INFO

Informatica

La scheda con i comandi per passare da una diapositiva alla successiva ha il nome di:
A: progettazione
B: transizioni
C: animazioni
D: diapositive
E: presentazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Nella scheda di progettazione è possibile:
A: decidere il layout della diapositiva
B: decidere le dimensioni della diapositiva
C: impostare la presentazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

La scheda delle Transizioni serve per:
A: definire la sequenza di presentazione delle diapositive
B: presentare gli oggetti in successione all'interno della diapositiva
C: associare ad ogni diapositiva un effetto grafico di presentazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Al riguardo di una transizione non si può:
A: determinare la durata dell'effetto di entrata
B: associare un suono
C: decidere se la transizione è automatica dopo un certo tempo
D: decidere se la transizione è manuale
E: determinare la durata dell'effetto di uscita
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Da quale comando si accede al riquadro di gestione di una animazione?
A: Da "Opzioni effetto" del gruppo Animazioni
B: dal Riquadro animazione
C: Da "Opzioni effetto della animazione" selezionata nel Riquadro animazioni
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Come si salva la presentazione in modalità presentazione?
A: .ppp
B: .ppq
C: .ppr
D: .pps
E: .ppt
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Come è consigliabile concludere una presentazione?
A: Con una slide di ringraziamenti
B: Con una slide riassuntiva finale
C: Con una slide con i dati dell'azienda o del libero professionista autore della presentazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Per far comprendere meglio la soluzione di un problema è meglio:
A: Esporre solo le soluzioni senza dilungarsi nella presentazione del problema
B: Prima esporre la soluzione con i vantaggi e poi il problema che si risolve
C: Prima esporre il problema e poi la soluzione con i vantaggi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Per prepararsi alla esposizione della presentazione è meglio:
A: Studiare e ripetere numerose volte la presentazione per rafforzare la memoria e anche per assicurarsi di rientrare nei tempi
B: Non ripetere la presentazione perché l'improvvisazione e l'estemporaneità danno una maggior freschezza al racconto
C: Scrivere più volte ciò che si vuole dire
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Informatica

Nelle presentazioni gli elenchi puntati:
A: è bene non metterli
B: aiutano ed è bene farne il più largo uso possibile
C: è bene utilizzarli con parsimonia perché attirano l'attenzione ed è preferibile usarli per riassumere un concetto
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza