la macchina B rispetto alla potenza della macchina A?
A: È la stessa
B: È la metà
C: È il doppio
D: È il quadruplo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Due masse A e B hanno la stessa energia cinetica; sapendo che vB = 2 v A in quale rapporto stanno le rispettive masse?
A: mA = 4m B
B: mB = 2m A
C: mB = 4m B
D: mA = 2m B
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Su di un corpo che si muove con velocità v agisce una forza F1 parallela alla direzione della velocità e contemporaneamente una forza F2 perpendicolare a tale direzione; quale effetto hanno le due forze?
A: F1 fa variare l'energia cinetica mentre F2 fa variare la direzione della velocità
B: Fanno variare entrambe l'energia cinetica
C: F2 fa variare l'energia cinetica mentre F1 fa variare la direzione della velocità
D: Fanno muovere il corpo lungo la risultante delle due forze
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un uomo si trova al secondo piano di un palazzo e possiede una energia potenziale Ep rispetto al piano terra; se l'uomo sale di altri tre piani, supponendo che tutti i piani del palazzo abbiano la stessa altezza, qual è l'energia potenziale dell'uomo sempre rispetto al piano terra?
A: 3 Ep
B: (5/2) Ep
C: 5 Ep
D: (3/2) Ep
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un vaso, cadendo, passa davanti al davanzale della finestra del terzo piano con velocità di 12 m/s; quanto vale l'energia meccanica del vaso sapendo che il davanzale è posto a 15 m dal suolo?
A: 189 J
B: Non si può calcolare perchè non si conosce la massa del vaso
C: 72 J
D: 147 J
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una biglia in caduta libera, a una certa altezza h dal suolo possiede un'energia cinetica pari a quella potenziale; cosa possiamo affermare sull'energia quando la biglia si trova a una distanza dal suolo pari a h/2?
A: L'energia potenziale si dimezza e quella meccanica rimane uguale
B: L'energia potenziale si dimezza e quella cinetica si raddoppia
C: L'energia potenziale si raddoppia e quella cinetica si dimezza
D: L'energia potenziale e l'energia cinetica si dimezzano
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una massa scende senza attrito da un primo piano inclinato e poi da un secondo piano che ha la stessa altezza ma lunghezza doppia; su quale dei due acquista una velocità finale maggiore?
A: Su quello con lunghezza minore
B: Su quello con lunghezza maggiore
C: Non si può calcolare
D: La velocità finale è uguale in entrambi i casi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una palla cade da un'altezza di 2 m e dopo quattro rimbalzi arriva all'altezza massima di 1,5 m.
In percentuale, quanta energia è andata persa negli urti?
A: 75%
B: 5%
C: 4%
D: 25%
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Due masse hanno la stessa velocità. Se la massa di A è doppia di quella di B che cosa possiamo dire della loro energia cinetica?
A: Le energie cinetiche sono uguali
B: L'energia cinetica di A è il quadrato di quella di B
C: L'energia cinetica di A è il doppio di quella di B
D: L'energia cinetica di B è il quadrato di quella di A
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Due carrelli di massa una doppia dell'altra, viaggiano l'uno verso l'altro sullo stesso binario con velocità opposte di intensità v; che cosa puoi dire dell'energia cinetica?
A: È uguale per entrambi
B: Ha segno opposto
C: Una è il quadrato dell'altra
D: Una è doppia dell'altra
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un recipiente contiene 10 · 1023 molecole alla temperatura di 40 °C; se la temperatura aumenta fino a 80 °C varia
A: il lavoro
B: il calore
C: l'energia elastica
D: l'energia interna
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza