Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Chimica delle fibre tessili
Capitolo
Capitolo 6 - Fibre vegetali da fusto, foglie, frutti e alghe
INFO

Chimica

Linum usitatissimum
Che cosa si può produrre con la coltivazione della specie Linum usitatissimum?
A: Olio essiccativo nei climi temperato-caldi
B: Una fibra bruna e corta con cui confezionare stuoie e tappeti
C: Fibre con tiglio grossolano nei paesi freddi
D: Una fibra giallo-oro, corta e sericea usata nelle imbottiture
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Proprietà del lino
Individua quali delle seguenti affermazioni sul lino e le sue caratteristiche sono vere e quali false
A: Il lino bianco, meno pregiato ma più resistente, si ottiene dalla raccolta a maturazione gialla
B: Il pregiatissimo lino azzurro si ottiene dalla raccolta a maturazione bruna
C: È una fibra piuttosto elastica
D: È una fibra che gualcisce facilmente
E: Dato che non accumula cariche elettriche sulla superficie, si tratta di una fibra antistatica
F: Se non sottoposto a lavaggio è una fibra insensibile all'invecchiamento
G: È più resistente del cotone all'attacco degli acidi
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Macerazione del lino
In quale modo si può realizzare il processo di macerazione del lino?
A: Immergendo i fasci di steli in acqua stagnante
B: Lasciando i fusti alla azione degli agenti atmosferici in climi umidi
C: Tutte le risposte sono corrette
D: Mediante batteri aerobi
E: Sottoponendo gli steli alla azione del vapor d'acqua a 4-5 atmosfere in autoclave per un'ora
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il cafioc
Quale tipo di fibra, sottoposta ripetutamente a immersione in bagno alcalino seguita da neutralizzazione e lavaggio, genera il cosiddetto cafioc?
A: cotone
B: canapa
C: lino
D: juta
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Lavorazione del lino
Individua le fasi della lavorazione del lino.
La procedura che rompe le parti legnose degli steli mediante battitura è detta ________.
Per allontanare dalla fibra gli ultimi frammenti legnosi si fa uso della cosiddetta ________.
L'operazione che permette di scollare il libro (con cui si ottiene la fibra) dal legno è la ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Proprietà della canapa
Individua quali delle seguenti affermazioni sulla canapa e le sue proprietà sono vere e quali false
A: La qualità a fibra corta e ruvida è detta stoppa
B: Si può ottenere fibra tessile solo se la raccolta avviene quando il frutto è maturo
C: Contiene oltre l'80% di cellulosa
D: È una fibra molto resistente e tenace
E: È una pianta dioica: fiori maschili e femminili crescono su individui diversi
F: Si può distinguere dal lino perché la fibra ha una caratteristica estremità a spatola arrotondata
G: Si scioglie lentamente nel liquido di Schweitzer a causa dei materiali incrostanti
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Lavorazione della canapa
La separazione della canapa dal fusto prende il nome di
A: decanapulazione
B: maciullatura
C: scavezzatura
D: macerazione
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Struttura chimica delle fibre
Dalla analisi chimica un campione di fibra risulta costituito dal 60% di cellulosa e dal 12% di emicellulosa con quantità non note di lignina, pectina, incrostanti, sostanze azotate e coloranti. Il campione è di
A: cotone
B: canapa
C: juta
D: lino
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Strigliatura verde
La cosiddetta strigliatura verde è
A: il normale metodo con cui si lavora il lino
B: un costoso metodo di lavorazione che rende la canapa simile al cotone
C: il metodo di raccolta del lino con cui si ottiene la pregiata varietà azzurra
D: un metodo con cui si ottiene fibra di canapa economica ma grossolana
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La canapa della Guinea
La cosiddetta canapa della Guinea è
A: la fibra nota come juta
B: la fibra nota come ramiè
C: una varietà di canapa
D: la fibra nota come kenaf
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Decorticazione mediante raspador
Quale fibra, tra le seguenti, richiede la decorticazione mediante raspador?
A: Il ramiè
B: La juta
C: La canapa
D: Il lino
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Analisi con cloroioduro di zinco
Un commerciante compra una partita di fibre di ramiè. Dalla analisi mediante saggio con cloroioduro di zinco il 95% del campione si colora in viola e il 5% in giallo, pertanto la partita di fibre è
A: di ramiè
B: mescolata con juta (5%)
C: composta per il 95% da juta
D: mescolata con canapa (5%)
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le fibre dure
Tra le fibre vegetali sono genericamente dette fibre dure avendo minore morbidità e flessibilità quelle che si ottengono
A: da seme
B: da foglia
C: da frutto
D: da fusto
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Fibre liberiane minori
Quale pianta tra quelle che seguono è adatta per produrre fibre da fusto?
A: La ginestra odorosa (Spartium juncaeum)
B: La canapa di Manila (Musa textilis)
C: L'agave (Agave americana)
D: Lo sparto (Lygeum spartum)
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Seta marina
Le fibre note come seta marina sono
A: fibre alginiche
B: fibre liberiane
C: fibre da foglia
D: fibre da fusto
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Fibre vegetali
Individua quali delle seguenti affermazioni sulle fibre vegetali sono vere e quali false
A: Il ramiè è una fibra antistatica
B: Il gelso (Morus alba) dà fibre da foglia
C: La paglia si ottiene dalle foglie del grano maturo
D: Le fibre di canapa mostrano al microscopio una caratteristica forma a canna di bambù
E: La juta si ottiene da piante del genere Corchorus
F: L'Italia è attualmente un produttore di una fibra di canapa pregiata
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La copra
Che cos'è la copra?
A: Olio di cocco
B: Polpa essiccata di cocco
C: Olio di lino cotto
D: Olio di lino
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Impiego delle fibre vegetali
L'artigianato fiorentino produceva in passato cesti, cappelli, borsette estive e stuoie in
A: cocco
B: canapa
C: paglia
D: rafia
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Saggi di riconoscimento delle fibre vegetali
Un commerciante sta trattando una partita di fibre di origine vegetale costituita da cotone e lino in quantità uguali. Sottoponendo un campione al saggio con fluoroglucina il 50% resta incolore, mentre il resto assume una colorazione che va dal rosa al rosso intenso. L'acquirente potrebbe avere dei dubbi?
A: Sì! Il cotone è in quantità corretta, mentre il lino è mescolato con della canapa
B: Sì! Il saggio mette in evidenza che il cotone è di due qualità  
C: Sì! Il lino è in quantità corretta, mentre il cotone è mescolato con della canapa
D: No! Il saggio è coerente con le affermazioni del commerciante
E: Sì! Il saggio mette in evidenza che il lino è di due qualità
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Comportamento delle fibre vegetali con gli agenti chimici
Il liquido di Schweitzer
A: scioglie la canapa lentamente a causa degli incrostanti
B: solubilizza lentamente la juta poiché contiene molta lignina
C: non scioglie il lino
D: scioglie il cotone dopo averlo fatto rigonfiare
E: solubilizza velocemente la juta
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza