Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Il corpo umano
Capitolo
Capitolo C5. La digestione
INFO

Biologia

Alimentazione
A: a) Le sostanze inorganiche minerali di cui necessitiamo non vengono assunte mediante il cibo, ma solo da aria e acqua.
B: b) Le vitamine sono utili per la qualità della vita, ma non sono indispensabili per il funzionamento dell'organismo.
C: c) Le proteine di origine vegetale, essendo carenti di lisina e triptofano, non possono apportare tutti gli amminoacidi che vengono forniti dalle proteine
di origine animale.
D: d) Il fegato è un organo dalle molteplici funzioni in quanto regola la glicemia ematica, trasforma il glucosio in altre molecole e agisce sulla demolizione dei lipidi.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Assorbimento delle sostanze nutritive
La situazione che potrebbe far diminuire drasticamente l'assorbimento delle sostanze nutritive a livello intestinale è
A: una dieta del tutto priva di fibre e di polisaccaridi.
B: l'eliminazione chirurgica di una porzione di intestino tenue.
C: ingerire il cibo nelle stesse quantità, ma suddiviso in molti piccoli pasti.
D: bere quattro litri di acqua al giorno sia durante i pasti sia lontano da essi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Assorbimento
Il processo di assorbimento
A: prevede il passaggio delle sostanze nutritive dal lume intestinale al sistema circolatorio.
B: ha come conseguenza l'utilizzo da parte delle cellule del corpo dei monomeri idrolizzati.
C: consiste nell'eliminazione delle componenti alimentari non degradabili o digeribili.
D: prevede la demolizione di molecole complesse in molecole semplici utilizzabili.
E: comporta il passaggio dei nutrienti dalla bocca allo stomaco, una volta ridotti in frammenti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Fegato
Tra i compiti del fegato vi è quello di liberarepepsina, sostanza accumulata nella cistifellea che ha la funzione di sintetizzare i grassi in piccole goccioline; invece un'altra ghiandola, il duodeno, produce un enzima che trasforma le proteine in disaccaridi.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I villi e i microvilli
I villi e i microvilli
A: hanno capillari sanguigni posti proprio sotto all'epitelio.
B: producono la bile all'interno di cellule specializzate.
C: ospitano colonie di batteri E. coli che producono vitamina K.
D: aumentano la superficie intestinale per produrre più enzimi digestivi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il fegato
Il fegato________ la bile che viene ________ all'interno della cistifellea; i sali biliari ________ nel cibo ingerito ________ che in questo modo forniscono una ________ superficie d'azione per gli enzimi digestivi.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Intestino tenue
A livello dell'intestino tenue agiscono le sostanze
A: HCl, pepsina e pepsinogeno.
B: lipasi, secretina e gastrina.
C: bile, secretina e colecistochinina.
D: amilasi, pepsina e lipasi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La superficie interna del tubo digerente
La superficie interna del tubo digerente varia notevolmente in relazione ai processi digestivi che vi si compiono. L'epitelio gastrico, per esempio, è rivestito da muco che ha la funzione di ________ le cellule epiteliali dall'aggressione degli enzimi idrolitici e degli acidi; l'intestino tenue ha un rivestimento interno dotato di villi che ________ la superficie di contatto tra il cibo e il sistema circolatorio in modo da favorire ________ delle sostanze utili. Il colon, che ha superficie interna ________ , permette l'assorbimento di sali minerali e di ________ prodotta da batteri che vivono al suo interno.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Lo stomaco
Lo stomaco
A: secerne l'amilasi pancreatica per demolire l'amido.
B: immette nel cibo HCl, muco e pepsinogeno.
C: produce ormoni per neutralizzare l'acidità dei succhi gastrici.
D: è posto tra il duodeno e la parte alta dell'intestino tenue.
E: demolisce le molecole del cibo grazie ai succhi gastrici.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Prodotti eliminati dal tubo digerente
I prodotti eliminati dal tubo digerente
A: contengono sostanze per le quali non possediamo enzimi digestivi.
B: sono tutti scarti del metabolismo che avviene nelle cellule del corpo.
C: contengono batteri dannosi e pericolosi in quanto fanno fermentare i cibi.
D: sono stati anche elaborati da batteri che producono vitamina K.
E: sono privi di acqua che è stata completamente assorbita dall'intestino tenue.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza