INFO

Italiano

Fulgore di Beatrice
Da cosa dipende il fulgore di Beatrice che abbaglia il Poeta?
A: il fulgore di Beatrice che abbaglia il poeta dipende dall'aumento di gioia della beata vedendo che Dante si perfeziona sempre più, via via che apprende il bene
B: il fulgore di Beatrice che abbaglia il poeta dipende dalla visione stessa di Dante che si perfeziona sempre più, via via che apprende il bene
C: il fulgore di Beatrice che abbaglia il poeta dipende dal suo avvicinarsi sempre più all'Empireo con Dante
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La natura dei voti
A proposito dei voti Beatrice spiega con cura la loro natura. Cosa dice?
A: Beatrice spiega che i voti sono composti da due elementi: il patto fra Dio e l'uomo che fa il voto, e la materia del voto. Il patto è inscindibile perché l'uomo si è privato del libero arbitrio – massimo dono fatto da Dio –; la materia può essere commutata
B: Beatrice spiega che i voti sono composti dal patto fra Dio e l'uomo che fa il voto, e la materia del voto. Il patto è inscindibile quando l'uomo si è privato del libero arbitrio, massimo dono fatto da Dio
C: Beatrice spiega che i voti sono composti da più elementi tra i quali il patto fra Dio e l'uomo che fa il voto, e la materia del voto. Il patto è inscindibile perché l'uomo si è privato del libero arbitrio – massimo dono fatto da Dio –; la materia può essere commutata solo in rarissimi casi
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il valore dei voti
Che cosa dice Beatrice a proposito del valore dei voti?
A: Beatrice spiega che chi fa un voto fa dono a Dio del suo libero arbitrio, massimo bene concesso da Dio all'uomo, e in nessun caso si può trovare una sostituzione nella materia con adeguata opera meritevole
B: Beatrice spiega che chi fa un voto fa dono a Dio del suo libero arbitrio e che solo la chiesa può dare dispense, cosa che fa spesso
C: Beatrice spiega che chi fa un voto fa dono a Dio del suo libero arbitrio: solo la coscienza individuale può trovare una sostituzione con adeguata opera meritevole
D: Beatrice spiega che chi fa un voto fa dono a Dio del suo libero arbitrio e la Chiesa deve fare attenzione nel dare dispense
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La materia del voto
La "materia" del voto può essere sostituita in qualche modo?
A: no, la materia del voto non può essere cambiata nemmeno se la nuova materia è molto più significativa ovvero sta alla vecchia materia in un rapporto di "4 a 6"
B: sì, la materia del voto può essere cambiata ma solo se la Chiesa dà la dispensa cosa che accade raramente, 4 volte su 6
C: la materia del voto può essere cambiata ma 4 volte su 6 i fedeli errano nella loro permutazione della materia
D: sì, la materia del voto può essere cambiata ma solo se la nuova materia è molto più significativa ovvero sta alla vecchia materia in un rapporto di "4 a 6"
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I cristiani
Secondo Beatrice, i cristiani dovrebbero o non dovrebbero fare voti a Dio?
A: Secondo la beata i cristiani prima di fare voti dovrebbero attendere un segno che faccia loro capire che la materia del voto è gradita a Dio
B: Beatrice ammonisce e sconsiglia i cristiani a fare voti in modo sconsiderato e a tener presente che essi dovrebbero essere tali che Dio stesso acconsentisse al voto
C: Secondo la beata i cristiani non dovrebbero fare voti in quanto essi hanno altri mezzi graditi da Dio
D: Beatrice ammonisce i cristiani a fare pochi voti e a tener presente che essi dovrebbero essere tali che Dio stesso acconsentisse al voto
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Salita di Dante
Come avviene il salire di Dante da un cielo ad un altro cielo?
A: Dante desidera ardentemente di salire e Beatrice ne intuisce il desiderio: il salire è un desiderio di salire, un'ascensione veloce come una saetta e un aumento di luminosità
B: Dante si sente trascinato verso l'alto come da una saetta: il salire è un desiderio di salire, un'ascensione veloce e un aumento di luminosità
C: Dante guarda Beatrice che volge gli occhi in alto piena di desiderio: il salire è un desiderio di salire, un'ascensione veloce come una saetta e un aumento di luminosità
D: Dante guarda in alto pieno di desiderio e Beatrice guarda lui: il salire è un desiderio di salire, un'ascensione veloce come una saetta e un aumento di luminosità
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Comprensione
Completa la seguente affermazione.

Dal cielo della Luna Dante sale al cielo di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Comprensione canto V
Chi esclama: ecco chi crescerà li nostri amori (v. 105)?
A: I beati, pallide ombre  del cielo del cielo della Luna che accresceranno la loro luminosità risolvendo i dubbi del Poeta
B: I beati splendenti  di luce del cielo di Mercurio che accresceranno la loro carità risolvendo i dubbi del Poeta
C: I beati splendenti  di luce del cielo di Mercurio che accresceranno la loro gioia risolvendo i dubbi del Poeta
D: L'anima di Carlo Martello che accrescerà la sua carità risolvendo i dubbi del Poeta
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Parafrasi
Indica la parafrasi corretta dei seguenti versi (115-117).

O bene nato a cui veder li troni
del trïunfo etternal concede grazia
prima che la milizia s'abbandoni
A: O nato per fare il bene, a cui di vedere / la gloria dei santi la Grazia [divina] (Grazia è soggetto) concede [il privilegio] / prima di abbandonare la milizia [della vita terrena]
B: O beato aristocratico, a cui di vedere / il Paradiso è concesso il privilegio [la Grazia] / prima di abbandonare la milizia [della vita terrena]
C: O nato per la beatitudine del Paradiso, a cui di vedere / la gloria dei santi la Grazia [divina] (Grazia è soggetto) concede [il privilegio] / prima di abbandonare la milizia [della vita terrena]
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La letizia dei beati
Come si manifesta la letizia dei beati?
A: la letizia dei beati non si manifesta: essi la tengono chiusa in sé e solo Beatrice è in grado di vederla e la dice al Poeta
B: la letizia dei beati si manifesta attraverso il canto di un salmo
C: la letizia dei beati si manifesta in un aumento della loro luminosità
D: la letizia dei beati si manifesta nel loro sorriso
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza