Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Osservare e capire la chimica - Edizione azzurra / Volume unico
Capitolo
Unità C3 Le particelle della materia
Libro
Osservare e capire la Terra - Edizione azzurra con chimica / Volume unico
Capitolo
Unità C3 Le particelle della materia
Libro
Osservare e capire la vita - Edizione azzurra con chimica / Volume unico
Capitolo
Unità C3 Le particelle della materia
Libro
#Terra con Chimica - Edizione azzurra
Capitolo
Unità C4 - Le particelle della materia
INFO

Chimica

Le particelle della materia
Quale tra le seguenti affermazioni non fa parte della teoria atomica di Dalton?
A: Tutti gli atomi di uno stesso elemento sono identici e hanno uguale massa.
B: Gli atomi di un elemento non possono essere trasformati in atomi di altri elementi.
C: Gli atomi sono in continuo e inarrestabile movimento.
D: Gli atomi non possono essere né creati né distrutti ma si trasferiscono interi da una sostanza all'altra.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Quale tra i seguenti punti della teoria atomica di Dalton concorda con la legge di Lavosier?
A: Tutti gli atomi di uno stesso elemento sono identici e hanno uguale massa.
B: Gli atomi di un elemento si combinano per formare un composto con numeri interi di atomi di altri elementi.
C: Gli atomi non possono essere né creati né distrutti ma si trasferiscono interi da una sostanza all'altra.
D: La materia è fatta di atomi piccolissimi, indivisibili e indistruttibili.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Quale tra i seguenti punti della teoria atomica di Dalton concorda con la legge di Proust?
A: Gli atomi di un elemento si combinano per formare un composto con numeri interi di atomi di altri elementi.
B: Gli atomi non possono essere né creati né distrutti ma si trasferiscono interi da una sostanza all'altra.
C: La materia è fatta da atomi piccolissimi, indivisibili e indistruttibili.
D: Gli atomi di un elemento non possono essere trasformati negli atomi di un altro elemento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Le proprietà ________della materia sono determinate dall'insieme delle numerosissime particelle che costituiscono un corpo e perciò sono chiamate proprietà ________. Le proprietà ________ invece non dipendono dall'insieme di atomi ma dalla loro natura: esse sono proprietà ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Quale tra le seguenti non è una proprietà fisica?
A: Conducibilità elettrica.
B: Densità.
C: Colore.
D: Reattività con l'ossigeno.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Quale tra le seguenti affermazioni non riguarda la teoria cinetica?
A: Le particelle che formano la materia sono in continuo e inarrestabile movimento.
B: Gli atomi non possono essere né creati né distrutti ma si trasferiscono da una sostanza all'altra.
C: Temperatura e calore sono manifestazioni del moto della particelle.
D: La distanza tra le particelle dipende dallo stato di aggregazione della materia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Nello stato ________ le particelle sono molto vicine tra loro ma possono scorrere le une sulle altre. Nello stato ________ invece le particelle sono molto vicine tra loro e hanno una posizione reciproca fissa con una ________ libertà di movimento. Nello stato ________ infine la libertà di movimento è ________ le particelle sono molto distanti tra loro e libere.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
All'aumentare della temperatura ________ l'agitazione delle particelle e la loro distanza media. Inoltre man mano che le particelle si ________ le forze attrattive tra di loro diventano più deboli. Incrementando sufficientemente la temperatura, le particelle di un solido possono ________ abbastanza da poter scorrere reciprocamente: assistiamo così al processo di ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
A: Per convenzione i materiali che con lo strofinio mostrano un comportamento analogo a quello del vetro si dice che acquistino carica elettrica negativa (-) mentre quelli con un comportamento simile a quello dell'ambra si dice acquistino carica elettrica positiva (+).
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
La carica elettrica dell'elettrone è pari a
A: –1,6 × 10-19 C.
B: 9,1 × 10-31 kg.
C: 0.
D: +1,6 × 10-19 C.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Per ciascun elemento il numero atomico corrisponde
A: al numero di protoni.
B: al numero di neutroni.
C: al numero di protoni e neutroni.
D: al numero di elettroni e neutroni.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Lo scienziato ________ suppose che l'atomo fosse una sfera di carica ________ uniformemente distribuita in cui gli elettroni erano collocati a distanza regolare. Il fisico ________ ipotizzò invece che la carica ________ fosse tutta concentrata in un nucleo centrale attorno al quale ruotano perennemente ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Con l'aiuto della tavola periodica, indica qual è il numero atomico del fosforo.
A: 3.
B: 2.
C: 15.
D: 31.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Gli isotopi sono atomi con
A: differente numero atomico e differente numero di massa.
B: stesso numero atomico e stesso numero di massa.
C: stesso numero atomico e differente numero di massa.
D: stesso numero di massa e differente numero atomico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Secondo il modello atomico attuale gli elettroni si muovono entro regioni di spazio definite ________, ognuna delle quali può contenere al massimo ________ elettroni e corrisponde ad un certo livello energetico. Quello più vicino al nucleo è associato ad un livello energetico più ________ ed è ________ ad essere occupato dagli elettroni.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
A: Nel legame covalente vi è un trasferimento di uno o più elettroni tra i due atomi coinvolti nel legame: un atomo acquista elettroni mentre l'altro li perde.
B: Una molecola formata da atomi identici è definita apolare e con essa anche il legame covalente che si è formato.
C: Nella molecola di ossigeno troviamo un legame covalente doppio.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
La molecola Cl2 è una molecola ________ in quanto nel legame covalente tra i due atomi la carica elettrica degli elettroni si distribuisce in modo ________ intorno ai due nuclei.
La molecola HCl invece è una molecola ________ in quanto la carica elettrica tende ad accumularsi ________ della molecola.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Uno ione negativo è detto ________ e possiede uno o più elettroni in ________ rispetto a quelli previsti dal numero atomico mentre uno ione positivo è definito ________ e ha uno o più elettroni in ________ rispetto al numero atomico.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
Quale tra le seguenti molecole è un composto ionico?
A: Cl2
B: HCl
C: NaCl
D: CH4
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le particelle della materia
A: La maggior parte delle proprietà dei metalli, come la conducibilità elettrica, deriva dalla libertà di movimento degli elettroni del livello energetico più interno, il cui insieme viene chiamato mare di elettroni.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza