Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Posizionamento,
Vero o falso
INFO

Biologia

Il ritmo di crescita della popolazione umana
Se ogni coppia di esseri umani avesse un figlio soltanto, a ogni generazione la popolazione
A: rimarrebbe invariata.
B: si ridurrebbe di un terzo.
C: si dimezzerebbe.
D: raddoppierebbe.
E: diminuirebbe del 25%.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La prima crescita demografica
La prima crescita demografica nel corso dell'intera storia umana si è verificata con
A: l'urbanizzazione.
B: lo sviluppo dell'industria.
C: lo sviluppo dell'agricoltura.
D: la recente rivoluzione tecnologica.
E: la conquista di nuovi territori inesplorati.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La crescita demografica
La più ingente crescita demografica dell'intera storia umana è avvenuta
A: tra il 1700 e il 1800.
B: dopo la Seconda Guerra Mondiale.
C: nei primi anni di questo secondo millennio.
D: con lo sviluppo dell'agricoltura.
E: nel XVI secolo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La popolazione mondiale
Attualmente la popolazione mondiale è di circa
A: 10 miliardi.
B: 4 miliardi.
C: 5 miliardi.
D: 6 miliardi.
E: 7 miliardi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La limitazione della crescita demografica
Quale dei seguenti fattori non è direttamente un fattore limitante della crescita demografica?
A: L'invecchiamento della popolazione.
B: La diffusione di malattie.
C: La nascita di nuove guerre.
D: La scarsità di cibo.
E: L'accumulo dei propri prodotti di rifiuto nell'ambiente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Malattie e variazioni climatiche
Associa a ciascuna malattia la descrizione corrispondente.
Peste: ________
Influenza aviaria: ________
Colera: ________
Ebola: ________
Tubercolosi: ________
Febbre gialla: ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'acqua
A: Attualmente il lago D'Aral ha ridotto la sua superficie al 10% dell'estensione originale.
B: In Italia si stima che 1/3 dell'acqua che scorre nella rete idrica viene perso per le falle nelle tubature.
C: Ogni giorno nei Paesi industrializzati si utilizzano in media 5 litri di acqua potabile per gli scarichi del WC.
D: Nel 2025 le persone che vivranno in condizioni di penuria d'acqua saranno più di 3 miliardi.
E: Per l'OMS ogni persona ha bisogno di almeno 20 litri di acqua al giorno.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Utilizzo dell'acqua dolce su scala globale
La maggior parte dell'acqua dolce viene oggi utilizzata per scopi
A: di sopravvivenza fisiologica.
B: agricoli.
C: domestici.
D: industriali.
E: di allevamento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cambiamenti climatici
La scomparsa degli arcipelaghi tropicali, lo scioglimento del ghiaccio della Groenlandia, la diminuzione del 30% dell'acqua disponibile nelle zone temperate e una riduzione dei raccolti, sono tutte probabili conseguenze legate a un aumento annuale della temperatura pari a
A: 3 °C.
B: 1 °C.
C: 2 °C.
D: 4 °C.
E: 5 °C.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il vertice di Rio de Janeiro del 1992
Il vertice di Rio de Janeiro del 1992 ha definito norme comuni per promuovere soprattutto
A: la conservazione delle foreste.
B: la lotta al riscaldamento globale.
C: la riforestazione.
D: uno sviluppo sostenibile.
E: la lotta alle epidemie.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Sviluppo sostenibile
Cosa si intende per sviluppo sostenibile?
A: La necessità di sostenere lo sviluppo delle popolazioni più povere.
B: L'eliminazione di qualsiasi forma di concimazione chimica.
C: La possibilità di sviluppare tecnologie che rendano la vita delle generazioni future migliore di quella attuale.
D: La possibilità di soddisfare i propri bisogni senza compromettere quelli delle generazioni future.
E: Lo sviluppo di pratiche che possano garantire maggiori raccolti con spese minori.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'Agenda 21
Che cos'è l'Agenda 21?
A: Un piano di riforestazione per prevenire l'erosione del suolo e la desertificazione.
B: Un programma d'azione mirato a promuovere l'attuazione anche a livello locale di iniziative finalizzate alla conservazione delle risorse naturali e alla lotta alla povertà.
C: Un accordo internazionale vincolante per limitare i danni del riscaldamento globale.
D: Un manuale di buone pratiche per incentivare la raccolta differenziata e aumentare la quantità di sostanze riciclate.
E: Una raccolta di buone pratiche quotidiane finalizzate al risparmio energetico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Fonti rinnovabili
A: Esistono macchine capaci di sfruttare l'energia delle maree.
B: Per contribuire alla riduzione del consumo energetico sarebbe sufficiente tenere la temperatura degli ambienti a 25 °C.
C: In Italia sono state installate poche pale eoliche a causa della relativa scarsità del vento sul territorio nazionale.
D: I pannelli fotovoltaici e i pannelli solari funzionano nel medesimo modo.
E: La raccolta differenziata può contribuire notevolmente alla riduzione dei consumi energetici.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I biocarburanti
Quali sono i principali aspetti negativi associati all'impiego di biocarburanti?
A: La difficoltà di produzione e di utilizzo.
B: Lo scarso rendimento energetico.
C: Le elevate emissioni di CO2.
D: La sottrazione di terre coltivabili alla produzione di derrate alimentari.
E: L'elevato costo.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Ecologia e sostenibilità
A: Il tasso di crescita della popolazione umana non dipende necessariamente dal rapporto tra tasso di natalità e tasso di mortalità.
B: Per produrre 1 kg di carne bovina servono in media 15 kg di biomassa vegetale.
C: In Italia, la riduzione delle emissioni di CO2 nel periodo 2008-2012 è stata pari al 6,5%.
D: Al momento attuale non esistono tecnologie in grado di trasformare le correnti del mare in energia elettrica.
E: In molti Stati europei la raccolta differenziata è operativa da almeno 50 anni.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza