Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Immagini e concetti della biologia 2ed / Dalle cellule agli organismi
Capitolo
Capitolo B6. Le tecniche dell’ingegneria genetica
INFO

Biologia

Metodo shotgun
Il metodo shotgun permette di
A: spezzettare la doppia elica del DNA in piccoli frammenti.
B: inserire in bioreattori frammenti di DNA.
C: disattivare geni specifici su grossi segmenti di DNA.
D: unire due porzioni di DNA.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Clonaggio di un gene
Gli enzimi necessari per introdurre DNA estraneo in un vettore sono
A: DNA girasi e DNA ligasi.
B: DNA ligasi e DNA polimerasi.
C: DNA girasi e DNA polimerasi.
D: enzima di restrizione e DNA ligasi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Clonaggio geni eucariotici
Per trasferire un gene di grandi dimensioni in una cellula eucariotica è più opportuno usare
A: YAC.
B: BAC.
C: cosmidi.
D: plasmidi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

DNA e cellule
Per liberare il DNA dalle cellule si può fare ricorso a
A: ultrasuoni.
B: blotting.
C: cromatografia.
D: fagi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

DNA ricombinante
A: a. Viene chiamato transgenesi l'inserimento di un nuovo gene in un genoma.
B: b. Con l'elettroforesi su gel, i frammenti di DNA vengono separati in base alla massa.
C: c. Il clonaggio permette di ottenere copie di organismi interi.
D: d. Grazie agli enzimi di restrizione, i batteri bloccano la replicazione dei virus.
E: e. La DNA ligasi unisce i frammenti di DNA con legami ionici.
F: f. I ddNTP sono anche chiamati terminatori di trascrizione.
G: g. Le colonie batteriche vengono solitamente piastrate su un mezzo di contrasto.
H: h. I complessi TALEN sono dati dalla combinazione dei fattori trascrizionali TALe e
ell'endonucleasi EN.
I: i. Per l'ibridazione si usano sonde di DNA marcate.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Elettroforesi su gel
L'elettroforesi su gel sfrutta le differenze di
A: dimensioni.
B: carica elettrica.
C: acidità.
D: carica magnetica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Enzimi di restrizione
Gli enzimi di restrizione delle cellule batteriche intervengono
A: per degradare il DNA virale che entra nella cellula.
B: durante la duplicazione del DNA.
C: per degradare il DNA delle cellule batteriche.
D: per attaccare insieme pezzi di DNA.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Enzimi di restrizione
In natura gli enzimi di restrizione
A: ostacolano le infezioni virali.
B: non esistono.
C: regolano l'espressione di specifici geni.
D: bloccano l'azione delle ligasi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Fingerprinting
Per quali scopi non è utilizzato il DNA fingerprinting?
A: Identificare resti umani.
B: Risolvere casi criminali.
C: Trovare le relazioni evolutive tra organismi diversi.
D: Introdurre geni esogeni nelle cellule di un organismo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Libreria genomica
Una libreria genomica è composta da una serie di
A: piastre con colture batteriche.
B: libri specialistici.
C: file di archivio.
D: provette con DNA in soluzione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Microarray
Il principale vantaggio dei microarray è
A: la possibilità di studiare molti geni contemporaneamente.
B: l'estrema economicità del metodo.
C: la possibilità di modificare direttamente le sequenze studiate.
D: la sua utilità nello studio di interi genomi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Molecole con funzione antivirale
Tra le seguenti molecole, non hanno funzione antivirale
A: cosmidi.
B: TALEN.
C: CRISPR/Cas9.
D: enzimi di restrizione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

PCR
La PCR sfrutta le differenze individuali presenti in
A: microsatelliti.
B: microarray.
C: proteomi.
D: esoni.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

PCR
Per la reazione a catena della polimerasi non serve
A: DNA polimerasi.
B: RNA polimerasi.
C: un campione di DNA.
D: nucleotidi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Plasmidi
I plasmidi non possiedono
A: telomeri.
B: siti di restrizione.
C: geni propri.
D: un punto Ori.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

rDNA con un plasmide inserito
Metti nell'ordine corretto i vari passaggi  perché si formi un rDNA con un plasmide inserito.

1. ________

2. ________

3. ________

4. ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

RT-PCR
Per la RT-PCR si parte da
A: cDNA.
B: rRNA.
C: mRNA.
D: retrovirus.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Taq polimerasi
La Taq polimerasi è
A: un enzima resistente a elevate temperature.
B: un test di laboratorio che sfrutta la tomografia.
C: una struttura caratteristica del DNA di alcuni batteri.
D: un vettore genico utilizzabile solo nei procarioti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Tecniche di biologia molecolare
a. Nei batteri geneticamente ________ , vi è almeno un gene nuovo, il ________ , che è stato introdotto appositamente tramite tecniche di ________ genetica e che prima non era presente. Questo processo di inserimento viene chiamato ________ .

b. L'elettroforesi su gel può essere realizzata su gel di ________ o poliacrilammide.

c. Un marcatore di selezione molto utilizzato è  ________.

d. Il ________ è un vettore di clonaggio derivante da tratti già presenti nel cromosoma.

e. La PCR a trascrizione inversa è una tecnica che si usa per amplificare i geni ________ .
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Tecniche di biologia molecolare
a. Tecnica in cui il DNA manipolato proviene da due o più organismi diversi: ________ .

b. Enzima usato per inserire parti di DNA estraneo in corrispondenza delle estremità coesive del DNA ricevente: ________ .

c. Procedura automatizzata usata per produrre molte copie di una sequenza scelta di DNA: ________ .

d. Procedura cui si sottopone il DNA proveniente da due individui diversi per metterne a fuoco eventuali somiglianze: ________ .
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Tecniche di biologia molecolare
a . Grazie ai sequenziatori automatici è possibile ________ in poche ________migliaia di paia di basi e ottenere contemporaneamente l'analisi di ________.

b. Per ogni enzima di restrizione esistono ________ di restrizione dove è possibile trovare i ________ di restrizione in cui l'enzima taglierà il ________.

c. Il principio su cui si basa la corsa ________ su ________ di nitrocellulosa è la tendenza dei frammenti di restrizione a migrare verso il polo ________.

d. Il nome degli enzimi di restrizione indica il ________ dal quale provengono, il ________ e con un numero ________ l'ordine temporale con cui è stato isolato quel determinato enzima nel batterio.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Tecniche di biologia molecolare
a. La PCR richiede l'uso della ________ polimerasi, l'enzima che si occupa della ________ del DNA, e una fornitura di ________ per la formazione del nuovo DNA.

b. Il DNA ________  è una procedura che permette di ________ le differenze e le somiglianze del DNA di individui diversi.

c. I sequenziatori ________ possono sequenziare in poche ore ________ di paia di basi. Al metodo di Sanger è abbinata la ________ in presenza di marcatori ________, rilevati poi da uno scanner laser. I prodotti sono infine separati grazie a una ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Terminatori di catena nel metodo Sanger
I terminatori di catena nel metodo Sanger sono
A: ddNTP.
B: dNTP.
C: tdNTP.
D: NTP.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Vettori di clonaggio
Quali tra i seguenti non sono vettori di clonaggio?
A: Plasmidi.
B: Batteriofagi.
C: Introni.
D: Cromosomi artificiali.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza