L'interpolazione, la regresione, la correlazione

15 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla
Area tematica
Libro
Matematica.rosso 4 / Volume 4 - 2a edizione
Capitolo
L'interpolazione, la regresione, la correlazione
Libro
Matematica.rosso 4 / Volume 4
Capitolo
L'interpolazione, la regresione, la correlazione
INFO

Matematica

Che cos'è l'interpolazione
L'interpolazione matematica permette di determinare una funzione il cui grafico:
A: passa per tutti i punti di un diagramma a dispersione.
B: passa fra i punti di un diagramma a dispersione.
C: passa per alcuni punti di un diagramma a dispersione.
D: è sempre decrescente.
E: è sempre crescente.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Metodo dei minimi quadrati
Il metodo dei minimi quadrati serve per:
A: definire l'equazione di una funzione il cui grafico passa per n punti.
B: calcolare il quadrato di un numero.
C: determinare l'equazione di una funzione il cui grafico passa fra n punti.
D: calcolare la distanza fra un punto e una curva.
E: calcolare la distanza fra due punti appartenenti a una stessa curva.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Regressione lineare
La regressione lineare fra le variabili X e Y esprime:
A: un legame lineare fra X e Y.
B: di quanto X è più piccola di Y.
C: di quanto Y è più piccola di X.
D: di quanto X varia rispetto Y.
E: di quanto Y varia rispetto X.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Correlazione
La correlazione è:
A: perfetta diretta se r = 1.
B: diretta se r < 0.
C: diretta se r = 0.
D: perfetta se r > 1.
E: inversa se r < −1.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Retta interpolante
Dato un diagramma a dispersione, la retta interpolante è quella che:
A: passa fra i punti del diagramma e casualmente per i punti del diagramma.
B: passa per tutti i punti del diagramma.
C: passa soltanto per due punti del diagramma.
D: passa soltanto per qualche punto del diagramma.
E: non può passare per nessun punto del diagramma.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Interpolazione
In un esperimento abbiamo ottenuto le coppie di valori per le variabili X e Y raccolte nella tabella a lato. Se interpoliamo i dati con la funzione y = 1,2x + 6, l'errore totale è:
A: 2.
B: 0.
C: 1.
D: −2.
E: −1.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Metodo dei minimi quadrati
La condizione di accostamento con il metodo dei minimi quadrati è tale da rendere:
A: minima la somma dei quadrati degli errori parziali.
B: minimo l'errore totale.
C: negativi tutti gli errori parziali.
D: positivo l'errore totale.
E: minima la somma dei valori assoluti degli errori parziali.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Indice quadratico relativo
L'indice quadratico relativo I:
A: serve per valutare la bontà dell'accostamento di una funzione ai punti di un diagramma a dispersione.
B: serve, in un diagramma a dispersione, per stabilire il tipo di funzione interpolante.
C: è un numero sempre negativo.
D: è il quadrato di un numero relativo.
E: è sempre un numero intero.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Interpolazione
Quale delle seguenti affermazioni relative all'interpolazione dei dati statistici di una serie storica è falsa?
A: L'indice quadratico relativo deve avere valore prossimo all'unità.
B: Le condizioni del fenomeno esaminato non sono state soggette a fenomeni imprevisti.
C: La retta interpolante fornisce il trend del fenomeno.
D: Il coefficiente angolare della retta interpolante indica di quanto è variato in media ogni anno il fenomeno.
E: La retta interpolante permette di prevedere l'andamento del fenomeno per alcuni degli anni successivi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Regressione
Date le due rette di regressione di Y su X e di Y su X, quale delle seguenti affermazioni non è corretta?
A: Se l'angolo che si forma fra di esse è nullo, la regressione è perfetta.
B: Il coefficiente di regressione di Y su X indica quanto varia la X al variare di una unità della Y.
C: Esse si incontrano nel baricentro della distribuzione.
D: I coefficienti angolari delle due rette sono detti coefficienti di regressione della Y rispetto X e della X rispetto alla Y.
E: Se l'angolo che si forma fra di esse è retto, non esiste correlazione lineare.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Regressione - Coefficienti di regressione e covarianza
Quale delle seguenti affermazioni è vera?
A: I coefficienti di regressione lineare e la covarianza hanno lo stesso segno.
B: Se r=0, fra i due fenomeni non esiste alcun tipo di correlazione.
C: Se r=1, fra i coefficienti di regressione lineare sussiste la relazione m=1m1.
D: La covarianza è la somma dei prodotti degli scarti dei valori della X e dei valori della Y dalle rispettive medie.
E: Se i coefficienti di regressione lineare hanno lo stesso segno allora r>0.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Correlazione
Quale delle seguenti formule è errata?
A: r=±mm1
B: r=σXYσXσY
C: m=rσYσX
D: m1=rσXσY
E: r=(xix¯)(yiy¯)(xix¯)2(yiy¯)2
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Interpolazione
Una rilevazione statistica relativa a due variabili x e y fornisce le coppie di valori (xi;yi) (al variare di i). Se interpoliamo i dati con una funzione y=f(x) gli errori parziali sono dati da:
A: ei=|xiyi|.
B: ei=|xif(xi)|.
C: ei=yif(xi).
D: ei=|yif(xi)|.
E: ei=|f(xi)xi|.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Moda
La moda di una sequenza di dati statistici è:
A: un indice di posizione centrale.
B: sempre inferiore alla mediana se il numero di dati statistici (ordinati in senso crescente) è dispari.
C: un indice di variabilità.
D: uguale alla media se il numero di dati statistici è pari.
E: uguale a zero se i dati statistici sono tutti numeri negativi.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Media ponderata
Uno studente ha sostenuto un esame suddiviso in tre prove, riportando le seguenti votazioni:
prova scritta: 5,5;
prova orale: 7,5;
prova pratica: 8.
Sapendo che il peso della prova scritta è 3 su 10, quello della prova orale 5 su 10 e quello della prova pratica 2 su 10, quanto vale la media ponderata dei tre voti ottenuti dallo studente?
A: 7,5.
B: 7.
C: 6.
D: 6,5
E: 5,5
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza