INFO

Geografia

Osserva il grafico e indica se le affermazioni seguenti sono vere o false.
A: 1. Fino all'anno Mille la popolazione mondiale è rimasta numericamente costante e piuttosto scarsa.
B: 2. Tra il Trecento e il Seicento la popolazione mondiale aumentò notevolmente, grazie ai nuovi spazi disponibili nel continente americano.
C: 3. Le guerre avvenute nel Novecento hanno causato un notevole rallentamento nella crescita della popolazione mondiale.
D: 4. I paesi oggi caratterizzati da un'esplosione demografica sono i paesi ricchi, in cui le conoscenze mediche più avanzate permettono alle persone di vivere più a lungo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

La popolazione mondiale è distribuita in modo ________ sul pianeta: la maggiore concentrazione si registra negli ambienti temperati e tropicali umidi dell'emisfero ________. Le regioni più popolate della Terra sono nel continente ________ e sono spesso anche le aree in cui si trovano gli stati ________ sviluppati economicamente.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Completa il grafico digitando accanto alle percentuali il nome del continente corrispondente a ciascuna sezione.

Europa – America settentrionale – Oceania – Asia – Africa – America meridionale

10,8% ________
8,5% ________
5,1% ________
0,5% ________
60,3% ________
14,8% ________
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Indica la natura di ciascuno dei seguenti fattori in relazione alla concentrazione della popolazione in alcune aree, scegliendo tra le opzioni proposte.
A: vicinanza del mare o di grandi fiumi
B: grandi migrazioni dall'Europa verso le Americhe
C: opportunità lavorative scarse
D: altitudine sul livello del mare
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

1. Il permanere di uno stile di vita tradizionale determina, attraverso numerosi fattori, un alto tasso di natalità che, unito all'altrettanto alto tasso di mortalità, genera una popolazione giovane.
________
2. In alcuni paesi i governi hanno preso misure specifiche in merito alla popolazione, introducendo politiche demografiche nataliste per incentivarne la crescita.
________
3. Con l'evoluzione della società da contadina a industriale, il cambiamento di ritmi di vita e di mentalità ha generato una diminuzione del tasso di natalità.
________
4. Il ridotto numero di figli per donna (1 o 2 al massimo) si spiega con la volontà di assicurare ai nascituri un buon tenore di vita e con il superamento della necessità di avere forza-lavoro in più.
________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Indica tutti gli elementi che si riferiscono agli attuali flussi migratori.
A: donne e giovani qualificati
B: scarso sviluppo economico e bassa crescita demografica
C: flussi da un paese all'altro del Sud del mondo
D: flussi poco specializzati in partenza dall'Europa occidentale
E: positivi per i paesi in via di sviluppo, perché attenuano il sovrappopolamento
F: del tutto negativi per le economie dei paesi in via di sviluppo, private dei lavoratori più giovani
G: migrazioni di rifugiati politici
H: flussi altamente specializzati in partenza dall'Europa verso gli Stati Uniti
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Per ogni paese o area geografica scegli la corretta destinazione dei flussi migratori.

Corea: ________
Bolivia: ________
Sud-Est asiatico: ________
Turchia: ________
Russia: ________
Cina: ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Trascina accanto a ciascun numero l'elemento a cui si riferisce.

20 000 euro ________
2,8 miliardi ________
800 milioni ________
4000 euro ________
250 milioni ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Indica l'unica affermazione vera.
A: Il consumo di alimenti, come gli altri consumi, è un indicatore del grado di benessere di una popolazione. Il dato medio è oggi di 2800 kilocalorie al giorno per individuo: ciò significa che a ogni abitante del pianeta è garantita un'alimentazione sufficiente e corretta.
B: Lo squilibrio tra paesi ricchi e paesi poveri non è dato da un'alimentazione insufficiente, ma da un'alimentazione squilibrata: l'intera popolazione mondiale, infatti, consuma una quantità uguale di kilocalorie, che sono soltanto ripartite diversamente.
C: La cattiva alimentazione costituisce un fattore che ostacola lo sviluppo dei paesi poveri in quanto, essendo carente in molti di essi la produzione di cereali, la popolazione non consuma un quantitativo sufficiente di carboidrati.
D: Il dato medio sul consumo mondiale di alimenti nasconde in realtà disuguaglianze profonde: mentre nei paesi più poveri la popolazione soffre per malnutrizione o denutrizione, nei paesi più sviluppati molte malattie derivano, al contrario, proprio da un consumo eccessivo di carne e di grassi.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

1. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità sono ancora centinaia di migliaia le persone che non hanno accesso all'assistenza ________.
2. In Europa e in America settentrionale la percentuale di bambini morti prima dei 5 anni è di 10 su ________.
3. Nei paesi ricchi la maggior parte delle malattie infettive è stata debellata, mentre in Africa sono ancora milioni le persone che muoiono per malattie come la tubercolosi, la malaria e soprattutto l'________.
4. Una malattia in aumento nei paesi in via di sviluppo è il ________, a causa dell'assunzione di quantità eccessive di zuccheri da cibi di bassa qualità.
5. Ai problemi causati dalla povertà e alla mancanza di acqua potabile, si aggiungono quelli dovuti alla scarsità di personale ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza