Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Dagli organismi alle cellule
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Chimica, organismi, cellule
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Biologia molecolare, genetica, evoluzione
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Il corpo umano
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Il corpo umano con chimica organica S
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Dal carbonio alle biotecnologie
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
Libro
Il nuovo Invito alla biologia.blu / Biochimica e biotecnologie
Capitolo
Capitolo B1. Gli sviluppi della genetica
INFO

Biologia

Alleli
Le forme alleliche di un determinato gene occupano loci
A: corrispondenti su cromosomi omologhi.
B: corrispondenti solo dopo il crossing over.
C: diversi su cromosomi che sono però  appaiati.
D: diversi se si trovano sullo stesso cromosoma.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Caratteri legati al sesso
Poiché la gran parte dei caratteri legati al sesso è presente sul cromosoma
A: Y, le femmine non possono mai essere ammalate.
B: Y, le patologie si manifestano esclusivamente nei maschi.
C: X, le patologie si manifestano nei maschi oppure nelle femmine omozigoti per quel carattere.
D: X, le patologie si manifestano in entrambi i sessi perché entrambi hanno un cromosoma X.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Distrofia muscolare di Duchenne
Nelle donne la distrofia muscolare di Duchenne  è una forma ________ in quanto questa malattia ________  ; perciò, le donne perdono la capacità  di camminare e muoversi solo se il loro genotipo è ________. Nei maschi, invece, la distrofia muscolare ________ perché possiedono ________ per quel carattere.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Emofilia
Una donna portatrice sana di emofilia ha dei figli con un uomo sano: le figlie hanno il ________ % di probabilit  di essere ________ e il 50 / 25 % di probabilità di essere portatrici sane; i figli maschi hanno il ________ % di probabilità  di essere sani e il ________ % di probabilità  di essere malati. Se la donna avesse dei figli con un uomo malato di emofilia: le figlie avrebbero il ________ % di probabilità  di essere malate di emofilia e il ________ % di probabilità  di essere portatrici sane.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Esperimenti di Morgan
Morgan nei suoi esperimenti su Drosophila
A: preferì  utilizzare moscerini con occhi rossi perché pi  resistenti.
B: vide che il colore dei loro occhi dipendeva da un gene portato su uno degli autosomi.
C: utilizzò un moscerino che aveva gli occhi bianchi a causa di una mutazione genetica.
D: ottenne nella seconda generazione solo moscerini con gli occhi rossi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Femmina di drosofila
La femmina di drosofila possiede cromosomi sessuali
A: tra loro uguali e indicati con XX.
B: tra loro uguali e indicati con YY.
C: loro diversi e indicati con ZW.
D: tra loro diversi e indicati con XY.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Gene legato al cromosoma X paterno
Se un gene fosse legato al cromosoma X paterno, sarebbe trasmesso a
A: metà dei suoi figli maschi.
B: metà  delle sue figlie femmine.
C: tutti i suoi figli maschi.
D: tutte le sue figlie femmine.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Geni su cromosoma
Se i geni  (A e B) di due caratteri eterozigoti fossero portati dallo stesso cromosoma,
A: verrebbero considerati associati, ma solo il carattere di uno dei due potrebbe comparire nei gameti al termine della meiosi.
B: nei discendenti apparirebbe un carattere intermedio a quelli presenti nel genitore poiché i geni fanno parte dello stesso gruppo di associazione.
C: le due forme alleliche (A1 e B1) presenti su un cromosoma all'inizio della meiosi tenderebbero a ritrovarsi insieme nello stesso gamete.
D: potrebbero segregare secondo la legge di Mendel sull'assortimento indipendente purché i geni si trovassero in due loci opposti rispetto al centromero.
E: tutti i gameti porterebbero gli alleli A1 e B1 oppure A2 e B2 a meno che ci sia stato un crossing over che abbia favorito una ricombinazione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Gruppi di associazione
La scoperta dei gruppi di associazione
A: è  in disaccordo con la teoria della segregazione indipendente.
B: riguarda geni che sono posti su cromosomi omologhi.
C: ha portato alla definizione del concetto di mutazione.
D: è stata un'anticipazione della scoperta del crossing over.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I cromosomi giganti
I cromosomi giganti
A: sono presenti solo nei mammiferi, nei rettili e negli uccelli.
B: sono caratterizzati dalla presenza di bande chiare e scure.
C: non presentano alcun gruppo genico di associazione.
D: vennero utilizzati dagli scienziati per individuare anomalie geniche.
E: furono individuati solo nei moscerini mutanti con occhi bianchi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Mappa cromosomica
Una mappa cromosomica è
A: l'analisi della sovrapposizione dei loci, per alleli tra loro diversi, su uno stesso cromosoma.
B: un assetto cromosomico, costruito accoppiando gli omologhi, per individuare cromosomi soprannumerari.
C: la definizione dell'esatta localizzazione sui cromosomi sessuali dei geni materni e paterni.
D: la definizione della localizzazione dei diversi loci di alleli corrispondenti su cromosomi omologhi.
E: un dato reale in quanto i geni hanno una disposizione fissa e lineare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Morgan
Morgan prese in considerazione proprio i rari casi in cui comparivano nuovi moscerini con corpo marrone e ali corte e alcuni con corpo nero e ali lunghe, perché
A: solo questi erano i caratteri tra loro associati, cio  presenti su uno stesso cromosoma.
B: erano la dimostrazione che caratteri associati potevano segregare indipendentemente.
C: questi caratteri, ereditati separatamente da cromosomi omologhi, erano finiti su altri cromosomi.
D: questi caratteri presenti sui cromosomi sessuali venivano ereditati diversamente nei maschi e nelle femmine.
E: i caratteri corpo marrone e ali lunghe oppure corpo nero e ali corte, erano generalmente associati.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Sesso di un figlio
Il sesso di un figlio può essere determinato solo
A: dal padre perché la madre può  trasmettere solo un patrimonio genetico ridotto.
B: dal padre perché solo il maschio può  fornire il cromosoma Y.
C: dalla madre perché possiede due cromosomi X che pu  trasmettere tramite i gameti.
D: dalla madre perché il cromosoma Y paterno deve accoppiarsi con X materno.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Studi sperimentali di Sutton
Grazie ai suoi studi sperimentali, Sutton
A: contraddisse la legge della segregazione.
B: scoprì  che le cavallette non hanno cromosomi sessuali.
C: individuò i cromosomi omologhi.
D: collocò  due alleli su uno stesso cromosoma.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza