Tipo di esercizi
Scelta multipla
Libro
Biologia e microbiologia sanitaria
Capitolo
La cellula procariotica: struttura e funzioni
INFO

Biologia

Alcuni batteri producono uno strato mucoso, chiamato capsula, che li circonda. A cosa serve?
A: Favorisce l'adesione delle cellule.
B: Protegge le cellule dall'ambiente esterno e dall'attacco fagocitario.
C: Permette alle cellule di galleggiare sui liquidi.
D: Evita la morte cellulare per irraggiamento con UV.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Su cosa si basa il movimento dei flagelli?
A: Sulla rotazione del corpo basale.
B: Hanno un movimento dipendente esclusivamente dalle correnti esterne del fluido in cui sono immersi.
C: Sulla contrazione del flagello.
D: Sulla deposizione e rimozione continua di molecole di flagellina.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il lipopolisaccaride (LPS):
A: è tipico dei batteri Gram-positivi;
B: è una struttura esterna dei batteri Gram-negativi;
C: è costituito da una porzione lipidica e due porzioni zuccherine;
D: è antigenico.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cosa caratterizza i lipidi di membrana degli Archea?
A: La presenza di legami eterei (e non esterei) con le molecole di glicerolo.
B: I lipidi di membrana possono avere al loro interno strutture ad anello.
C: Sono legati da entrambe le estremità a molecole di glicerolo, rendendo la membrana monostrato.
D: Tutte le risposte sono corrette.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La parete cellulare batterica è costituita da peptidoglicano. Esso è:
A: un polimero costituito da aminoacidi;
B: una struttura lipidica;
C: un polimero composto da zuccheri e aminoacidi;
D: un doppio strato fosfolipidico fluido.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I diversi strati di peptidoglicano sono collegati tra loro attraverso:
A: legami fosfodiesterei
B: legami idrogeno
C: una molecola di fosfato
D: un pentapeptide
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cos'è il periplasma?
A: È lo spazio compreso tra la membrana esterna e la membrana citoplasmatica dei batteri Gram-negativi, in cui è presente lo strato di peptidoglicano.
B: È la cellula batterica privata enzimaticamente della sua parete.
C: È un sinonimo di citoplasma.
D: È quella particolare regione del citoplasma batterico dove si addensano i ribosomi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Qual è la funzione della membrana cellulare batterica?
A: Permette l'adesione tra batteri.
B: Evita la lisi osmotica.
C: Consente lo scambio di materiale genetico con altri batteri.
D: Consente lo scambio con l'esterno di numerose sostanze.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Qual è l'attuale criterio per classificare un batterio?
A: la morfologia cellulare
B: la presenza di appendici esterne (flagello, pili, etc)
C: I metaboliti secondari prodotti
D: La sequenza dell'RNA ribosomale 16S
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quali geni sono spesso presenti sui plasmidi batterici?
A: Il plasmide è DNA casuale, privo di sequenze codificanti.
B: Geni di resistenza agli antibiotici.
C: Geni necessari per la replicazione del cromosoma batterico.
D: Geni necessari per la replicazione e il mantenimento del plasmide stesso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza