Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Dagli organismi alle cellule
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Chimica, organismi, cellule
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Biologia molecolare, genetica, evoluzione
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Il corpo umano
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Il corpo umano con chimica organica S
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Dal carbonio alle biotecnologie
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Polimeri, biochimica, biotecnologie e sostenibilità S
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Biochimica e biotecnologie
Capitolo
Capitolo C10. Il sistema nervoso centrale e i sensi
INFO

Biologia

Condizioni fisiche
A: a) In caso di infarto la percezione del dolore al braccio sinistro è causata dall'occlusione dell'arteria cardiaca che nutre anche il braccio
B: b) Si può stare a braccia aperte, piegati in avanti e su una gamba sola senza cadere
per opera dei propriocettori, posti nei muscoli.
C: c) Due persone possono vedere uno stesso colore in modo diverso se le loro proteine dei fotopigmenti hanno una composizione chimica anche leggermente differente.
D: d) Alcune persone perdono l'equilibrio a causa dell'infiammazione del vestibolo, malattia che rende poco mobili le ciglia contenute nelle macule.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Corteccia di Broca e di Wernicke
Se una persona dovesse avere una lesione alla zona della corteccia relativa all'area di Broca e a quella di Wernicke, potrebbe avere seri problemi nella produzione del movimento; infatti, sarebbero certamente compromesse sia la capacità, connessa con l'area motoria, di comprendere parole in forma corretta sia quella, connessa con l'area sensoriale, di formulare pensieri di senso compiuto.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Corteccia motoria
La corteccia motoria è posta tra
A: la corteccia sensoriale e il lobo parietale.
B: il solco laterale e il lobo temporale.
C: la corteccia sensoriale e il solco centrale.
D: il solco centrale e il lobo frontale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Encefalo
Le aree di ________ intrinseca fanno parte della ________ cerebrale e si tratta di zone presenti prevalentemente nell'encefalo dei ________. Il fatto che più della metà della superficie interessata a queste aree si trovi nei lobi ________ suggerisce che la loro funzione sia da mettere in relazione all'aumento della capacità di ________ tipica della ________ umana.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I corpuscoli di Meissner
I corpuscoli di Meissner
A: sono terminazioni nervose poste nella pelle.
B: fanno parte dei fotocettori della cornea.
C: permettono la dilatazione e la contrazione della pupilla.
D: sono agglomerati di assoni dei nervi acustici.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il cervelletto
Il cervelletto
A: controlla la frequenza respiratoria e il battito cardiaco.
B: coordina i movimenti muscolari di precisione.
C: è coinvolto nella regolazione del sonno e della veglia.
D: collega il sistema nervoso a quello endocrino.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il cervello
A: a) Il mesencefalo invia al cervello i segnali provenienti dalla periferia del corpo.
B: b) L'ipotalamo coordina le attività associate al sesso, alla fame e alla sete.
C: c) L'epifisi è parte sia del sistema nervoso sia del sistema endocrino.
D: d) Il prosencefalo è formato dal mesencefalo e dal romboencefalo.
E: e) Il romboencefalo attiva le funzioni fondamentali e vitali del corpo.
F: f) Le meningi sono le membrane che ricoprono gli assoni dei nervi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il cervello
a) Tra le meningi la più esterna e più resistente è la ________ .
b) Il ________, la struttura più antica dell'encefalo, presiede alle funzioni fisiologiche essenziali.
c) Il ________ è sede del controllo del ritmo respiratorio e cardiaco, del riflesso della deglutizione e anche del vomito.
d) I due emisferi cerebrali sono separati da un profondo solco detto ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il gusto
La percezione del gusto dipende
A: solo dalle cellule gustative che elaborano quattro sapori.
B: solo dalle cellule olfattive che trasportano le informazioni ai bottoni gustativi.
C: dall'interazione delle informazioni tra le cellule olfattive e le cellule gustative.
D: prevalentemente dalle cellule gustative e parzialmente da quelle olfattive.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il midollo spinale
Il midollo spinale termina nella zona lombare con nervi che formano la ________; esso contiene interneuroni presenti nelle corna ,________ mentre nel canale centrale, contenente ________, è circondato da sostanza bianca suddivisa in ________ laterali, dorsali e ventrali. Il midollo spinale, insieme all'encefalo forma il sistema nervoso ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il sistema limbico
Il sistema limbico
A: converte la memoria a breve in quella a lungo termine e regola le fasi del sonno.
B: mette in comunicazione il telencefalo con il diencefalo permettendo di regolare lo stato di consapevolezza
C: controlla, tramite il cervelletto, i muscoli delle labbra e della gola nella produzione del linguaggio.
D: mette in contatto le regioni del tronco cerebrale con quelle della corteccia occipitale, interessata alla visione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La corteccia cerebrale
La corteccia cerebrale
A: riceve le informazioni sensoriali e coordina adeguate risposte motorie.
B: coordina riflessi basilari, come quelli per la respirazione e la circolazione.
C: controlla istinti, emozioni e memoria.
D: coordina l'equilibrio e i movimenti sincroni.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Memoria e apprendimento
La memoria e l'apprendimento dipendono anche
A: dall'intensità della trasmissione sinaptica che coinvolge l'ippocampo e l'amigdala.
B: dalla ripetitività con cui un messaggio viene inviato lungo il tronco cerebrale.
C: dalla capacità del cervelletto di comunicare, attraverso il corpo calloso, col cervello.
D: dalle comunicazioni della corteccia motoria con quella sensoriale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Sonno
Durante il sonno
A: si ripetono 5 fasi che possono essere evidenziate con un elettroencefalogramma.
B: nella fase REM la corteccia riceve impulsi che traduce in sogni.
C: il cervello è disattivato fatta eccezione per la parte centrale della notte in cui si elaborano i sogni.
D: la prima fase, quella del sonno profondo, è caratterizzata da una respirazione più profonda.
E: la formazione reticolare controlla le diverse fasi e rende persistente la memoria.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza