Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
INFO

Chimica

La struttura dei virus
A: Il virione presenta un core formato da DNA o RNA, a filamento singolo o doppio.
B: I capsomeri sono le subunità proteiche che costituiscono il capside, che è presente solo quando il virus è al di fuori dalla cellula ospite.
C: Il pericapside è un rivestimento di natura lipoproteica presente in tutti i virus.
D: I viroidi sono agenti infettivi dei vegetali costituiti da un RNA circolare di poche centinaia di nucleotidi, senza capside.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La struttura dei virus
Un virus con genoma a ssRNA(+) presenta:
A: l'acido nucleico a singolo filamento, a polarità positiva, che funziona da mRNA, quindi pronto per essere tradotto dai ribosomi cellulari.
B: l'acido nucleico a doppio filamento, a polarità positiva, che funziona da mRNA, quindi pronto per essere tradotto dai ribosomi cellulari.
C: l'acido nucleico a singolo filamento, a polarità positiva, complementare all'mRNA, che quindi non può legarsi ai ribosomi.
D: l'acido nucleico a doppio filamento, a polarità positiva, complementare all'mRNA, che quindi non può legarsi ai ribosomi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La classificazione dei virus
In generale, ogni virus è identificato da una famiglia, un genere e una ________, che definisce un gruppo di virus dalle caratteristiche simili. Un esempio è il virus HIV in cui la specie ________ (________) indica che è il virus dell'immunodeficienza acquisita umana; il genere ________ richiama il lento ciclo di crescita; la famiglia ________ individua il ciclo replicativo del retrovirus, caratterizzato dall'azione dell'enzima trascrittasi inversa, in grado di trasformare l'________ virale in ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il ciclo riproduttivo virale
Colloca in sequenza le fasi del ciclo riproduttivo virale.
1. ________
2. ________
3. ________
4. ________
5. ________
6. ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La replicazione dei virus
Associa le diverse modalità di replicazione dei virus ai loro genomi.
A: È necessario sintetizzare il secondo filamento di DNA prima di procedere alla trascrizione nei:
B: Le RNA polimerasi cellulari procedono direttamente alla sintesi dell'mRNA virale a partire dal DNA stesso nei:
C: È necessaria per la trascrizione una specifica RNA polimerasi RNA dipendente, già presente nei:
D: L'acido nucleico viene tradotto direttamente dai ribosomi nei:
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Dal ciclo litico al ciclo lisogeno
Un fago viene definito ________  se infetta il batterio ospite attuando il ciclo litico, che termina con la lisi cellulare e il rilascio dei virioni; viene invece definito ________ se il virus è in grado di infettare le cellule batteriche anche tramite ciclo ________, cioè quando il genoma virale si integra con quello batterico senza determinare subito la lisi della cellula. In tal caso, il DNA virale, detto ________, verrà replicato come un qualsiasi gene batterico e trasmesso alle generazioni successive.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le infezioni virali
Collega con le rispettive infezioni le seguenti vie di trasmissione dell'infezione virale per via orizzontale.

A: Via respiratoria:
B: Via oro-fecale:
C: Via venerea:
D: Via cutanea:
E: Via parentale (tramite sangue):
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Sistemi di difesa dell'organismo contro le infezioni virali
Contro l'infezione virale i primi sistemi ad agire sono le difese aspecifiche attivate: le barriere fisiche come la cute e le secrezioni mucose dell'epitelio o il pH gastrico acido. In seguito intervengono le difese specifiche: può comparire la febbre; il sistema immunitario innato attacca virus e cellule infettate; si attiva un'interferenza virale dovuta agli interferoni. Infine, intervengono le difese aspecifiche preesistenti, costituite da linfociti T helper, dai T citotossici e dai B.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le difese immunitarie
L'immunità aspecifica cellulo-mediata è costituita da molte specie cellulari con ruoli specifici come la ________. Le cellule specializzate sono i macrofagi, i monociti, i ________ e le cellule ________. A seguito di una ferita, infatti, si ha una risposta infiammatoria mediata dall'________, che implica una migrazione dei fagociti nel tessuto infiammato, ________. Più specificamente, le NK hanno un ruolo particolare perché inducono la morte cellulare programmata, ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le vaccinazioni
Oggi la ________ moderna permette di difendersi da un ampio spettro di malattie virali e dalle loro conseguenze. Il vaccino contro l'________, per esempio, previene sia l'infezione virale acuta, sia la cirrosi epatica o il tumore al fegato. Un altro esempio è il vaccino contro il virus del papilloma umano (________), collegato al carcinoma della ________. Tra le vaccinazioni obbligatorie, vi sono quelle contro la difterite, il ________, la poliomielite e l'epatite B. Tra le vaccinazioni raccomandate vi sono quelle contro la pertosse, il ________, la parotite, il papilloma virus o la ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza