Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
INFO

Chimica

Il colore delle argille
La colorazione rosso mattone di alcune argille è dovuta
A: alla presenza di sali di ferro +2
B: alla presenza di minerali di ferro +3
C: alla presenza di caolinite
D: alla presenza di ferro +3 e al riscaldamento della materia prima
E: alla presenza di ferro +2 e al raffreddamento della materia prima
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Classificazione delle argille
Una argilla povera di caolino e ricca di montmorillonite che può assorbire acqua fino a 20 volte il suo peso, si può trovare in natura in forma di
A: bentonite
B: creta
C: sabbie mobili
D: terra da follone
E: vermiculite
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Tipi di silice a uso ceramico
Perché nei manufatti ceramici si preferisce usare silice in forma di sabbia silicea o di tridimite?
A: Presentano impurezze che rendono migliore il manufatto
B: Si dilatano enormemente quando aumenta la temperatura
C: Presentano un basso coefficiente di dilatazione termica
D: Conferiscono al manufatto resistenza e durezza
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Componenti delle ceramiche
Individua quali delle seguenti affermazioni sui materiali ceramici sono vere e quali false
A: Le ceneri d'ossa conferiscono al manufatto resistenza e durezza
B: La creta è un tipo di argilla fusibile
C: La presenza di sali di ferro +2 conferisce all'argilla colore grigio
D: La silice si trova solo in forma di quarzo in natura
E: La vermiculite viene usata come materiale isolante
F: La silice viene usata per correggere argille troppo grasse dato che non assorbe acqua
G: L'ortoclasio è una varietà di feldspato non adatto alla produzione di ceramiche
H: Le argille magre contengono molto caolino
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il ciclo produttivo delle ceramiche
Nel ciclo produttivo delle ceramiche, la trafilatura
A: è impiegata per ottenere manufatti di forma semplice come le tegole
B: è impiegata per ottenere manufatti di forma complessa e sottile come le porcellane
C: è impiegata per ottenere oggetti mediante la compressione in stampi, per esempio i piatti
D: è impiegata per ottenere la decorazione del manufatto
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Fasi del ciclo produttivo delle ceramiche
Metti nell'ordine corretto le fasi del ciclo produttivo delle ceramiche
________ - ________ - ________ - ________ - ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il forno a tunnel
Quale tra le seguenti è una caratteristica di un forno a tunnel?
A: La fiamma compie un percorso a U rovesciata
B: Si tratta di un forno a combustione
C: Comporta una elevata dispersione di calore
D: Richiede manodopera specializzata per infornare i materiali ceramici
E: Permette una regolazione precisa della temperatura
F: Necessita di poco tempo per cuocere i manufatti
G: Permette di effettuare tutte le fasi di cottura fino al raffreddamento in un unico passaggio
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Trasformazioni chimico-fisiche dei prodotti ceramici
Nella cottura dei materiali ceramici la struttura della materia prima si modifica in funzione della pressione. Inizialmente la perdita di acqua determina la diminuzione della temperatura del manufatto, mentre a circa 800 °C si decompongono i solfati (CaCO3) spesso presenti nelle argille, con formazione di CaOH e CO2. Con l'ulteriore aumento di temperatura l'allumina cristallizza e si fonde con i grani di silice (sintonizzazione) riducendo la porosità. Tra 1200 °C e 1400 °C si forma metacaolinite che cristallizza e fonde in una massa vetrosa omogenea adatta ai prodotti ceramici di maggior pregio.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Tipi di ceramica
Il grès è
A: una ceramica a pasta porosa
B: una ceramica a pasta compatta
C: simile a una maiolica
D: parzialmente vetrificato
E: ottenuto impastando argilla fusibile con acqua
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un esercito di guerrieri a Xi'an
Il famoso esercito di guerrieri rinvenuto nei pressi di Xi'an in Cina, è un esempio di manufatti in
A: terracotta
B: maiolica
C: grès
D: porcellana
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le porcellane
La porcellana dura contiene caolino, feldspato e fondenti. Dopo la cottura, il manufatto può essere sottoposto al processo di foggiatura che lo rende duro e soprattutto impermeabile. Nel caso in cui non venga invetriato, il manufatto prende il nome di "faenza" con un probabile riferimento alla doppia cottura derivante dall'uso di forni a tunnel.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Ceramiche a pasta porosa
Le tipiche ceramiche a pasta granulosa di colore giallo scuro prendono il nome di
A: terraglie
B: maioliche
C: terracotte
D: monocotture
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I refrattari
Quali materiali ceramici resistono senza deformarsi o rammollire fino a temperature di circa 2000 °C?
A: Refrattari magnesiaci
B: Refrattari neutri
C: Refrattari acidi
D: Ultrarefrattari
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Ceramiche speciali
Il composto chimico di formula Mg3(OH)2Si4O10, comunemente noto come steatite o pietra saponaria, è la sostanza usata per ottenere
A: una porcellana usata come isolante elettrico
B: una ceramica magnetica
C: materiali resistenti all'usura noti come cermets
D: gli smalti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'ingobbio
Che cos'è il cosiddetto «ingobbio»?
A: Uno smalto pigmentato non trasparente
B: Un materiale refrattario
C: Un isolante elettrico
D: Un miscuglio di matalli con fasi ceramiche
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Strati di rivestimento di un oggetto
Per rendere impermeabile e lucido un oggetto è necessario rivestirlo con un sottile strato di ________ che viene detto ________ quando l'ggetto in questione è metallico, ________ quando ricopre un oggetto in ceramica.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le vetrine
Una vetrina può essere
A: cotta
B: non cotta
C: brillante
D: trasparente
E: satinata
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I colori ceramici
La seguente formula chimica Co(Al)2O2 è quella del colorante noto come
A: alluminato di cobalto
B: blu di cobalto
C: blu di Sevères
D: blu ceruleo
E: stannato di cobalto
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I colori sotto vetrina
I colori a ________ sono formati da un pigmento e un ________, una sostanza necessaria per ________ il pigmento con il supporto. I ________ e la criolite possono avere questa funzione.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le ceramiche
Individua quali delle seguenti affermazioni sulle ceramiche sono vere e quali false
A: La decorazione a terzo fuoco prevede una ricottura a bassa temperatura
B: Applicando la vetrina sull'oggetto crudo c'è il rischio che si stacchi in forma di placche dal prodotto finito
C: La formula di Sager indica le proporzioni molari degli ossidi di una vetrina
D: I materiali ultrarefrattari contengono molta argilla e pochi fondenti
E: Il carborundum è un ultrarefrattario talmente duro da essere usato per tagliare il vetro
F: La vetrina ha solamente una funzione decorativa
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza