INFO

Matematica

Il criterio dell'attualizzazione - Investimenti finanziari
Nei problemi di investimenti finanziari:
A: il REA è la differenza tra ricavi e costi attualizzati.
B: il tasso di valutazione coincide con il tasso di rendimento interno.
C: il valore del REA è proporzionale al tasso di valutazione.
D: se i REA sono uguali si sceglie quello con i ricavi più vicini nel tempo.
E: il valore del REA non può mai essere negativo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio dell'attualizzazione - Investimenti industriali
Quale delle seguenti ipotesi formulate per la scelta fra investimenti industriali è errata?
A: Gli impianti sono considerati equivalenti nel rendimento.
B: Il ricavo del recupero si realizza al termine della durata d'impiego.
C: Non si considerano i ricavi d'esercizio.
D: Gli impianti devono avere la stessa durata.
E: La scelta non è influenzata dal tasso di valutazione.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio dell'attualizzazione
Se con un investimento di 100 otterrò 70 fra un anno e 60 fra due anni, allora:
A: il tasso interno di rendimento è il 20%.
B: il REA al tasso di valutazione del 4% è 12,78.
C: il REA al tasso di valutazione del 4% è 27,31.
D: il tasso interno di rendimento è il 15%.
E: con il tasso di valutazione nullo il REA è −30.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio dell'attualizzazione
Quale delle seguenti affermazioni sulla scelta con effetti differiti è valida?
A: Il criterio del REA nella scelta fra mutuo e leasing non si può applicare.
B: Il criterio della preferenza assoluta si può applicare solo in casi evidenti.
C: Il criterio dell'onere medio annuo si applica solo per investimenti industriali con diverse durate.
D: Se gli effetti differiti sono aleatori, per il calcolo del REA si considera il valore medio.
E: Il criterio del TIR è oggettivo e quindi è sempre predominante.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio dell'attualizzazione - Investimenti finanziari
Un investimento consiste di un versamento iniziale di € 1000 e di ricavi di € 140 per 10 anni. Sapendo che il REA dell'investimento è di € 81,04 il tasso dell'operazione finanziaria è:
A: 4%.
B: 5%.
C: 6%.
D: 4,5%.
E: 5,5%.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio dell'attualizzazione - Investimenti industriali
Per acquistare macchinari una azienda segue il seguente piano decennale:
a) costo di acquisto € 20000;
b) spese annue posticipate di manutenzione € 1200;
c) valore di recupero a fine esercizio € 7500.
Se il tasso di valutazione dell'operazione è il 4,75% il REA relativo al costo dell'operazione è:
A: € 24664,19.
B: € 24655,54.
C: € 24659,83.
D: € 24649,64.
E: € 24644,14.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del tasso di rendimento interno
Una azienda per poter ristrutturare i propri impianti produttivi chiede un finanziamento di € 90000. La somma viene rimborsata in 5 anni con rate mensili di € 1650. Il TIR (annuo) del finanziamento è:
A: 3,33%.
B: 3,99%.
C: 3,55%.
D: 3,44%.
E: 3,88%.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del tasso di rendimento interno
In un finanziamento quinquennale di € 50000 con rate annuali, al tasso i=0,0243, è prevista per contratto, in caso di estinzione anticipata, una penale pari all'1% del debito residuo. Secondo il criterio del TIR come viene modificato il tasso in caso di estinzione anticipata dopo 3 anni?
A: i=0,0243.
B: i=0,0273.
C: i=0,0260.
D: i=0,0280.
E: i=0,0293.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del tasso di rendimento interno
Posso investire la somma di € 25000 per due anni alle seguenti condizioni:
a) pagamenti mensili di € 41 per il primo anno;
b) pagamenti mensili di € 42 per il secondo anno;
c) restituzione allo scadere del secondo anno di € 24980.
Il TIR (annuo) dell'operazione è:
A: 1,97%.
B: 2,05%.
C: 1,85%.
D: 2,45%.
E: 2,89%.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

La scelta fra mutuo e leasing
L'acquisto di macchinari comporta per un'azienda la spesa complessiva di € 585760. All'azienda è
proposto un contratto di leasing alle seguenti condizioni:
- acconto iniziale di € 58576
- pagamento canoni annuali posticipati di € 61250 per 10 anni;
- valore di riscatto 15000 al decimo anno.
La rata annuale r di mutuo equivalente secondo il criterio del TIR è:
A: r=66990,76.
B: r=66063,76.
C: r=69493,76.
D: r=66260,76.
E: r=66760,76.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

La scelta fra mutuo e leasing
Una azienda acquista 6 automobili per un costo complessivo di € 72000. All'azienda è proposto un contratto di leasing alle seguenti condizioni:
- pagamento canoni annuali posticipati di € 6000 per 10 anni;
- valore di riscatto 15000 al decimo anno.
La rata mensile r di mutuo equivalente secondo il criterio del TIR è:
A: r=706,94.
B: r=699,82.
C: r=701,63.
D: r=619,60.
E: r=760,35.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del tasso di rendimento interno
Un prestito di  € 10000 è rimborsato in dieci anni con rate annuali posticipate di € 1358,68. Il tasso dell'operazione finanziaria è:
A: 4%.
B: 6%.
C: 5%.
D: 4,5%.
E: 5,5%.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

La scelta fra mutuo e leasing
Un prestito di  € 25000 è rimborsabile in 5 anni con pagamenti annui posticipati. Le prime 4 rate sono di € 6500. Se il tasso di riferimento dell'operazione è del 6%, l'ultima rata è di:
A: € 3614,54.
B: € 3914,54.
C: € 3314,54.
D: € 3014,54.
E: € 2914,54.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Il criterio del tasso di rendimento interno
Il signor Carlo fa un investimento: inizia con un versamento di  € 75000, seguito da versamenti mensili di  € 250 per 3 anni. Un anno dopo l'ultimo versamento mensile vengono liquidati al signor Carlo  € 100000. Il TIR (annuo) dell'operazione è:
A: 4,64313%.
B: 5,31346%.
C: 3,99313%.
D: 5,89313%.
E: 4,12313%.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

La scelta fra mutuo e leasing
Per acquisire macchinari il cui costo è € 215000 ad una azienda viene proposto un contratto triennale di leasing con rate mensili posticipate di € 5900 con valore di riscatto finale di € 30000.
La rata mensile posticipata r di mutuo triennale equivalente è:
A: € 6789,44.
B: € 6222,69.
C: € 5554,86.
D: € 6650.00.
E: € 5666,66.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza