INFO

Matematica

Rette perpendicolari e parallele
Indica se le seguenti affermazioni sono vere o false.
Affinché due rette siano:
A: perpendicolari, è sufficiente che siano incidenti.
B: perpendicolari, è necessario che non siano parallele.
C: parallele, è sufficiente che siano perpendicolari a una stessa retta.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Criterio a parallelismo
Dato un angolo acuto aO^b e la sua bisettrice Oc, siano P un punto su Oc e d l'asse del segmento OP. Siano Q e R i punti di intersezione, rispettivamente, di d e Ob e di d e Oa. Dimostra che PQ è parallelo alla semiretta Oa.

Ipotesi: aO^ccO^b;
                ________ asse di OP.

Tesi: PQOa

DIMOSTRAZIONE

Consideriamo i triangoli OMQ e PMQ. Essi hanno:

MQ in comune;
OM________ perché d è l'asse di OP, quindi lo incontra nel punto medio M;
• ________PM^Q perché angoli formati dall'asse d e dal segmento OP.

Quindi sono congruenti per il ________ criterio di congruenza.

In particolare QO^M________, cioè bO^c________.
Poiché, per ipotesi, aO^cbO^c, otteniamo aO^c________.
Gli angoli ________ e MP^Q sono alterni interni delle rette contenenti PQ e ________, tagliate dalla trasversale ________, concludiamo che PQ________per il criterio di parallelismo.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Inverso del criterio di parallelismo
Dato il triangolo ABC, considera la parallela ad AC che passa per il vertice B e su di essa considera il punto D in modo che AD non intersechi BC e che BDAC.. Dimostra che ABCABD.

Ipotesi: BDAC;
               BDAC.

Tesi: ABCABD

DIMOSTRAZIONE

Consideriamo i triangoli ABC e ABD. Essi hanno:

AB in comune;
ACBD________;
CA^BAB^D per ________ di parallelismo.

Quindi sono congruenti per il ________ criterio.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Inverso del criterio di parallelismo
Le rette nere in figura sono parallele. Determina x e y.
A: x=115, y=85
B: x=75, y=95
C: x=100, y=80
D: x=105, y=75
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Somma degli angoli interni di un triangolo
Nella figura l'ampiezza indicata con x è:
A: 35.
B: 20.
C: 30.
D: 25.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Dimostrazioni sul parallelogramma
Nel parallelogramma ABCD, prolunga la diagonale BD da entrambe le parti di due segmenti congruenti BE e DF. Dimostra che AECF è un parallelogramma.

Ipotesi: ABCD parallelogramma;
               BEDF.

Tesi: AECF parallelogramma

DIMOSTRAZIONE

Poiché ABCD è un parallelogramma, le diagonali AC e ________ si incontrano nel loro punto medio M: DMMB.
Inoltre, poiché per ipotesi BEDF, abbiamo ________ME, perché ________ di segmenti congruenti.
Consideriamo ora il quadrilatero ________:

• il punto medio della diagonale AC è M per la dimostrazione precedente;
• il punto medio della diagonale ________ è ________ per la dimostrazione precedente.

Allora, poiché le diagonali AC e ________ si incontrano nel loro punto medio M, anche il quadrilatero ________ è un parallelogramma.



Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Problema con il parallelogramma
Nel parallelogramma ABCD, l'angolo A^ è inferiore di 40 rispetto all'angolo D^.
Calcola le ampiezze degli angoli del parallelogramma.

Poiché ABCD è un parallelogramma,
A^________ e B^________.
Per ipotesi, A^=D^40.
Inoltre, deve essere A^+D^=________
________=________D^=________.
Pertanto, A^=________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Problema con il rettangolo
La somma della base e dell'altezza di un rettangolo è 8 m. Calcola le lunghezze dei lati del rettangolo, sapendo che la base è il triplo dell'altezza.

Indichiamo con b e h la base e l'altezza del rettangolo. Dai dati del problema sappiamo che:
b+h=8 cm;
b=________.
Sostituiamo la seconda relazione nella prima e risolviamo l'equazione.
b+h=8  3h+h=8  h=________.
Quindi la base e l'altezza sono lunghi ________ m e 2 m rispettivamente.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Rombo
Indica se le seguenti affermazioni sono vere o false.
A: Se un quadrilatero ha le diagonali perpendicolari, allora è un rombo.
B: Se un parallelogramma ha due lati consecutivi congruenti, allora è un rombo.
C: Un rombo non può avere quattro angoli congruenti.
D: Un quadrilatero avente quattro lati congruenti è un rombo.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Quadrato
Un parallelogramma è un quadrato se ha:
A: le diagonali perpendicolari.
B: le diagonali congruenti.
C: gli angoli retti.
D: le diagonali perpendicolari e congruenti.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Matematica

Dimostrazioni sul trapezio
Usando le informazioni sul trapezio ABCD, con basi AB e CD, in figura dimostra che AOOB e OCOD.

Ipotesi: ABCD trapezio;
               ADBC.

Tesi: AOOB, OCOD

DIMOSTRAZIONE

Consideriamo i triangoli ABC e DAB. Essi hanno:

AB in comune;
AB^C________ per il teorema del trapezio isoscele;
ADBC per ipotesi.

Quindi per il ________ criterio di congruenza.

In particolare, ACDB e CA^B________, cioè OA^BOB^A.
Quindi sono congruenti per ________ del triangolo isoscele, AOB è isoscele, con AO________.

Ne segue che OC________ perché ________ di segmenti congruenti.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza