INFO

Chimica

I raggi Rontgen, detti anche ________ , furono scoperti nel 1895. Essi sono determinati dal ________ spontaneo di un elemento, e il fenomeno è detto ________ . Alcuni tipi di ________ emesse sono in grado di oltrepassare la ________ e impressionare lastre fotografiche.
Completamento apertoCompletamento aperto
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli isotopi sono elementi caratterizzati dallo stesso ________________ e un diverso ________________________ . Gli isotopi si differenziano quindi per il numero di ________ . I ________ in particolare, sono isotopi in grado di emettere ________ , nei quali si modifica il rapporto ________ / protoni fino al raggiungimento della massima ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

A: Il difetto di massa fa riferimento alla perdita di elettroni durante il decadimento di un atomo.
B: La materia può essere considerata una forma di energia.
C: Energia e materia presenti in un corpo sono inversamente proporzionali.
D: Il difetto di massa permette di valutare la stabilità di un nucleo atomico.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Gli elementi i cui atomi possiedono i nuclei ________ stabili hanno un numero atomico compreso tra ________ e ________ . La ________ di un nucleo è determinata dall'insieme delle relazioni che legano le particelle nucleari, dette ________ . Più il nucleo è ________ tanto ________ sarà l'energia liberata al momento della sua formazione.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

A: Negli elementi con Z>83 il nucleo è stabile se rapporto tra neutroni e protoni è uguale a 1.
B: Negli elementi con Z<21 il nucleo è sempre stabile.
C: Quando il rapporto tra neutroni e protoni è compreso tra 1 e 1,5 il nucleo è sempre stabile.
D: Negli elementi con Z>83 il nucleo è sempre instabile.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Una radiazione alfa è costituita da due protoni e da due ________ .
Una radiazione beta+ è data dalla liberazione di un ________ .
Una radiazione beta è data dall'emissione di un ________ .
Il decadimento gamma consiste in una radiazione ________ ad altissima ________ , la cui natura è considerata prevalentemente ________ e non corpuscolare.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

A: Le radiazioni gamma hanno una energia superiore a quella dei raggi X.
B: Le radiazioni alfa penetrano in profondità nei tessuti biologici e sono per questo molto pericolose.
C: Le radiazioni beta riescono a penetrare sottili strati metallici ma non i gas.
D: I raggi gamma sono circa 100 volte più penetranti dei raggi beta.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

A: L'emissione di raggi gamma determina una variazione nel solo numero atomico dell'elemento.
B: L'emissione di un positrone comporta, in un elemento, una diminuzione del numero di massa e del numero atomico di una unità.
C: Il decadimento alfa determina, in un elemento, la diminuzione del numero di massa di 4 unità e l'aumento del numero atomico di 2 unità.
D: Il decadimento beta non determina alcuna modificazione nel numero di massa dell'elemento.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il tempo di dimezzamento
A: è il tempo necessario perché il nucelo genitore sia interamente decaduto
B: per ciascuna coppia nuclide genitore/nuclide figlio ha un valore che cambia nel tempo
C: ha sempre un valore dell'ordine delle migliaia di anni
D: è il tempo necessario perché metà del nuclide genitore decada
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Durante il processo di ________ nucleare, un nucleo, colpito da una particella ad altissima velocità, in genere un ________ , si scinde in due nuclei più piccoli, liberando ________ . Al contrario la ________ nucleare è un processo attraverso il quale dall'unione di più ________ si origina un nucleo più grande. La fissione necessita di un quantitativo ________ di materiale fissile, al di sotto del quale la reazione non avviene; tale quantità è detta massa ________ . La ________ libera maggiore energia della ________ ma richiede una ________ troppo elevata per potersi sviluppare.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza