Tipo di esercizi
Scelta multipla
Area tematica
Libro
Matematica.rosso 5 / volume 5
Capitolo
Problemi di scelta in condizioni di incertezza
INFO

Matematica

Il criterio del valor medio
La scelta di un'alternativa con il criterio del valore medio si effettua:
A: solo nel caso in cui vi sia un'alternativa dominata.
B: quando la somma delle probabilità degli eventi possibili è minore di 1.
C: solo se i valori sono tutti positivi.
D: se non si tiene conto del rischio.
E: solo se tutti i valori da confrontare sono diversi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il valore medio
Quale delle seguenti affermazioni sul valore medio dell'informazione per una matrice di utili è errata?
A: Indica il massimo che possiamo spendere per ottenere informazioni certe.
B: È il valore medio della variabile casuale formata dalle perdite di opportunità.
C: Non dipende dalle probabilità dei singoli eventi.
D: Si può calcolare facendo la differenza fra il valore medio della variabile casuale formata dai valori massimi di ogni evento e il valore medio dell'alternativa scelta.
E: Nel caso di un'alternativa dominante è nulla.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio della valutazione del rischio
L'indice di propensione al rischio per un'alternativa è:
A: il suo valore medio diviso per il numero delle alternative.
B: una frazione del valore medio di ogni alternativa.
C: la deviazione standard dei valori di un'alternativa.
D: il valore della deviazione standard maggiore di tutte le alternative.
E: il rapporto fra il valore medio di un'alternativa e la sua deviazione standard.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

I problemi di scelta in condizioni di incertezza
Nella scelta di un'alternativa in una tabella di utili si individua quella:
A: con il valore medio minore.
B: con la deviazione standard maggiore del livello di propensione al rischio.
C: che risponde al criterio del mini-max.
D: che risponde al criterio del maxi-max.
E: con il valore medio di informazione maggiore.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Le variabili casuali e la distribuzione di probabilità
Data la variabile aleatoria in tabella possiamo affermare che:
A: il valore medio è 315.
B: la varianza è 354,75.
C: la deviazione standard è 0.
D: il valore medio è 300.
E: la deviazione standard è 17.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del valor medio
Nella tabella sono riportati i costi relativi a quattro diverse alternative di vendita A,B,C,D,E che si possono realizzare al verificarsi degli eventi E1,E2,E3,E4,E5, con le rispettive probabilità p1,p2,p3,p4,p5. Qual è la decisione migliore?
A: A.
B: B.
C: C.
D: D.
E: E.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio della valutazione del rischio
Si vuole determinare la miglior alternativa di costo utilizzando il criterio della valutazione del rischio a partire dalla tabella data, sapendo che si è disposti a correre un rischio pari al 60% del valor medio. Una soltanto delle seguenti affermazioni è vera. Quale?
A: La decisione A è la migliore.
B: La decisione B è la migliore.
C: La decisione C è la migliore.
D: La decisione D è la migliore.
E: La decisione E è la peggiore.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del pessimista
Nella tabella sono riportati i valori relativi a cinque diverse alternative di guadagno, A,B,C,D,E, che si possono realizzare al verificarsi degli eventi E1,E2,E3,E4,E5. Volendo valutare l'alternativa migliore usando il criterio del pessimista, possiamo affemare che:
A: la decisione A è la migliore.
B: la decisione B è la migliore.
C: la decisione C è la migliore.
D: la decisione D è la migliore.
E: la decisione E è la migliore.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del pessimista
Nella tabella sono riportati i costi relativi a cinque diverse alternative A,B,C,D,E, che si possono realizzare al verificarsi degli eventi E1,E2,E3,E4,E5. Se si valuta l'alternativa migliore usando il criterio del pessimista, soltanto una delle seguenti proposizioni è vera. Quale?
A: La decisione B è la migliore.
B: La decisione C è la migliore.
C: La decisione A è la migliore.
D: La decisione D è la migliore.
E: La decisione E è la migliore.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del valor medio
Nella tabella sono riportati i costi relativi a quattro diverse alternative A,B,C,D,E che si possono realizzare al verificarsi degli eventi E1,E2,E3,E4,E5 con le rispettive probabilità p1,p2,p3,p4,p5. Qual è la decisione migliore?
A: A.
B: B.
C: C.
D: D.
E: E.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del pessimista
Nella tabella sono riportati i valori relativi a cinque diverse alternative di guadagno, A,B,C,D,E, che si possono realizzare al verificarsi degli eventi E1,E2,E3,E4,E5. Volendo valutare l'alternativa migliore usando il criterio del pessimista, risulta che:
A: la decisione A è la migliore.
B: la decisione B è la migliore.
C: la decisione C è la migliore.
D: la decisione D è la migliore.
E: la decisione E è la migliore.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Le variabili casuali e la distribuzione di probabilità
Considera la variabile aleatoria riportata nella tabella. Quale delle seguenti proposizioni è vera?
A: Il valore medio è 121,3.
B: Il valore medio è 105.
C: Il valore medio è 113,25.
D: Il valore medio è 90.
E: Il valore medio è 77.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Le variabili casuali e la distribuzione di probabilità
Data la variabile aleatoria in tabella, possiamo affermare che:
A: la varianza è 61,25.
B: il valore medio è 20.
C: la varianza è 27,25.
D: il valore medio è 18,5.
E: la deviazione standard è 10.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Le variabili casuali e la distribuzione di probabilità
Nella tabella sono riportati i guadagni, in euro, relativi alla vendita di prodotti da parte di una ditta, conseguenti a cinque possibili decisioni A,B,C,D,E, dipendenti dagli eventi aleatori E1,E2,E3,E4,E5 di rispettive probabilità p1,p2,p3,p4,p5. Una soltanto delle seguenti affermazioni è vera. Quale?
A: La decisione A è la migliore.
B: La decisione B è la migliore.
C: La decisione C è la migliore.
D: La decisione D è la migliore.
E: La decisione E è la migliore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del pessimista
Nella tabella sono riportati i valori, in euro, relativi a cinque possibili alternative di guadagno A,B,C,D,E, che possono realizzarsi al verificarsi degli eventi E1,E2,E3,E4,E5. Volendo valutare l'alternativa migliore usando il criterio del pessimista, quale delle seguenti affermazioni è vera?
A: La decisione A è la migliore.
B: La decisione B è la migliore.
C: La decisione C è la migliore.
D: La decisione D è la migliore.
E: La decisione E è la migliore.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza