INFO

Italiano

Fabula e intreccio
La fabula è la successione degli eventi nel loro ordine ________, cioè ________ (il "prima" e a il "dopo") e ________ (le cause e le conseguenze).
L'intreccio è l'ordine ________ in cui vengono raccontati gli eventi ________: tale ordine può seguire o alterare la successione logica e cronologica degli avvenimenti.
Se l'intreccio segue lo stesso ordine della fabula, allora fabula e intreccio ________.

PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Analessi e prolessi
In narrativa esistono due tecniche fondamentali per modificare l'ordine cronologico e causale delle storie, cioè per creare ________:
- la prolessi, anche detta ________, che ________ eventi che ________;
- l'analessi, anche detta ________, che interrompe la narrazione per raccontare un evento accaduto ________ fatto che si sta raccontando.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Analessi, prolessi e i loro effetti
A: Se in una narrazione il protagonista racconta una storia, allora si tratta di una narrazione a incastro.
B: Fabula e intreccio non possono mai coincidere
C: L'inizio in medias res è un effetto narrativo creato grazie all'uso di analessi e prolessi.
D: Nella narrazione a incastro il lettore è immerso nel mezzo degli eventi.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Riordinare la fabula
Leggi il seguente brano, poi ricostruiscine la fabula ordinando le frasi da 1 a 7:

Un topolino correva avanti e indietro sopra il corpo addormentato di un leone, esausto da una mattinata di caccia di zebre e gazzelle. Svegliatosi, il leone minacciò il topolino di mangiarselo. L'animale però non immaginava che tempo dopo sarebbe stato catturato da alcuni cacciatori, e che l'avrebbe salvato proprio quel topolino che lo stava supplicando di lasciarlo andare con la promessa di ricambiargli il favore. (Esopo)

1. ________
2. ________
3. ________
4. ________
5. ________
6. ________
7. ________

PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Fabula, intreccio e anacronie
Un bel giorno d'estate lasciò la città per star fuori una settimana, e mi chiese se me la sentivo di stampare un numero del giornale. Ah, se volevo provare! II direttore del giornale avversario si chiamava Higgins. Era stato recentemente abbindolato e poi abbandonato da una donna: una sera un amico aveva trovato sul letto del poveraccio un biglietto aperto nel quale egli affermava che, non potendo più sopportare la vita, si era annegato nel Bear Creck. (Mark Twain)
A: Il brano contiene una prolessi.
B: Nel brano fabula e intreccio coincidono.
C: Il brano presenta un'analessi.
D: Il brano presenta una narrazione a incastro.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Analizzare un brano
Leggi il seguente brano e analizza il passo evidenziato:

Race Hendrix, lo specialista in esopsicologia della terza spedizione terrestre su Venere, arrancava stancamente sulla sabbia bollente alla ricerca di un venusiano. Per la quinta volta avrebbe cercato di fare amicizia con uno di loro, un'impresa disperata, come gli avevano insegnato i suoi quattro tentativi precedenti andati a vuoto. Anche gli esperti delle precedenti spedizioni su Venere avevano fatto fiasco. (Fredric Brown)
A: Il passo contiene una prolessi.
B: Il passo contiene un'analessi.
C: Il passo contiene una narrazione a incastro.
D: Il passo contiene una sequenza dialogata
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le fasi narrative
A: a. La Spannung indica il momento in cui l'equilibrio iniziale viene turbato.
B: b. L'esordio è l'inizio della vicenda: vengono presentati i personaggi e il contesto in cui avviene la storia.
C: c. Le peripezie sono avvenimenti che modificano la situazione preesistente, peggiorandola.
D: d. La fase dello scioglimento è il finale e può avere esito positivo o negativo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le sequenze
A: Il passaggio tra sequenze diverse può essere indicato da un cambiamento nella modalità di scrittura.
B: Le sequenze narrative sono statiche.
C: Sequenze di diverso tipo possono legarsi e formare una macrosequenza.
D: L'alternarsi di diversi tipi di sequenze rallenta il ritmo della narrazione.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le sequenze
Quello lo guardò e sorrise: «Ne ho ancora sul camion, da buttare. Non sai? Sono i giorni».
«Che giorni?»
«I giorni tuoi.»
«I miei giorni?»
«I tuoi giorni perduti. I giorni che hai perso. Li aspettavi, vero? Sono venuti. Che ne hai fatto?
Guardali, intatti, ancora gonfi. E adesso...»
(Dino Buzzati)

Questa sequenza è
A: riflessiva
B: dialogata
C: narrativa
D: descrittiva
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le sequenze
Il giorno che da Don Grillo erano in distribuzione flanelle e mutande, venne a mettersi in coda un uomo nudo. Era un vecchio facchino, alto e robusto, con una barbaccia bianca screziata di ciocche ancora bionde. Indosso aveva un cappottone militare e sotto niente. Era tutto abbottonato e imbaccuccato, ma gli stinchi erano nudi e finivano in un paio di scarponi senza nemmeno calze. La gente guardava giù e restava a bocca aperta: e lui rideva e li pigliava in giro. Aveva due grandi ilari occhi azzurri, sotto la frangia di capelli bianchi che gli scendeva in fronte, e una larga faccia vinosa e contenta.
Si chiamava Barbagallo e gli avevano rubato i vestiti sul fiume quell'estate mentre lavorava a spalar ghiaia.
(Italo Calvino)

Questa sequenza è
A: descrittiva
B: narrativo-riflessiva
C: narrativo-descrittiva
D: narrativa
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza