INFO

Chimica

Rifrazione
Un raggio di luce viene rifratto:
A: quando passa fra due mezzi con diverso indice di rifrazione
B: se interferisce con radiazioni a diversa lunghezza d'onda
C: solo se attraversa un ostacolo le cui dimensioni sono nell'ordine della sua lunghezza d'onda
D: quando attraversa una fenditura sottilissima
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Valori dell'indice di rifrazione
I valori dell'indice di rifrazione vengono tabulati alla lunghezza d'onda della riga D del sodio:
A: perché l'indice di rifrazione dipende dalla lunghezza d'onda ed è necessario adottarne una come riferimento
B: perché consente misure più precise
C: per evitare interferenze da parte dell'aria
D: perché è tecnicamente facile produrre questa radiazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indice di rifrazione di una soluzione
L'indice di rifrazione di una soluzione dipende:
A: anche dalla natura del solvente
B: solo dalla temperatura
C: dalla natura del soluto e dalla sua concentrazione
D: dalla temperatura, dal solvente, dalla concentrazione del soluto e dalla radiazione utilizzata
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Rifrattometri
I rifrattometri:
A: sarebbero molto utili ma sono troppo costosi
B: possono essere anche portatili «da campo»
C: sono molto imprecisi e servono solo per effettuare valutazioni approssimative
D: permettono di valutare orientativamente con rapidità il contenuto di solidi in un detergente
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Applicazioni
La rifrattometria trova applicazioni:
A: nell'analisi delle sostanze inorganiche
B: nell'analisi del miele
C: per distinguere fra oli alimentari diversi
D: per valutare il grado di maturazione della frutta
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Rifrattometri portatili analogici
I rifrattometri portatili analogici da campo:
A: sono ancora utili, ma solo per misure molto approssimative
B: sono troppo imprecisi
C: sono ormai superati da quelli digitali
D: presentano comunque un sufficiente rapporto costo-prestazioni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Raggi rifratti
Il raggio rifratto:
A: ha la stessa frequenza della radiazione incidente ma diversa lunghezza d'onda.
B: ha la stessa lunghezza d'onda della radiazione incidente ma diversa frequenza.
C: ha la stessa frequenza della radiazione incidente e la stessa lunghezza d'onda.
D: ha diversa lunghezza d'onda e diversa frequenza rispetto alla radiazione incidente.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Angolo di rifrazione
Quando la radiazione passa dall'acqua all'aria, l'angolo di rifrazione è:
A: maggiore dell'angolo di incidenza.
B: minore dell'angolo di incidenza.
C: uguale all'angolo di incidenza.
D: minore o uguale all'angolo di incidenza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Rifrazione molare
La rifrazione molare:
A: serve a caratterizzare una sostanza allo stato liquido
B: dipende dalla lunghezza d'onda della radiazione utilizzata
C: non è una grandezza con caratteristiche sostanzialmente additive
D: non dipende dalla temperatura
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indice di rifrazione
L'indice di rifrazione:
A: è diverso per i diversi colori
B: aumenta al diminuire della lunghezza d'onda
C: aumenta all'aumentare della frequenza
D: diminuisce all'aumentare della lunghezza d'onda
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza