INFO

Biologia

Homo neanderthalensis
Homo neanderthalensis
A: popolava l'Asia circa 40 000 anni fa.
B: appare in Europa intorno a un milione di anni fa.
C: appare in Europa tra i 200 000 e 40 000 anni fa.
D: conviveva con Homo sapiens circa 4,5 milioni di anni fa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Antichi ominidi
Scegli il completamento ERRATO.

Gli ominidi più antichi di cui si abbiano reperti fossili possono essere riconducibili ai gruppi
A: Orrorin.
B: Ardipithecus.
C: H. antecessor.
D: Sahelanthropus.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La selezione naturale
La selezione naturale
A: agisce partendo da zero.
B: non produce organismi del tutto adattati.
C: utilizza il materiale già a disposizione.
D: premia l'organismo evolutivamente più flessibile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Processi di speciazione
Durante la frammentazione della Pangea, le popolazioni di molti organismi sono andate incontro a una speciazione
A: simpatrica.
B: allopatrica.
C: parapatrica.
D: peripatrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Pesci e cetacei
I pesci e i cetacei rappresentano un esempio di
A: cladogenesi.
B: conversione interspecifica.
C: speciazione simpatrica.
D: evoluzione convergente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Adattamenti alla postura eretta
Tra gli adattamenti del genere umano alla postura eretta possiamo riconoscere
A: la riduzione della coda.
B: il mantenimento in posizione occipitale del foramen magnum.
C: la progressiva riduzione dei canini.
D: l'irrobustimento delle ossa del bacino.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'evoluzione umana
A: Si ritiene che i resti più antichi di Homo sapiens siano quelli dell'Uomo di Kibish.
B: Il primo esponente del genere Homo comparso tra 2,2 e 1,8 milioni di anni fa è Homo habilis.
C: Grazie alle testimonianze fossili siamo in grado di valutare con precisione quando sia avvenuta la separazione tra gli antenati dell'essere umano e gli antenati di gorilla e scimpanzé.
D: Circa 4,5 milioni di anni fa è avvenuta la radiazione adattativa delle scimmie in Eurasia.
E: Per sinapomorfìe si intendono i caratteri condivisi da tutti i taxa che abbiano un antenato comune.
F: Homo habilis è contemporaneo di Homo erectus.
G: I primi ad assumere una postura eretta furono gli australopitechi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Fringuelli delle Galápagos
L'origine delle specie di fringuelli delle Galápagos è un esempio di
A: deriva genetica.
B: flusso genico.
C: ibridazione.
D: speciazione allopatrica.
E: autopoliploidia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Isolamento postzigotico
Un esempio di isolamento postzigotico è
A: l'impossibilità per due individui di accoppiarsi a causa delle loro differenze anatomiche.
B: l'impossibilità per un uovo fecondato di svilupparsi e dare origine a un nuovo individuo.
C: la mancata fusione del nucleo spermatico con quello della cellula uovo.
D: l'appartenenza di due individui a specie distinte anche se simili come aspetto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Isolamento prezigotico
L'isolamento prezigotico è frequente in molte popolazioni naturali in quanto
A: tende a eliminare gli individui omozigoti.
B: è un fenomeno favorito dal flusso genico.
C: la poliploidia seleziona gli individui più idonei alla riproduzione.
D: tende a impedire la fecondazione tra individui di specie differenti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Isolamento riproduttivo
I meccanismi di isolamento ________ tendono a ________ che i gameti di individui appartenenti a specie diverse possano fondersi dando origine a uno zigote ibrido. Tra questi meccanismi ci sono i comportamenti ________, che sono altamente intraspecifici, e alcune sostanze chimiche, molto importanti per il richiamo tra individui ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La teoria degli equilibri intermittenti
La teoria degli equilibri intermittenti sostiene che
A: il tipo di speciazione più diffuso in natura è quello improvviso in quanto permette rapidi sviluppi di individui.
B: specie affini si sono evolute da un antenato comune e la selezione agisce sia su individui sia su popolazioni.
C: la formazione di nuove specie sarebbe avvenuta più rapidamente nelle popolazioni non soggette a deriva genetica.
D: la speciazione è un fenomeno che riguarda essenzialmente i singoli individui più che le popolazioni nel loro insieme.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Origine dei fringuelli delle Galápagos
L'evoluzione dei fringuelli delle Galápagos è un esempio di radiazione adattativa perché
A: la specie originaria proveniente dal continente si trovò in una situazione ambientale nuova e diversificata.
B: attualmente esiste su ogni isola una specie che si è modificata nel tempo a causa di pressioni ambientali.
C: le specie di fringuelli si sono allontanate rapidamente dopo che si erano formate sull'isola colonizzata inizialmente.
D: si ipotizza che ogni specie si sia diversificata più volte nel corso della sua evoluzione cambiando abitudini alimentari.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Poliploidia
La speciazione basata sul meccanismo della poliploidia
A: è presente soprattutto nel mondo animale.
B: è provocata da un errore meiotico o mitotico.
C: non coinvolge il numero di cromosomi delle cellule.
D: non presuppone un isolamento di tipo geografico.
E: avviene in seguito a una speciazione allopatrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Speciazione allopatrica
La speciazione allopatrica è provocata da
A: barriere geografiche.
B: non disgiunzione e poliploidia.
C: comparsa di ibridi sterili.
D: coesistenza di più ecotipi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Speciazione
Differentemente da quella ________, nella speciazione parapatrica è ________ la presenza di una barriera geografica perché è ________ il flusso genico tra due popolazioni limitrofe che appartengono a due ecotipi ________. È più probabile che questo tipo di speciazione avvenga in organismi ________ che, comunque, hanno una ________ capacità di movimento.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Speciazione
Un fenomeno di speciazione prevede che
A: all'interno di un territorio avvengano ripetuti incroci tra animali appartenenti a specie diverse, ma molto simili tra loro e non sterili.
B: una popolazione rimanga isolata geneticamente, anche se il suo pool genico conserva le stesse frequenze alleliche.
C: il pool genico di una popolazione subisca un numero di mutazioni tale da renderlo del tutto diverso dalla popolazione d'origine.
D: una popolazione subisca una drastica diminuzione del numero dei suoi componenti a causa di un evento naturale catastrofico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Speciazione
La speciazione ________ è un processo lento secondo cui un ________ gruppo di organismi si stacca dalla popolazione madre e si va a stabilire in un luogo lontano ________ i contatti con essa; affinché le due popolazioni, per essere considerate specie differenti, abbiano patrimoni genetici ________ è indispensabile che per un ________ periodo di tempo si ________ tra esse il flusso genico.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Speciazione
a) La teoria che sostiene che l'evoluzione è certamente avvenuta per passaggi lenti e progressivi è detta ________.
b) In genere gli individui ________  sono sterili perché i loro cromosomi omologhi non riescono ad accoppiarsi.
c) Il tipo di speciazione che si origina come conseguenza di barriere geografiche è detta ________.
d) Il lento accumulo di modificazioni che porta una specie a differenziarsi da quella d'origine è detto ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Teoria degli equilibri intermittenti
Secondo il modello evolutivo proposto dalla teoria degli equilibri intermittenti, il cambiamento ________ si svolge come un fenomeno ________ che si accompagna alla formazione di nuove specie isolate dal punto di vista ________. La via evolutiva di una specie ________ ripetutamente allorché piccole popolazioni isolate si evolvono ________ in specie distinte.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza