Tipo di esercizi
Scelta multipla
Libro
Biologia, microbiologia e biotecnologie / Microrganismi, ambiente e salute
Capitolo
Microrganismi, ambiente ed ecosistemi
INFO

Biologia

La presenza di specie microbiche patogene nelle acque è spesso derivante da contaminazioni industriali o domestiche. A quali generi appartengono i patogeni riscontrabili?
A: Clostridium
B: enterobatteri
C: Flavobacterium
D: Mycobacterium
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La popolazione microbica di ecosistemi acquatici è ricca di:
A: batteri termofili
B: batteri fototrofi
C: batterio organotrofi
D: batteri acidofili
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Come varia la popolazione microbica di un ambiente acquatica all'aumentare della profondità?
A: All'aumentare della profondità aumenta il pH dell'acqua; questo comporta un arricchimento della popolazione neutrofila rispetto a quella acidofila, più numerosa in superficie.
B: All'aumentare della profondità aumenta la salinità dell'acqua; questo comporta un arricchimento della popolazione alofila.
C: All'aumentare della profondità si riduce la disponibilità di ossigeno; questo comporta un arricchimento della popolazione fototrofa anossigenica rispetto a quella fototrofa ossigenica, più numerosa in superficie.
D: Tutte le risposte sono corrette
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La depurazione delle acque reflue domestiche avviene in due fasi: una prima fase, che sfrutta processi fisici, e una seconda fase basata su degradazioni biologiche. In cosa consiste questa seconda fare?
A: Consiste nella degradazione del materiale organico, in vasche o reattori, mediante l'utilizzo di colture microbiche controllate.
B: Consiste nell'utilizzo del materiale organico direttamente come concime per terreni agricoli.
C: Consiste nell'utilizzo del refluo residuo come mangime negli stabilimenti di itticoltura.
D: Tutte le risposte sono corrette.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Qual è l'utilità della fase biologica nel trattamento delle acque reflue domestiche?
A: Ossidazione dei composti carboniosi
B: Rimozione dei substrati azotati
C: Eliminazione di alogenati contaminanti
D: Riduzione della carica virale
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'atmosfera:
A: la concentrazione di nutrienti al suo interno è troppo bassa per poter permettere lo sviluppo batterico
B: dato il basso numero di microrganismi che presenta, è considerabile sterile
C: non è un buon mezzo di crescita batterica ma rappresenta un eccellente veicolo per microrganismi e spore
D: È ricca di batteri del genere Aeromonas
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il biofilm è:
A: una particolare comunità batterica
B: una comunità fungina
C: una simbiosi tra batteri e funghi
D: una resina plastica prodotta da batteri
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La formazione di biofilm da parte di batteri comporta sicuramente numerosi vantaggi. Quali?
A: La presenza di una matrice mucosa ostacola l'accesso di antibiotici
B: La vicinanza tra batteri in questa nicchia favorisce lo scambio di materiale genetico
C: Facilita la predazione tra batteri
D: Preserva i batteri dalle condizioni ambientali esterne al biofilm
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

In una nicchia ecologica, alcune muffe producono molecole antibiotiche. Un batterio presente nella stessa nicchia, per sopravvivere, è in grado di rilasciare enzimi necessari per l'inattivazione di quell'antibiotico. Questo causa la riduzione della concentrazione di antibiotico nell'habitat e quindi la crescita di altri ceppi batterici sensibili all'antibiotico stesso. Come si classifica l'interazione tra la specie secernente gli enzimi e le altre specie batteriche?
A: Simbiosi
B: Commensalismo
C: Sinergia
D: Predazione
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cos'è un ecosistema?
A: È una tecnica di progettazione urbanistica ecosostenibile
B: È l'insieme delle componenti biotiche e abiotiche che interagiscono tra loro
C: È l'insieme dei soli esseri viventi di una data nicchia ambientale
D: È un sistema di comunicazione animale basato sull'emissione di onde sonore ad alta frequenza
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cos'è un ecosistema?
A: È una tecnica di progettazione urbanistica ecosostenibile
B: È l'insieme delle componenti biotiche e abiotiche che interagiscono tra loro
C: È l'insieme dei soli esseri viventi di una data nicchia ambientale
D: È un sistema di comunicazione animale basato sull'emissione di onde sonore ad alta frequenza
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Bdellovibrio bacterovorus è un batterio capace di penetrare all'interno di altri batteri e riprodursi nel loro citoplasma. Una volta riprodotto, provoca la lisi cellulare del batterio ospite per liberare le cellule neo-prodotte. Questo tipo di interazione può essere classificata come:
A: Saprofitismo
B: Commensalismo
C: Parassitismo
D: Sinergismo
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quali tra le seguenti sono interazioni di tipo positivo tra organismi?
A: simbiosi
B: predazione
C: parassitismo
D: commensalismo
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Negli ecosistemi acquatici lacustri, tra epilimnio (lo strato più vicino alla superficie) e ipolimnio (lo strato più in profondità):
A: vi è un continuo e intenso interscambio di acqua, con conseguente rimescolamento di materiale organico e di microrganismi
B: vi è uno strato definito termoclino, in cui vi è un rapido abbassamento di temperatura all'aumentare della profondità
C: vi è rimescolamento solo nelle stagioni più miti, in cui le differenze di temperatura e di peso specifico tra epilimnio e ipolimnio si riducono
D: non vi è differenza di temperatura nei mesi estivi, in quanto l'acqua riceve un quantitativo di energia dalla luce solare tale da riscaldare anche gli strati più profondi
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Come è chiamato lo strato profondo, freddo e spesso anaerobio dei laghi?
A: epilimnio
B: ipolimnio
C: zona fotica
D: termoclino
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La maggior parte dei batteri marini è composta da:
A: psicrofili
B: alofili
C: basofili
D: termofili
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

In un ecosistema acquatico, si definiscono bentonici gli organismi che:
A: si posizionano vicino alla riva, su cui ogni tanto si spostano (solitamente sono piccoli anfibi)
B: vivono sul fondale
C: vivono in prossimità della superficie, per avere a disposizione una maggior quantità di luce
D: vivono in simbiosi con pesci di grosse dimensioni
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cos'è il plancton?
A: È l'insieme delle forme di vita microbiche galleggianti e alla deriva sugli strati superficiali dell'ecosistema acquatico.
B: È l'insieme delle forme di vita batteriche galleggianti e alla deriva sugli strati superficiali dell'ecosistema acquatico.
C: È l'insieme delle forme di vita protozoiche galleggianti e alla deriva sugli strati superficiali dell'ecosistema acquatico.
D: È l'insieme delle forme di vita presenti sugli strati superficiali dell'ecosistema acquatico.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quali tra le seguenti associazioni di organismi rientrano nelle simbiosi?
A: Piante - funghi (micorrize)
B: Leguminose - batteri azotofissatori
C: Funghi - alghe (licheni)
D: Micoplasmi - cellule ospiti
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quanti microrganismi sono presenti in un grammo di terra?
A: 100 - 1000 microrganismi
B: 105 - 106 microrganismi
C: 108 - 109 microrganismi
D: 1011 - 1012 microrganismi
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il ruolo dei batteri nella fertilizzazione spontanea del suolo è fondamentale. Per quale motivo?
A: I batteri, morendo, si lisano. In questo modo tutte le sostanze nutritive presenti nel loro citoplasma si riversano nell'ambiente e forniscono carbonio e micronutrienti ai vegetali presenti.
B: La degradazione della biomassa vegetale morta è opera di batteri; questo la rende i microelementi e il carbonio nuovamente disponibile per nuova biomassa.
C: I batteri sono in grado di sintetizzare tutti i nutrienti necessari agli organismi vegetali, partendo dalla CO2
D: Nessuna delle risposte è corretta
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza