Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Facciamo geografia 3/E / Volume 1
Capitolo
Unità 7 Le origini delle disuguaglianze
Libro
Facciamo geografia – Terza edizione / Volume 1
Capitolo
Unità 7 Le origini delle disuguaglianze
Libro
Facciamo geografia – Terza edizione / Volume 2
Capitolo
Unità 7 Le origini delle disuguaglianze
Libro
Facciamo geografia – Terza edizione / Volume 3
Capitolo
Unità 7 Le origini delle disuguaglianze
INFO

Geografia

Il Neolitico
Le differenze nello________ delle comunità umane del mondo non è un fenomeno moderno bensì ha radici storiche antichissime: occorre tornare indietro di 10.000 anni, ovvero al ________.
Fu infatti ________ a creare le prime disparità: la ________ di piante coltivabili e animali domesticabili variava a seconda dei territori e dei ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Eurasia e Mezzaluna fertile
Perché l'Eurasia godette del vantaggio ecologico?
A: Aveva conosciuto l'estinzione dei mammiferi.
B: Disponeva di una fauna e di una fauna più ricca.
C: Da est a ovest, presenta numerose barriere geografiche difficili da superare.
D: La conformazione del suo territorio favorì la diffusione delle tecnologie, di piante e animali in regioni di clima simile.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Cause di povertà
Le cause geografiche di povertà
Osserva la tabella. Abbina ciascun fattore alla conseguenza corretta.

1. ________
2. ________
3. ________
4. ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Fattori umani dello sviluppo
Leciviltà europee

Le civiltà europee sfruttarono al peggio le innovazioni prodotte dalle popolazioni eurasiatiche: le culture della Mezzaluna fertile vennero abbandonate e le invenzioni tecnologiche della civiltà giapponese vennero acquisite grazie all'intermediazione degli Arabi.
Uniti in molti stati tra loro concorrenti e da una fitta rete di città autonome, nei secoli gli europei persero un vantaggio culturale e ambientale senza pari nella storia.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Colonialismo europeo
La civiltà europea colonizzò Africa e Asia. I due processi non avvennero propriamente nello stesso modo. Per ogni caratteristica, indica se si riferisce alla colonizzazione dell'Africa, dell'Asia o di entrambe.

1. Sfruttamento sistematico delle risorse del territorio. ________
2. La colonizzazione fu rallentata dalla contrazione di malattie tipiche del territorio, come malaria, colera e febbre gialla, da parte dei colonizzatori. ________
3. Eliminazione dei sistemi agricoli locali per adibire piantagioni di prodotti da esportazione. ________
4. Le popolazioni locali, dalle origini antiche e dalla società ben organizzata, ostacolarono molto la colonizzazione. ________
5. Tratta degli schiavi. ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Fine del colonialismo
A partire dalla metà del ________ secolo, gli stati colonizzati ottennero via via l'________. Oggi, i possedimenti coloniali non esistono più, tuttavia al colonialismo si è sostituito il ________, ovvero lo sfruttamento economico dei paesi più poveri da parte dei paesi più ricchi e delle loro ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

L'aiuto allo sviluppo
A: Negli ultimi decenni nessuna iniziativa in favore dello sviluppo dei paesi del Sud del mondo è stata promossa dalla comunità internazionale.
B: Per quanto riguarda il settore pubblico, a occuparsi dell'erogazione dei fondi per i progetti di cooperazione sono la Banca Mondiale e le agenzie dell'ONU.
C: Il settore privato non si interessa a supportare progetti di cooperazione internazionale.
D: La risoluzione approvata all'assemblea dell'ONU del 1970 è rispettata rigorosamente da tutti i paesi firmatari.
E: La percentuale del reddito nazionale da versare a favore dei paesi poveri è dello 0,2%.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Obiettivi di sviluppo del Millennio
Nel 2000 l'ONU ha adottato gli Obiettivi di sviluppo del Millennio da raggiungere entro il 2015.
Tra i molti, elenchiamo i fondamentali. Sono stati raggiunti? In che modo?

1. Dimezzamento del numero di persone che soffrono la fame: ________
2. Riduzione dei malati e morti per malattie infettive: ________
3. Dimezzamento del numero di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno: ________
4. Accesso alle cure mediche: ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Organizzazioni Non Governative
Quali tra le seguenti affermazioni in merito alle ONG sono corrette?
A: Sono impegnate in progetti di cooperazione, sviluppo, adozione a distanza.
B: Non sono riconosciute dall'ONU.
C: Sono organizzazioni di volontari.
D: Non possono attingere ai fondi pubblici per lo sviluppo erogati dalla Banca Mondiale.
E: Non operano nelle zone di guerra.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Aiuti umanitari
Associa ogni termine alla sua definizione.

________: garanzia dei produttori poveri dei paesi del Sud del mondo del pagamento di un prezzo equo per i loro prodotti e superiore a quello delle multinazionali. Garanzia di rispetto dei diritti del lavoratori e esclusione dello sfruttamento minorile. I profitti sono impiegati nella costruzione di case e ospedali.
________: concessione di piccoli prestiti, (da 50 a 150 euro) a persone povere escluse dal credito bancario; nasce negli anni Settanta nel Bangladesh con la fondazione della Grameen Bank.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza