Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Vero o falso
Libro
Introduzione alla biologia.azzurro
Capitolo
Capitolo 5 - Charles Darwin e le teorie evoluzionistiche
Libro
Introduzione alla biologia.verde
Capitolo
Capitolo 5 - Charles Darwin e le teorie evoluzionistiche
INFO

Biologia

Charles Darwin
Secondo Charles Darwin
A: tutti gli organismi oggi viventi hanno avuto origine da specie più antiche.
B: l'ambiente sceglie gli organismi più idonei a vivere ed elimina quelli con caratteristiche meno adatte.
C: gli organi di un animale si sviluppano se vengono usati molto e queste modificazioni vengono ereditate dalle generazioni successive.
D: la Terra sarebbe stata modellata da eventi improvvisi e violenti.
E: l'evoluzione parte dalle caratteristiche di una specie che si presentano sempre inalterate.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La teoria delle catastrofi
La teoria delle catastrofi è stata formulata da
A: G. L. Leclerc de Buffon.
B: Georges Cuvier.
C: William Smith.
D: James Hutton.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le prove a favore del processo evolutivo
Considerando le prove a favore del processo evolutivo si può affermare che
A: secondo la selezione artificiale si sono prodotti diversi tipi di piccioni a seconda dell'uso cui erano destinati.
B: le farfalle Biston betularia chiare erano comparse solo dopo che le piante erano diventate scure per l'inquinamento.
C: i batteri diventano resistenti ai farmaci perché vengono selezionati e si riproducono quelli che casualmente presentano il carattere della resistenza.
D: il DDT ebbe un grande successo perché riusciva a sterminare tutti gli insetti che nel tempo avevano evoluto caratteri di sensibilità verso questo prodotto: nessun insetto è infatti resistente a questo composto.
E: secondo gli studi di biogeografia in tutti i luoghi del pianeta con caratteristiche ambientali simili vivono animali e piante praticamente identici perché è l'ambiente a selezionare le caratteristiche.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Gli arti dei vertebrati
Gli arti dei vertebrati sono un esempio di strutture ________, cioè strutture che mostrano una certa somiglianza perché derivano da un antenato ________; per lo stesso motivo tutti i vertebrati hanno ________ arti, come il cavallo, il pipistrello e perfino la balena.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La biogeografia
La biogeografia conferma la teoria di Darwin perché
A: esistono notevoli somiglianze nel DNA di molte specie.
B: i fossili confermano la gradualità della trasformazione.
C: organismi lontani possono avere caratteristiche anatomiche simili.
D: i marsupiali, per esempio, si trovano solo in Australia.
E: le varie specie dei fringuelli delle Galàpagos sono nate tutte sulla terraferma.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Biston Betularia
Durante la rivoluzione industriale,
A: le falene bianche diminuirono.
B: le falene bianche scomparvero.
C: la frequenza delle falene nere era pari a quella delle bianche.
D: le falene bianche assunsero il colore nero per mimetizzarsi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Charles Darwin
Secondo Darwin,
A: le giraffe hanno il collo lungo poiché per prendere le foglie più alte hanno cercato di allungare il collo sempre più, fino a che questo carattere è divenuto acquisito.
B: le creature nascevano per creazione divina.
C: le specie differenti di un essere vivente si sarebbero originate da varianti che si adattano ad ambienti diversi.
D: gli individui uguali avranno lo stesso grado di sopravvivenza in ambienti diversi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Teorie sull'evoluzione
La teoria secondo cui le numerose creature della natura sono il risultato di una degenerazione nel tempo di una creatura ideale iniziale fu formulata da
A: Buffon
B: Hutton
C: Lamarck
D: Cuvier
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La base dell'evoluzione
Alla base dell'evoluzione si trova
A: una spinta naturale al cambiamento.
B: la continuità dei cambiamenti ambientali.
C: l'azione dell'ambiente sul fenotipo.
D: la variabilità genetica.
E: una spinta verso la perfezione, anche se irraggiungibile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La prime idee evolutive
La prima idea di evoluzione di cui si ha conoscenza si può attribuire a
A: Jean-Baptiste Lamarck
B: Charles Darwin
C: Lucrezio
D: Carl von Linné
E: Louis Leclerc de Buffon
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La resistenza agli insetticidi
La resistenza a specifici insetticidi di alcuni insetti è
A: indipendente dalla presenza dell'insetticida.
B: indotta dalla presenza dell'insetticida.
C: presente solo in presenza dell'insetticida e poi scompare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La selezione artificiale
La selezione artificiale è analoga al processo naturale definito da
A: Lamarck
B: Darwin
C: Malthus
D: Cuvier
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Strutture omologhe
La zampa posteriore di un coccodrillo è omologa a
A: l'ala di un uccello
B: l'ala di un pipistrello
C: la gamba di un uomo
D: il braccio di un scimmia
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Variabilità di un carattere in una popolazione
Secondo Darwin, la variabilità di un carattere in una popolazione è dovuta
A: alla selezione naturale
B: a mutazioni casuali
C: all'ambiente
D: al tipo di specie
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Lamarck
Secondo Lamarck
A: l'evoluzione è determinata dall'ambiente che seleziona gli individui più adatti.
B: in tutte le specie è riscontrabile una sorta di progressione determinata dal principio dell'ereditarietà dei caratteri acquisiti.
C: l'Homo sapiens sarebbe l'unica specie perfetta, non soggetta a evoluzione.
D: lo studio dei fossili mette in evidenza il fatto che negli esseri viventi non sarebbe intervenuta alcuna modificazione della struttura di base.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza